A- A+
Cronache
Stupro sul treno, "lottavo senza vestiti e cercavo di avvicinarmi alla porta"

Stupro sul treno, "Cercavo il capo treno, ma era lontano"

Il caso della doppia aggressione sul treno Milano-Varese di venerdì sera si arricchisce di nuovi inquietanti retroscena. Il racconto delle due vittime, due ragazze di 21 e 20 anni, non lascia spazio alle interpretazioni. Entrambe sono state brutalmente aggredite, una ha avuto la fortuna di riuscire a scappare e correre via, l'altra è stata stuprata. "Lottavo" ha ripetuto alla polizia ferroviaria - si legge sul Corriere della Sera - la ragazza che ha subito la violenza sessuale dei due aggressori. "Approfittando del treno che si era fermato, ho provato ad avvicinarmi alla porta, ma quello mi stava sempre vicino. Credevo che avrei potuto attirare l’attenzione dei passanti cui chiedere aiuto, e ricordavo che alla fermata precedente avevo visto il controllore... speravo di trovarlo...». I passanti non sono interventuti, nonostante la giovane fosse di fatto priva di vestiti e i due la tenevano prigioniera e hanno proseguito; quanto al controllore, era lontano.

Simile anche - prosegue il Corriere - il resoconto fornito dall'altra ragazza, che per sua fortuna è riuscita a fuggire. "Ad un certo punto è entrato un ragazzo... Aveva una bicicletta. Si è avvicinato. Mi ha chiesto informazioni rispetto a un treno, gli ho risposto, è uscito. Dopo circa dieci minuti, è rientrato e ha ricominciato un dialogo. Gli ho detto che non volevo parlare e l’ho invitato ad allontanarsi. Puzzava di birra. Vestiva un giubbotto scuro. Un ragazzo, visto l’uomo, si è staccato e ho pensato di allontanarmi... A quell’uomo non è importato nulla di quello che accadeva, anche se urlavo... L’aggressore si è diretto verso l’amico, ho guadagnato l’esterno della stazione, ho chiamato il 112...". La pattuglia dei carabinieri al momento del fermo dei due aggressori ha notato un particolare: i predatori avevano abiti diversi tranne le scarpe. Anonime scarpe da tennis. Le stesse scarpe descritte dalle vittime.

LEGGI ANCHE

Stupro sul treno, "non riuscivo a muovermi. Uno mi teneva ferma e l'altro..."

M5s, viceministra Castelli sposa il portavoce di Di Maio. Tanti big alle nozze

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    aggressione trenocronache vareseragazza stuprata in trenostupro sul trenotreno milano varese violenzaviolenza sessuale treno
    in evidenza
    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    Scatti d'Affari

    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    i più visti
    in vetrina
    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO





    casa, immobiliare
    motori
    Porsche Taycan nuova safety car della Formula E

    Porsche Taycan nuova safety car della Formula E


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.