A- A+
Cronache
Bimba di 3 anni morta a Torino, i deboli uccisi da chi dovrebbe proteggerli

I bambini sono i più deboli tra i deboli e la efficacia della loro protezione rappresenta il barometro del livello di civiltà

Omicidio volontario con dolo eventuale, ovvero, sapeva che la bambina sarebbe potuta morire e ha accettato il rischio. È questa la imputazione dell‘uomo coinvolto nella morte della piccola Fatima, precipitata e morta dal quarto piano di una palazzina di Torino (ne abbiamo parlato qui).

Non è chiaro se l'uomo fosse il padre della bimba o solo il compagno della mamma. Ma questo non cambia la sostanza, una bimba è morta per mano di un adulto. Dopo le donne ora i gesti efferati si rivolgono, sempre più diffusamente, nei confronti dei minori. E ciò che lega i due fenomeni è che si tratta sempre dei soggetti più deboli nella società.

Una vera e propria inversione dei valori. I soggetti più deboli dovrebbero ricevere cura e protezione, al contrario la loro debolezza li rende destinatari di gesti efferati e, nel caso dei bimbi, spesso per colpire al cuore le madri, quando l'uomo si rende conto di non avere il controllo sulla stessa. Si spera che questo fenomeno non diventi endemico come lo è il femminicidio.

LEGGI ANCHE: Bimba morta a Torino, il compagno della madre: "Ero drogato ma lucido"

I bambini sono i più deboli tra i deboli e la efficacia della loro protezione rappresenta il barometro del livello di civiltà. Ma ancora una volta una domanda sorge spontanea. Nessuno si era accorto che questa bimba veniva lasciata in balia di un uomo già condannato per fatti di droga e per di più per sua stessa ammissione ubriaco al momento del delitto? Nessuno neanche i vicini hanno segnalato tutto questo ai servizi sociali? Omertà'?  Distrazione? Riposa in pace, piccola Fatima, questi dubbi lasciali a noi adulti che non abbiamo saputo proteggerti.

LEGGI ANCHE: Liliana uccisa da chi l'amava. Il corpo in un luogo simbolico. Bruzzone sbaglia"
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bambinatorino
    in evidenza
    CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

    Le foto

    CR7-Manchester, divorzio vicino
    Georgina mostra il pancione

    i più visti
    in vetrina
    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...





    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis celebra il suo primo anno di successi

    Stellantis celebra il suo primo anno di successi


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.