A- A+
Costume
Memo Remigi, Caterina Collovati: "Umiliata una persona perbene, scusatevi"

Memo Remigi palpeggia Jessica Morlacchi, la giornalista Caterina Collovati lo difende: “Mi rifiuto di vedere del torbido in quella mano”

Riflettori ancora puntati sul caso di Memo Remigi, il giornalista Rai cacciato dal programma tv Oggi è un altro giorno per aver palpeggiato l’ex leader dei Gazosa, Jessica Morlacchi: la voce fuori dal caro che prende questa volta le difese del conduttore è la giornalista, opinionista e conduttrice televisiva Caterina Collovati, che negli anni si è fatta apprezzare come opinionista nei salotti di Barbara d’Urso e Milo Infante, entrata da quest’anno nel cast fisso di Quarto Grado condotto da Gianluigi Nuzzi in qualità di commentatrice, secondo la quale dovremmo tutti “scusarci con Memo Remigi”, poiché in tutto questo caos mediatico è stata “umiliata una persona perbene”.

LEGGI ANCHE: Memo Remigi sospeso da "Oggi è un altro giorno": mano morta sulla Morlacchi

Sulla sua pagina Facebook e Instagram Collovati scrive infatti: “Memo Remigi, classe 1938, signore gentile, d'altri tempi, cantante e compositore di testi che hanno fatto innamorare migliaia di coppie. Da qualche giorno è nel mirino delle critiche, perché reo in diretta tv di aver toccato il lato B di tale Jessica Morlacchi, cantante, sua collega nel programma di Rai 1 ‘Oggi è un altro giorno'. Mi rifiuto di vedere del torbido in quella mano rugosa, che dopo aver cinto la vita della collega per la posa imposta dalla scena, cade avvizzita lungo il fianco della cantante. L'unica palpata degna di nota Memo Remigi la riserva ai tasti del pianoforte che suona ancora magistralmente”.

LEGGI ANCHE: Chi è Jessica Morlacchi, ex cantante dei Gazosa molestata da Memo Remigi

Caso Memo Remigi, Collovati: “Quanta ipocrisia e moralismo inutile in questo Paese”

Ma non è tutto. Collovati non difende solo il gesto di Remigi, bensì contesta anche l’allontanamento del conduttore deciso dalla Rai: “Lui da signore pacato ha incassato il licenziamento senza opposizione, bensì scusandosi per quel gesto che avrebbe irritato la collega. Io dico che a ricevere le scuse, da coloro che hanno tendenziosamente frainteso il suo gesto, dovrebbe essere lui. Quanta ipocrisia e moralismo inutile; un Paese che non sa difendere le donne da uomini che maltrattano, da uomini che stuprano, ma sa benissimo umiliare le persone perbene”.

Jessica Morlacchi palpeggiata da Memo Remigi, lo sfogo su Instagram: “Quel gesto non era uno scherzo, mi auguro capisca la gravità del fatto”

Di tutt’altro tono è stato invece lo sfogo social della vittima di Memo Remigi, Jessica Morlacchi, che su Instagram si è lasciata andare a una lunga riflessione. “Questo è il post che non avrei mai voluto scrivere ma adesso vivo una situazione di tale dispiacere e disagio che ho deciso di rompere il silenzio e dire la mia sulle conseguenze di quel video che tutti avete visto e che ora mi sottopone a una pressione mediatica che non auguro a nessuno. Quando Remigi ha fatto scivolare la sua mano sul mio fondoschiena, ho provato un disagio enorme ma come si vede l’imbarazzo non mi ha impedito di reagire immediatamente e con decisione. Eravamo in diretta e non potevo fare altro che schiaffeggiare e tirar su quella mano”, scrive Morlacchi.

Remigi ora chiede scusa, solo ora. Sono contenta che lo faccia, ma mentre si scusa insinua che quel gesto fosse solo goliardia motivata dalla mia condiscendenza. È inaccettabile. Remigi sa bene che la mia naturale confidenza, dopo due anni di lavoro insieme, non l’ha mai autorizzato ad allungare le mani”, continua l’ex leader dei Gazosa. “Ora, forse per età, formazione ed esperienza sostiene che quel gesto era solo uno scherzo: mi auguro che adesso finalmente capisca che si tratta di un comportamento invadente ed offensivo. Anche ad 84 anni si può imparare dagli errori della vita. A tutti, per favore, chiedo ora silenzio e ringrazio la Rai per avermi protetta e sostenuta”, conclude Morlacchi su Instagram.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
caterina collovatijessica morlacchimemo remigi





in evidenza
Affari in rete

MediaTech

Affari in rete


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

motori
Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.