A- A+
Notizie dalle Aziende
Costa Luminosa riparte da Trieste: "Che sia vento di ripartenza"

Costa Crociere riparte e con lei riprendono le crociere nell'Adriatico. Costa Luminosa è un'omaggio all'Italia, vento di speranza che sembra soffiare verso bellezza e normalità

Costa Luminosa, nave della flotta battente bandiera italiana di Costa Crociere, riparte oggi dal porto di Trieste. È la seconda nave della compagnia a riprendere a operare nel 2021, su un totale di quattro previste per la prossima estate, e la prima in assoluto a riprendere le crociere nel Mar Adriatico e in Grecia.

L’itinerario di Costa Luminosa, di una settimana, prevede, oltre a Trieste, visite a Bari e in quattro splendide destinazioni greche: Corfù, Atene, Mykonos e Katakolon/Olimpia. Sarà disponibile per tutta la prossima stagione estiva e per parte dell’autunno, sino a metà novembre 2021, per un totale di 27 crociere.

L’occasione della ripartenza di Costa Luminosa è stata celebrata a Trieste dal Direttore Generale di Costa Crociere, Mario Zanetti, insieme alle autorità locali, tra cui: il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza; l’assessore alle Autonomie locali e sicurezza della Regione Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti; il Comandante della Capitaneria di Porto di Trieste, Contrammiraglio (CP) Vincenzo Vitale; l’Amministratore Delegato di Trieste Terminal Passeggeri, Francesco Mariani.

Costa Luminosa, venti di ripartenza. L'intervista a Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere di Affaritaliani.it

Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere ai microfoni di Affaritaliani.it: “Oggi ripartiamo da Trieste con Costa Luminosa. In totale sono però quattro le ammiraglie che riprendono a navigare nel Mediterraneo. Passi importanti per la ripresa per cui stiamo lavorando che ci riporta ad una crescita sostenibile sulla strada per la generazione di valore. La spina dorsale della nostra ripartenza poggia infatti sui nostri protocolli di sicurezza per i quali abbiamo lavorato sin da subito con le autorità locali e centrali in modo che diventassero un elemento di serenità e di sicurezza per i nostri passeggeri.

Il concetto di Crociera è in continua evoluzione. Oggi centrale è  la sostenibilità e la protezione del passeggero sempre al centro delle nostre riflessioni. Siamo un unicum nel settore del turismo. Offriamo momenti indimenticabili basati su serenità e sicurezza”.

“Con la ripartenza di Costa Luminosa riportiamo finalmente le crociere anche nel Mar Adriatico e in Grecia, una delle destinazioni turistiche più richieste in Europa, rimettendo in moto anche nella parte orientale del Mediterraneo un settore di grande importanza per l’economia di molti Paesi europei, a cominciare dall’Italia. Per dare un’idea, prima della pausa per l’emergenza Covid, la nostra compagnia generava in Europa un indotto annuo pari a quasi 13 miliardi di euro, creando oltre 63.000 posti di lavoro” - continua Mario Zanetti - “Siamo particolarmente lieti di riprendere proprio da Trieste, una città che ci ha sempre accolti in maniera splendida, e che sarà il porto di partenza di Costa Luminosa non solo quest’anno, ma anche nel 2022. Guardiamo con ottimismo al futuro e ricominciamo a lavorare per rendere Trieste ancora più centrale e strategica per le crociere, attraverso uno sviluppo che sia sostenibile e in grado di offrire una guest experience di qualità”.

Le procedure sanitarie e di sicurezza delle navi Costa sono state rafforzate grazie all’adozione del Costa Safety Protocol, il protocollo sviluppato dalla compagnia insieme ad esperti scientifici e alle autorità italiane, che contiene misure operative relative a tutti gli aspetti dell’esperienza in crociera, sia a bordo sia a terra. Tra le misure previste ci sono: la riduzione del numero di ospiti; test con tampone per tutti gli ospiti prima dell’imbarco e a metà crociera; test con tampone per l’equipaggio prima dell’imbarco e regolarmente durante il periodo di permanenza a bordo; controllo della temperatura quotidiano e ogni volta che si scende e si rientra in nave, o che si accede ai ristoranti; visita delle destinazioni solo con escursioni protette; distanziamento fisico a bordo e nei terminal; nuove modalità di fruizione dei servizi di bordo; potenziamento della sanificazione e dei servizi medici; utilizzo della mascherina protettiva quando necessario.

Relativamente all’esperienza di vacanza, gli ospiti potranno apprezzare alcune novità, tra cui un programma di escursioni totalmente rinnovato, che permetterà di scoprire località poco conosciute, in esclusiva per gli ospiti Costa, e nuove proposte di menù, con i piatti legati località toccate dall’itinerario.

Costa Luminosa è la seconda di un totale di quattro navi che opereranno per Costa nell’estate 2021, offrendo crociere nel Mediterraneo. Il 1° maggio è ripartita da Savona l’ammiraglia Costa Smeralda, che sta proponendo un itinerario dedicato all’Italia. Il 26 giugno sarà la volta di Costa Deliziosa, sempre per crociere di una settimana in Grecia. Il 4 luglio sarà il giorno della ripartenza di Costa Firenze, la nuova nave ispirata al Rinascimento fiorentino, che offrirà un itinerario di una settimana in Italia. In concomitanza con il ritorno di Costa Firenze, dal 3 luglio Costa Smeralda tornerà su itinerari internazionali, con crociere di una settimana in Italia, Francia e Spagna.

Trieste saluta con piacere il ritorno delle navi della Costa Crociere. In questi anni abbiamo portato avanti una collaborazione molto importante che si è concretizzata con la presenza nel nostro golfo e nella nostra bella città delle meravigliose navi della Costa. Trieste è una città a vocazione turistica e questa importante presenza ci onora, ci gratifica per il lavoro che stiamo facendo, ma soprattutto significa che stiamo ripartendo” -ha dichiarato il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza.

Costa Luminosa, venti di ripartenza. L'intervista all'assessore alle Autonomie locali e sicurezza del Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti di Affaritaliani.it

L’assessore alle Autonomie locali e sicurezza della Regione Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti, ai microfoni di affaritaliani.it: "Siamo felici di questa cerimonia di partenza, non soltanto perché parte una nave. La nave sì, certo, riparte e ripartono 500 turisti. 500 croceristi oggi qui si imbarcano ed è una città, un territorio che riparte. Tutti i triestini che in questo momento stanno camminando sulle rive della città vedono nella nave che parte un ritorno alla normalità. Una città e un territorio che poi stava vivendo, prima dell'emergenza pandemica, una crescita esponenziale delle presenze turistiche e questo, come sappiamo, è stato totalmente fermato con l'arrivo della pandemia. Rivedere muoversi una nave intera con tutti questi turisti riempie il cuore, non soltanto per i cittadini che camminano sulle rive, ma soprattutto per le istituzioni che ci credono, vogliono scommettere su questo settore e l'auspicio ovviamente è che tra i 500 che si imbarcheranno oggi sicuramente qualcuno resterà affascinato dalla città e dallo spettacolo che questa città e questo territorio possono offrire e torneranno anche l'anno prossimo, magari senza la mascherina e senza regole di distanziamento da seguire".

"Penso che questo territorio - ha continuato Roberti -, sia dal punto di vista turistico e croceristico (certamente l'ambizione è quella di poter essere un hub per le crociere), sia sotto altri aspetti di natura economica su altri settori, possa essere un punto di riferimento per la ripartenza dell'intero Paese. I dati economici ci dicono che, pur nella sofferenza generale di una crisi che è globale, il Friuli Venezia Giulia ha patito meno di altri territori la crisi economica e noi abbiamo l'ambizione di credere che questo territorio possa essere, proprio per questo motivo, una guida per la crescita durante la ripartenza del nostro Paese".

Costa Luminosa, venti di ripartenza. L'intervista a Gianluca Madriz, Presidente di Trieste Terminal Passeggeri di Affaritaliani.it

Gianluca Madriz, Presidente di Trieste Terminal Passeggeri ad Affaritaliani.it: "Oggi si ripropone e si consolida una lunga collaborazione. È un grande onore essere a bordo di Costa Luminosa, che è la prima nave che fa ripartire il settore delle crociere e quindi un turismo non di nicchia, molto importante per fare visitare luoghi fantastici, fra cui Trieste da cui parte. Si tratta di una collaborazione importante un po’ per il momento che stiamo vivendo, che non è finito, un po’ per la tenacia che in questi ultimi mesi tutti indistintamente, fino all’ultimo collaboratore, abbiamo voluto mantenere come faro che ci ha riportato a essere qui oggi.

Una ripartenza che è un ritorno progressivo alla normalità, parola ormai sconosciuta, e che ci fa tornare a vivere momenti entusiasmanti. Il panorama che abbiamo alle spalle, la bellissima Trieste in una regione che è una delle perle d’Italia, è di grande auspicio per questa ripartenza. Ripartiamo dalla bellezza, ripartiamo dallo stare bene. Stare bene a bordo, con sicurezza e un’attenzione alla persona di altissimo livello, oserei dire quasi esagerando nei controlli. E questa è testimonianza del grande lavoro che si è fatto quando il settore era fermo e immobilizzato per la pandemia, ma che oggi garantisce a tutti, a chi opera e soprattutto agli ospiti, di viaggiare in totale sicurezza. Anche i numeri che sono inferiori, perché la ripartenza prevede dei controlli a bordo che limitano l’afflusso delle persone, darà una veste ancor più piacevole della libertà a bordo e della possibilità di muoversi ammirando lo spettacolo che è il nostro Paese e la nostra Regione, mondo che dimentichiamo spesso ma che da oggi guarderemo con occhi diversi e nuovi”.

Costa Luminosa, venti di ripartenza. L'intervista a Gianluca Madriz, Presidente di Trieste Terminal Passeggeri di Affaritaliani.it

“Siamo orgogliosi e onorati che Costa abbia scelto anche Trieste per far ripartire le sue crociere" - sono le parole di Serena Tonel, Assessore Attività economiche, teatri ad Affaritaliani.it - "Crediamo che la scenograficità della nostra città possa essere un valore aggiunto per chi parte per il suo viaggio, e speriamo possa tornare per approfondire quello che la città offre. Sicuramente quella fra Costa e Trieste è una sinergia importante, e siamo intenzionati ad agevolarla sempre di più per intensificare questa collaborazione iniziata ormai da qualche anno e che di sicuro potrà trovare ulteriori motivi di cooperazione in una mutua utilità. Sentiamo tutti il bisogno di tornare alla normalità, normalità che passa anche attraverso i viaggi e i momenti di svago, che però hanno un significato economico molto importante. Gli investimenti che Costa sta facendo per garantire la sicurezza dei propri ospiti e dei propri operatori è sicuramente un buon esempio di quello che si può fare per tornare alla normalità nonostante le difficoltà della pandemia, e questo è sicuramente un buon auspicio per la ripartenza con uno slancio di tutti i settori, in particolar modo quello del turismo, che è importante per il Paese e per la città di Trieste”.

Costa Luminosa, venti di ripartenza. L'intervista al  Capitano di Costa Luminosa Antonio Modaffari di Affaritaliani.it

Il capitano Antonio Modaffari ai microfoni di affaritaliani.it: "E' un grande piacere essere il comandante di una nave in ripartenza, riportiamo i nostri ospiti verso un sogno. La crociera deve essere un sogno, un viaggio memorabile dove visitiamo luoghi molto belli, ma abbiamo anche un'altra destinazione: la Costa Luminosa, dove i nostri equipaggi faranno il 100% per trasformare il viaggio in un sogno. L'itinerario comunque è molto bello, è il primo di Costa Crociere al di fuori delle acque italiane. Visiteremo la Grecia, con i suoi porti, il suo mare blu e un sole fantastico".

 

Commenti
    Tags:
    madrizmadriz trieste terminal passeggerimadriz triesteporto triestezanettizanetti costa crocierecosta crocierecosta crociere ripartenzacosta crociera itineraricosta crociera 2021costa crociere triestetriestetoneltonel triesteassessore tonelrobertiroberti triestemodaffarimodaffari costa crociere
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.