A- A+
Spettacoli
Maneskin, trionfo al Coachella: Damiano cita Charlie Chaplin, vestito da donna
I Maneskin sul palco del Coachella Festival (screenshot da YouTube)

I Maneskin contro “il dittatore”: Damiano David cita Charlie Chaplin

L’esibizione dei Maneskin all’edizione 2022 del Festival di Coachella passerà alla storia per quel “Free Ukraine, fuck Putin!” che ha fatto ben capire da che parte stiano i rockettari romani.

COACHELLA 2022: GUARDA IL VIDEO DELL'ESIBIZIONE DEI MANESKIN

Oltre a lanciare la sua invettiva nei confronti del Presidente russo, il frontman Damiano David ha ricordato al pubblico quanto fosse “un privilegio” assistere a un concerto senza doversi preoccupare dalla guerra e poi ha citato un brano del discorso reso celebre dal film “Il grande dittatore”, di Charlie Chaplin: “A quelli che mi ascoltano dico: non disperate. Lo squallore che ci sovrasta, è un male passeggero. La libertà che hanno tolto alle persone, tornerà alle persone. I dittatori muoiono, ma la libertà non morirà mai. Non vi consegnate a questa gente senza anima, uomini macchina, con macchine al posto del cervello e del cuore. Voi non siete macchine, voi non siete bestie, siete uomini! Avete il potere di rendere questa vita libera e bella, di rendere questa vita una meravigliosa avventura. Usiamo il nostro potere, restiamo uniti“.

 

I Maneskin sul palco vestiti da donne

Una scelta di campo molto netta, con parole forti, rese ancora più pregnanti del contesto. Il Coachella Festival è infatti un appuntamento di grande prestigio per tutti coloro che amano il rock, la musica e il look. Persino per i Maneskin, passati da Sanremo alla condivisione del palco con i mitici Rolling Stones, si tratta di una (ulteriore) consacrazione. Che cosa rende Coachella così speciale? Certamente la sua centralità come punto di riferimento non solo per la musica, ma per tutte le novità che riguardano l’arte (con installazioni disseminate nella zona dell’evento) e per le scelte stilistiche fatte dalla star con i loro abiti. Per questo motivo, Coachella è un must anche per stilisti e influencer. Il particolare look adottato dagli stessi Maneskin, con Damiano in abiti femminili e Thomas in gonna, lo testimonia molto chiaramente.

Cos’ è il Coachella Festival e perché così importante

Il Coachella Festival è stato fondato da Paul Tollett e organizzato da Goldenvoice, una filiale di AEG Live, a partire dal 1999, per celebrare i trent’anni dal leggendario Festival di Woodstock, del quale voleva porsi come erede. L’inizio un po’ incerto spinse gli organizzatori a non replicarlo nel 2000, ma già nel 2001 la manifestazione ripartì da slancio, allineando le stelle di tutti i tipi di musica: rock, ovviamente, ma anche elettronica e hip-hop. Dal 2007 ha cadenza fissa nel mese di aprile, per tre giorni consecutivi, e i suoi risultati sono da record: nel 2017 si vendettero ben 250.000 biglietti, incassando 114,6 milioni di dollari!

 

 

Leggi anche: 

" Governo, Draghi nega ma arrivano conferme. Lascia in agosto, voto in ottobre

Pd, le scaramucce di Conte non fermano l'alleanza. Ma Renzi resta fuori

Russia, infarto "non naturale" per il ministro della Difesa. Giallo a Mosca

Guerra Ucraina, Kaliningrad epicentro della terza guerra mondiale? Lo scenario

Milan, fondo arabo interessato all'acquisto: conferme dalla Francia

Robot in miniatura iniettati nel cervello per curarlo. VIDEO

SEA, decollato oggi primo volo La Compagnie 100% business class

Essilux, svolta in Grandvision: lascia il Ceo Borchert, entra Mutinelli

UGL, il tour nazionale “Nuovi lavori, nuovi diritti” fa tappa a Bari

Commenti
    Tags:
    charlie chaplincoachellafuck putinmaneskin





    in evidenza
    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    L'attacco a Fernando Alonso

    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    
    in vetrina
    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


    motori
    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.