A- A+
Spettacoli
Paralizzato dopo Ciao Darwin: "Vita distrutta da un gioco"

Paralizzato dopo Ciao Darwin: la procura di Roma ha indagato quattro persone della produzione del programma TV 

Il 17 aprile 2019 la vita di Gabriele Marchetti è cambiata per sempre. Il 56enne di Roma all'epoca partecipò al programma Ciao Darwin condotto da Paolo Bonolis. Durante il celebre gioco dei rulli, l'uomo è putroppo caduto battendo violentemente la schiena e da quel momento è rimasto paralizzato. Marchetti è diventato tetraplegico ed è quindi immobilizzato dal collo in giù.

Paralizzato dopo Ciao Darwin: "La mia vita distrutta da un gioco"

"La mia vita è stata distrutta da un gioco", ha detto l'uomo in una intervista al Corriere della Sera a pochi giorni dalla decisione della procura di Roma di indagare a vario titolo quattro persone della produzione di Ciao Darwin (Sandro Costa, Massimo Porta, Massimiliano Martinelli e Giuliana Giovannotti). Per loro l'accusa è di lesioni personali gravissime, avvolarata dalle dichiarazioni di Marchetti rese agli inquirenti nei giorni successivi all'incidente.  L'uomo ha dichiarato di aver svolto il percorso a ostacoli del "genodrome" senza l'adeguato addestramento e soprattutto senza essere adeguatamente informato dei rischi.

Il pubblico ministero Alessia Miele ha spiegato nell'imputazione contro i dirigenti di Canale 5 che i "cilidroni" sono stati resi più scivolosi per aumentare la difficoltà della prova e proprio questa scelta avrebbe provocato la caduta di Marchetti, che sbattendo violentemente la schiena sul fondo della vasca è rimasto paralizzato.

Commenti
    Tags:
    ciao darwinciao darwin paralizzatociao darwin incidenteparalizzato ciao darwinparalizzato dopo ciao darwin
    in evidenza
    Leotta, indiscrezione clamorosa "Pare che Diletta non ha..."

    Bomba sul suo futuro

    Leotta, indiscrezione clamorosa
    "Pare che Diletta non ha..."

    i più visti
    in vetrina
    Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania

    Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania


    casa, immobiliare
    motori
    Con Citroen Ami alla scoperta di Monza

    Con Citroen Ami alla scoperta di Monza


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.