A- A+
Economia
Progetto Benessere Italia salta in "Sella": acquisito il 49% del big chimico
Stefano Sacchi, Amministratore Delegato Progetto Benessere Italia Srl

Integratori alimentari, farmaci, dispositivi medici e cosmetici: ecco come sarà il nuovo polo industriale 

Progetto Benessere Italia S.r.l. (PBI), una holding di partecipazione con quote detenute da MayMat S.r.l. e B.F. S.p.A. (il più importante gruppo Agroindustriale italiano quotato in Borsa), è entrata nel settore del benessere con una significativa acquisizione. In collaborazione con i partner industriali del polo vicentino (XM Holding S.r.l., REM Holding S.r.l., Saxò S.r.l., Nicola Faccin), attraverso la creazione di Progetto Benessere S.r.l., PBI ha acquisito il 49% di Laboratorio Chimico Farmaceutico Sella S.r.l. (Sella). Il restante 51% rimane sotto il controllo dei precedenti soci di Sella tramite una holding di famiglia.

Questa operazione ha dato vita a un polo Industriale a capitale interamente italiano, con società operative in Lombardia e nell'Alto Vicentino. Questo cluster, noto come "Polo del Benessere," comprende A&D, Salix, Sella, Almas e Mare. L'obiettivo principale della nuova holding PB è consolidare la propria posizione competitiva nella produzione per conto terzi di integratori alimentari, farmaci, dispositivi medici e cosmetici sia in Italia che all'estero. Questo sarà possibile grazie all'implementazione di sinergie di sviluppo congiunte tra le aziende operative Salix e Sella e all'ingresso nel settore farmaceutico.

Sella è un'azienda farmaceutica veneta con una storia centenaria, fondata negli anni '20 da Antonio Sella. Partita come un laboratorio galenico di farmacia, è ora alla sua quarta generazione. Sella dispone di uno stabilimento autorizzato AIFA a Schio (VI) di oltre 15.000 mq, in fase di ampliamento, e opera nella produzione e distribuzione di farmaci, dispositivi medici, cosmetici e integratori alimentari. Nel 2022, l'azienda ha registrato un fatturato di 19 milioni di euro, un EBITDA dell'18% e una posizione finanziaria netta positiva.

In linea con la strategia di sviluppo consolidata di Progetto Benessere Italia, la gestione operativa di Sella rimarrà sotto il controllo del suo attuale management, in collaborazione con gli obiettivi strategici condivisi con il Gruppo.

LEGGI ANCHE: Alfasigma, opa da 793 mln su Intercept. Il colosso italiano si espande in Usa

L'Amministratore Delegato di Progetto Benessere Italia S.r.l., il Dott. Stefano Sacchi, ha sottolineato l'importanza di questa acquisizione per il Gruppo. Ha dichiarato: "L’operazione di acquisizione di una consistente partecipazione nel Laboratorio Chimico Farmaceutico Sella rappresenta per il Gruppo un’importantissima opportunità che consentirà, da un lato, di sviluppare forti sinergie strategiche volte a velocizzare il percorso di sviluppo nel comparto della produzione per conto terzi di integratori alimentari, fino ad oggi presidiato dalla partecipata Salix e, dall’altro, di entrare, con un partner di grande tradizione, nella produzione e vendita di farmaci e cosmetici a marchi propri e di terzi in tutti i canali nazionali ed internazionali."

Con l'ingresso di Sella nel Gruppo Progetto Benessere Italia, si rafforza la strategia di sviluppo del benessere della persona attraverso partnership virtuose tra attori industriali italiani e un'integrazione del processo produttivo e commerciale lungo tutta la filiera. Questo avviene mantenendo la condivisione delle linee strategiche di sviluppo e delle sinergie di crescita tra le singole società, garantendo al contempo autonomia gestionale e operativa.

Nell'operazione, Progetto Benessere Italia è stata assistita da GPAV - Dottori Commercialisti Associati per gli aspetti fiscali e societari, mentre gli aspetti legali sono stati gestiti da Bird & Bird, con la collaborazione dello Studio Legale Gasparini Gramatica di Bassano del Grappa. Per gli aspetti contabili, Sistemassociati ha fornito il supporto necessario.

Sella e i suoi soci sono stati assistiti da SAT Studio Legale per gli aspetti fiscali, contabili e societari, mentre gli aspetti legali sono stati curati da un team guidato da Matteo Vernizzi, con il supporto di Chiara Ferrarese.

LEGGI ANCHE: Schillaci investe 100 mila euro in otto società farmaceutiche americane

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.