A- A+
Spettacoli
Ornella Muti difende la sorella: "Non riconosce una sigaretta da uno spinello"

Ornella Muti, sorella arrestata: "Non sa distinguere uno spinello da un sigaretta, vive in un mondo tutto suo" 

"Mia sorella è la persona più dolce e ingenua che io conosca. Una donna naïf incapace di distinguere persino uno spinello da una sigaretta. Claudia è da sempre una sognatrice e priva di ogni qualsivoglia malizia", così Ornella Muti ha difeso la sorella, Claudia Rivelli, sulle pagine del settimanale Oggi in edicola domani.

L'attrice è stata arrestata nell'ambito di un'ampia inchiesta sul traffico di droga dello strupro che ha coivolto 39 persone ed è indagata per traffico di stupefacenti nel dark web. L'indagine ha riguardato anche altri personaggi della "Roma Bene". Un diplomatico brasiliano sarebbe morto nel corso di un festino. "Vive in un mondo tutto suo fatto di pittura, contemplazione e amore.  - continua Ornella Muti - Soprattutto per il figlio che vive a Londra, a cui è legata da un rapporto simbiotico per il quale darebbe la sua stessa vita. Sono certa che tutto questo incredibile equivoco lascerà spazio presto alla verità".

Commenti
    Tags:
    claudia rivelliornella mutisorella ornella muti argenteriasorella ornella muti arrestata





    in evidenza
    Affari in rete

    Guarda la gallery

    Affari in rete

    
    in vetrina
    Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

    Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria


    motori
    Renault Rafale: l'ibrido high-tech che ridefinisce il SUV coupé nel segmento D

    Renault Rafale: l'ibrido high-tech che ridefinisce il SUV coupé nel segmento D

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.