A- A+
Palazzi & Potere
AstraZeneca, nessuna risposta alla lettera Ue: "Contratto violato"

"Spunte blu" di AstraZeneca all'Ue, se vogliamo usare una metafora ai tempi di Whatsapp. La società anglo-svedese non ha infatti ancora risposto alla lettera inviata da Bruxelles lo scorso 19 marzo, dove veniva chiesto ad AstraZeneca di rispettare i propri impegni contrattuali con l'Europa entro "un periodo di 20 giorni". Periodo, scaduto già tre giorni fa, l'8 aprile 2021. Il testo, scrive Liberoquotidiano.it riporta anche un lungo elenco di fattori che hanno portato l'esecutivo comunitario "alla conclusione che AstraZeneca non ha rispettato, e continua a non rispettare, i suoi obblighi contrattuali di produzione e consegna" delle 300 milioni di dosi iniziali per l'Unione europea.

Commenti
    Tags:
    astrazenecaunione europeamatthew kentcinavaccino
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

    Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.