I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Webinar. Milano. Quale futuro del trasporto pubblico urbano post covid-19

Giovedì 28 Gennaio 2021 ore 19.00 Qui il link alla diretta Proseguono le iniziative culturali e sociali dell’Associazione Milano Vapore, quest'anno incentrate sulla città di Milano e sulle indispensabili innovazioni che sono ormai divenute irrinunciabili per la ripresa. I danni provocati dal lockdown possono essere in qualche modo recuperati, almeno in parte, se la politica decide di prendere finalmente in considerazione anche le opinioni dei cittadini. Questo giovedì si parla del futuro del trasporto pubblico urbano.

Il futuro di Milano

Gli incontri virtuali sul web organizzati dall'Associazione Milano Vapore, iniziati già il dicembre scorso, hanno la finalità di porre al centro del dibattito milanese il rilancio della città, che ricopre un ruolo importante a livello internazionale per la sua storia, la sua cultura, i suoi musei ed il suo patrimonio artistico: un ruolo cruciale nella ripresa del fervore culturale ed economico del Paese, superata l’attuale emergenza.

Nelle prossime settimane saranno affrontati altri temi di particolare interesse: dai parchi pubblici e l’importanza del verde, alla rivoluzione portata dalla pandemia nel mondo del lavoro, con l’adozione massiccia dello smart working, senza trascurare gli aspetti legati all’incremento dell’uso del web da parte delle aziende.

Altri temi saranno il potenziale agricolo di Milano, i quartieri, la moda, il design, la finanza, l’editoria, la filantropia, e tanto altro.

Il webinar sul trasporto pubblico urbano

Introduce l’avv. Giampaolo Berni Ferretti (Presidente Associazione Milano Vapore)

Relatori:

•             Gabriel Meghnagi (Presidente delle reti associative di Confcommercio),

•             professor Giorgio Goggi, (già Assessore al Traffico nelle Giunte Albertini),

•             Achille Colombo Clerici (Presidente Assoedilizia)

•             Gianluca Pellegrini (Direttore di Quattroruote),

•             Gianantonio Arnoldi (Vice-Presidente FNM Group),

•             Fabrizio De Pasquale (Presidente del Gruppo di Forza Italia al Comune di Milano)

Modera: Fausta Chiesa, giornalista del Corriere della Sera Diretta Facebook e Linkedin

Intervista all'avv. Giampaolo Berni Ferretti presidente di Milano Vapore

berni ferrettiGiampaolo Berni Ferretti

Nel suo ruolo di consigliere del Municipio 1 di Milano avrà assistito ormai a parecchi cambiamenti in città. Come giudica gli ultimi anni?

“Milano è passata da una gestione del traffico urbano teso alla sua fluidificazione e ad una responsabilizzazione delle case automobilistiche sull’emissione del PM10 delle vetture (ecopass), che c’è stata, durante le Giunte Albertini e Moratti, ad una gestione del traffico urbano, con Pisapia e Sala, che soprattutto alla luce degli ultimi interventi con la realizzazione, per esempio, delle piste ciclabili e per i monopattini da corso di Porta Venezia a Sesto San Giovanni, ritarda e paralizza, rendendo gravosissima la circolazione automobilistica”.

Il periodo di lockdown ci ha insegnato qualcosa?

“Sì, un altro dato va tenuto presente: dal 18 al 20 marzo 2020, proprio all’inizio del periodo di lockdown, si è registrato un incremento significativo di polveri sottili in gran parte della Regione Lombardia, nonostante la riduzione dei flussi di traffico e di parte delle attività industriali. Insomma, le concentrazioni di PM10 sono risultate molto elevate a fronte di un aumento inferiore delle concentrazioni di PM2.5 – mostrandosi così in modo chiaro la complessità dei fenomeni correlati alla formazione, al trasporto e all’accumulo di particolato atmosferico”.

(Fonte -tra tutte-: https://motori.virgilio.it/curiosita/inquinamento-dellaria-in-lombardia-non-e-solo-colpa-delle-auto-lo-studio/141081/ )

Ma si è sempre detto che era il traffico ad inquinare …

“Le automobili in definitiva, grazie anche agli investimenti delle case automobilistiche fatte soprattutto da ecopass in poi, non sono più la causa principale della produzione di PM10 e sicuramente una vettura è più inquinante se deve sostare, fermarsi, ripartire in un traffico paralizzato o molto difficoltoso”.

Qual è allora la causa dell’inquinamento anche in pieno lockdown?

“La causa principale va ricercata, oggi, negli impianti di riscaldamento obsoleti degli edifici (soprattutto degli edifici comunali). Proprio per questo, al termine di una lungo impegno politico sul tema di cui discuteremo in diretta questo giovedì 28 gennaio, alle 19, cioè traffico e inquinamento da polveri sottili, già il 17 dicembre scorso in Municipio 1 abbiamo voluto e votato con la maggioranza Dem un Ordine del Giorno sul Teleriscaldamento"
(https://www.wikimilano.it/wiki/Archivio_Berni_Ferretti/(17_dicembre_2020)_L%27OdG._sul_Il_Teleriscaldamento )”.

 Poco fa parlava anche di piste ciclabili e monopattini. Lei è contrario?

“No, no, un’ultima precisazione va fatta sulle piste ciclabili e per i monopattini, a cui noi non siamo contrari, ma che realizzate come nel senso odierno rendono, o rischiano di rendere, lunghissimi i tempi di percorrenza in città per le imprese e le aziende”.

l link per assistere alla diretta sono:

Diretta Facebook
Diretta Linkedin

Invito HD webinar gpberni instagram
 

Milano Vapore

milano vapore

Milano Vapore si propone di promuovere la città di Milano quale sede di attività e luogo d’incontro anche internazionale, per scambi tra le diverse culture ed esperienze nei campi del Tempo Libero, del Design e di tutto ciò che è avanguardia e sperimentazione culturale a livello europeo.

Secondo il vigente statuto, Milano Vapore persegue l'oggetto e le finalità di segui­to indicate:

  • Promuovere la "Cultura" del tempo libero in tutte le sue ma­nifestazioni, sia in campo artistico che scientifico, di ricerca, ludico, spor­tivo, ricreativo e di promozione del turismo
  • Favorire forme consortili tra circoli, associazioni ed altre organizzazioni legalmente riconosciute
  • Avanzare proposte agli enti pubblici, partecipando attiva­mente alle forme decentrate di gestione del potere locale; Circoscrizioni, Comitati di Quartiere, Associazioni di via. Si avvale dei Patrocini degli Enti Locali e delle Aziende
  • Promuovere attività inerenti alla beneficenza
  • Promuovere la città di Milano quale sede di attività e luogo d'incontro anche internazionale, per scambi tra le diverse culture ed esperienze nei campi del Tempo Libero, del Design e di tutto ciò che è avanguardia e sperimentazione culturale a livello europeo
Commenti
    Tags:
    webinarmilanotrasporto pubblico urbanocovid-19berni ferrettitrendiest newsmilano vapore
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Justine Mattera senza reggiseno Wanda Nara, fitness da urlo

    Sport

    Justine Mattera senza reggiseno
    Wanda Nara, fitness da urlo

    i più visti
    in vetrina
    Primo arbitro donna in serie B: Maria Marotta, debutto storico. Sognando la A

    Primo arbitro donna in serie B: Maria Marotta, debutto storico. Sognando la A


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia

    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.