A- A+
Esteri
Guerra Ucraina, la mappa di Putin: pronti attacchi in Moldavia e sul Baltico

Guerra Ucraina verso la terza guerra mondiale? "Putin vuole anche altri paesi"

L'invasione dell'Ucraina è solo l'inizio, la Russia vuole conquistare altri Paesi. E' quanto ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video messaggio diffuso nella notte, citando le dichiarazioni di un comandante di Mosca secondo cui le forze russe vorrebbero prendere il controllo del sud dell'Ucraina per avere accesso alla Transnistria, regione separatista della Moldova. "Bene, questo conferma quello che ho detto molte volte - ha scandito Zelensky - L'invasione russa dell'Ucraina è destinata a essere solo l'inizio, poi vogliono conquistare altri Paesi".

"Naturalmente - ha assicurato il presidente ucraino - noi ci difenderemo finché sarà necessario per spezzare questa ambizione della Federazione russa. Ma tutte le nazioni che, come noi, credono nella vittoria della vita sulla morte devono combattere con noi. Ci hanno aiuto, perché eravamo i primi sulla lista, chi sarà il prossimo?" "Se chiunque può diventare il prossimo vuole restare neutrale oggi per non perdere niente, fa la scommessa più rischiosa. Perché perderete tutto", ha concluso Zelensky. 

Guerra Ucraina o terza guerra mondiale? Putin pensa ad attaccare Finlandia e Svezia per congelare l'adesione alla Nato

"Uno dei compiti dell’esercito russo è stabilire il pieno controllo del Donbass e dell’Ucraina meridionale. Ciò consentirà di fornire un corridoio terrestre alla Crimea, oltre a permettere di influenzare le strutture vitali ucraine e i porti del Mar Nero, attraverso i quali prodotti agricoli e metallurgici vengono esportati", ha detto infatti esplicitamente il generale Rustam Minnekaev. "Il controllo sul sud dell’Ucraina è un altro corridoio per la Transnistria, dove viene oppressa la popolazione di lingua russa". Per questo "l’operazione speciale deve essere portata con successo alla sua logica conclusione — ha detto Minnekaev — . Tutti gli obiettivi saranno raggiunti. Non abbiamo iniziato questa guerra, ma la finiremo".

Dmitrij Suslov, che dirige il Centro di studi europei e internazionali presso la Scuola superiore di Economia, uno dei pensatoi del Cremlino, spiega il dibattito in corso in Russia in un'intervista al Corriere della Sera: "Al Cremlino ci sono attualmente due scuole di pensiero e il presidente non ha ancora scelto. La prima, che definirei massimalista, dice che occorre infliggere una sconfitta pesante all’Ucraina nel Donbass e poi occupare la restante parte meridionale del Paese, incluse Odessa e Nicolaev, tagliandone l’accesso al mare e stabilendo una connessione diretta con la Transnistria, dove c’è anche un’altra popolazione russofona oppressa. La seconda scuola, alla quale appartengo, obietta che questo richiederebbe molte più risorse, prolungherebbe la guerra e renderebbe più difficile per l’Ucraina e l’Occidente accettare l’occupazione russa del Sud".

Ma in realtà la mappa di Putin non si ferma alla Transnistria. Per evitare l'ingresso di Finlandia e Svezia nella Nato, il Cremlino è pronto a un'altra azione clamorosa. Almeno secondo il Foglio, che spiega: "Potrebbe approfittare dei tempi non brevi della procedura di adesione per lanciare uno o più attacchi limitati, diretti ad acquisire il controllo di piccole porzioni di territorio finlandese o svedese. E’ ciò che fece nel 2008, reagendo all’ipotesi di ingresso della Georgia nella Nato. Se lo facesse di nuovo la Nato non potrebbe che congelare le adesioni. Nell’Alleanza vige infatti la regola tacita per cui non viene ammesso un paese impegnato in un conflitto armato, per evitare che scatti il disposto dell’art. 5 del Trattato sull’obbligo di difesa collettiva. Una regola che di fatto ha tenuto dormiente per lunghi anni la stessa richiesta di adesione dell’Ucraina".

Anche perché nel frattempo ci sono delle truppe russe schierate al confine con la Finlandia. Il rischio che la guerra in Ucraina sfoci in qualcosa di più grande, molto più grande, è altissimo.

Leggi anche: 

Il Pd conferma l'alleanza con i 5S. E rilancia: tornare al proporzionale
Centrodestra, "Nordio premier. Meloni agli Esteri, Salvini all'Interno, io.."
Francia, Macron vince il duello, vola verso il bis. Ha travolto l’avversaria
Ucraina: Putin annulla ordine assalto acciaieria Azovstal di Mariupol
Sostegno finanziario Ue a Zelensky. Fondo per la ricostruzione dell'Ucraina
Shanghai, il lockdown ferma il porto: rischio disastro commerciale mondiale
Il Papa riceve Orban per la prima volta, sullo sfondo la guerra. VIDEO
Emergenza Ucraina, stanziati € 500mila da Banca Mediolanum
Gridspertise-Hera, al via intesa per le smart grid del futuro
Aeroporti di Roma, nasce Patto per la decarbonizzazione del trasporto aereo
Commenti
    Tags:
    finlandiaguerra ucrainamoldaviasveziaterza guerra mondialetransinistriavladimir putin





    in evidenza
    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

    Le foto

    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
    Matrimonio in vista? Quell'anello...

    
    in vetrina
    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


    motori
    Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

    Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.