A- A+
Spettacoli
Paralizzato dopo Ciao Darwin: "Vita distrutta da un gioco"

Paralizzato dopo Ciao Darwin: la procura di Roma ha indagato quattro persone della produzione del programma TV 

Il 17 aprile 2019 la vita di Gabriele Marchetti è cambiata per sempre. Il 56enne di Roma all'epoca partecipò al programma Ciao Darwin condotto da Paolo Bonolis. Durante il celebre gioco dei rulli, l'uomo è putroppo caduto battendo violentemente la schiena e da quel momento è rimasto paralizzato. Marchetti è diventato tetraplegico ed è quindi immobilizzato dal collo in giù.

Paralizzato dopo Ciao Darwin: "La mia vita distrutta da un gioco"

"La mia vita è stata distrutta da un gioco", ha detto l'uomo in una intervista al Corriere della Sera a pochi giorni dalla decisione della procura di Roma di indagare a vario titolo quattro persone della produzione di Ciao Darwin (Sandro Costa, Massimo Porta, Massimiliano Martinelli e Giuliana Giovannotti). Per loro l'accusa è di lesioni personali gravissime, avvolarata dalle dichiarazioni di Marchetti rese agli inquirenti nei giorni successivi all'incidente.  L'uomo ha dichiarato di aver svolto il percorso a ostacoli del "genodrome" senza l'adeguato addestramento e soprattutto senza essere adeguatamente informato dei rischi.

Il pubblico ministero Alessia Miele ha spiegato nell'imputazione contro i dirigenti di Canale 5 che i "cilidroni" sono stati resi più scivolosi per aumentare la difficoltà della prova e proprio questa scelta avrebbe provocato la caduta di Marchetti, che sbattendo violentemente la schiena sul fondo della vasca è rimasto paralizzato.

Commenti
    Tags:
    ciao darwinciao darwin paralizzatociao darwin incidenteparalizzato ciao darwinparalizzato dopo ciao darwin
    in evidenza
    "Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico

    Guarda il video

    "Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico

    
    in vetrina
    Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te

    Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te


    motori
    Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

    Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.