A- A+
Cronache
Omicidio Senago, Impagnatiello in carcere rischia grosso. Ecco perchè
Alessandro Impagnatiello

Alessandro Impagnatiello, in carcere è a rischio: ecco perchè. Analisi sul feto di Thiago e sul pc di Giulia Tramontano

Potrebbe non avere vita facile in carcere Alessandro Impagnatiello, che la sera fra il 27-28 maggio ha ucciso con 37 coltellate la fidanzata 29enne Giulia Tramontano, incinta di sette mesi. 

Non solo perché il killer di Senago avrebbe confessato di volersi togliere la vita, secondo lui unica via per farsi perdonare quanto commesso. Ma anche perché ci sarebbe il rischio, che chi indaga non esclude, che possa essere aggredito dagli altri detenuti: motivo per il quale Impagnatiello è stato messo nella sezione delle persone recluse che presentano un qualche rischio per la loro sicurezza.

LEGGI ANCHE: Giulia Tramontano, chi è Alessandro Impagnatiello: il barman uomo di Armani

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giulia tramontanoimpagnatielloomicidiosenago
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio





motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.