A- A+
Culture
“Una parola e un gesto” del movimento artistico “Spirale di Luce”

  
Il percorso suggerisce il pensiero che l'uomo, anche nella sua diversità, sarà sempre un'opera d'arte.
Alla mostra parteciperanno le pittrici del Movimento: Wally Bonafè, Maria Brunereau, Amalia Caracciolo, Carla Erizzo, Katalin Kollar, Bianca Monroy  Marta Zerbini, i ragazzi dell'Associazione “La Nostra Comunità” di Milano e dell'Associazione E.N.S. “Ente Nazionale Sordi” di Varese.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 4 al 18 marzo 2016, dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.30 con ingresso libero.

Dichiara Michela Palestra, Consigliera delegata ai Servizi di Rete ai comuni per i sistemi turistico-culturali e bibliotecari della Città metropolitana di Milano: <<La cultura e l'arte sono un potente strumento per riflessioni profonde. La mostra "Una parola e un gesto" ci conduce in un percorso di consapevolezza e di attenzione attraverso l'espressione astratta con delicatezza e con maestria. Attraverso queste opere non solo si apprezza l'arte ma si porta al centro della discussione il tema dei diritti, del pregiudizio e della diversità. L'arte non ha confini, l'arte è capace di annullare le differenze, l'arte parla a tutti. Per questo, questa mostra rappresenta un'occasione importante che non abbiamo voluto perdere>>.

oberdan (2)
 

Aggiunge Maria Rosaria Iardino, Consigliera delegata Pari opportunità, politiche di genere, sostegno alle categorie più deboli e disabilità della Città metropolitana di Milano:<<Sono onorata di partecipare all'evento "Una parola, un gesto" organizzato dall'associazione artistica “Spirali di luce” un gruppo che attraverso l'arte, il bello e la cultura cerca di riportare l'attenzione su un piano di importante riflessione e sicuramente più  umano. Approcciarsi alle questioni della vita con la sensibilità e il piglio dell'artista rappresenta per il nostro essere sicuramente un valore aggiunto. Una condizione da consigliare a molti miei colleghi politici; un esercizio dell'anima di cui anch'io sarò lieta di beneficiare>>.

All'inaugurazione della mostra, sono intervenuti 
Michela Palestra, Consigliera delegata ai Servizi di Rete ai comuni per i sistemi turistico-culturali e bibliotecari della Città metropolitana di Milano;

Maria Rosaria Iardino, Consigliera delegata Pari opportunità, politiche di genere, sostegno alle categorie più deboli e disabilità della Città metropolitana di Milano;
Pierfrancesco Majorino, Assessore Politiche Sociali e Cultura della Salute del Comune di Milano; Wally Bonafè, Presidente Movimento Artistico Spirale di Luce;
Narcisa Soria Valencia, Console Generale dell’Ecuador a Milano; 
Guaman Allende, funzionario consolare del Consolato dell’Ecuador a Milano;
Fabio Roia, Presidente di sezione del Tribunale di Milano; 
Silvia Belloni, componente dell’Ordine degli Avvocati di Milano; 
Andrea Colombo, Sindaco di Travedona Monate; 
Elena Dottore, presidente dell‘associazione “La Nostra comunità di Milano”;
Vito Lepore, presidente dell’associazione E.N.S. Ente Nazionale Sordi di Varese;
Paolo Cecchetto, Campione nazionale di Handbike.       

Tags:
mostra-gesto-arte-contemporanea-oberdan
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.