Roma, 15 ott. (Labitalia) - "Nessun problema registrato nella prima giornata di 'obbligo di green pass' anche perché per la verità avevamo anticipato le intenzioni del governo. In effetti abbiamo introdotto l’obbligo del green pass per dipendenti collaboratori fornitori ed ospiti già dal 13 settembre. Abbiamo reso sistematica la procedura di sottomissione del green pass che già avevamo iniziato dai primi giorni della ripresa estiva". Lo dice all'Adnkronos/Labitalia Fabio De Felice, fondatore di Protom, prima kti (knowledge & technology intensive) company italiana che vanta collaborazioni con le più importanti aziende operanti nei vari mercati quali ABB, Leonardo, Airbus, Fca, Atr, Hitachi Rail, Accenture, NTT Data, Gi Group."Oggi - assicura - gli accessi sono regolati dal dispositivo da noi progettato e realizzato, il pass (protected access security system) un totem che oltre ad igienizzare mani e scarpe effettua il controllo della temperatura la presenza di mascherina, lo abbiamo aggiornato, automatizzando il processo di lettura del green pass di ogni utente che entra nelle nostre strutture. Preservando i requisiti di privacy e facilitando il lavoro dei preposti al controllo accessi e sicurezza"."I nostri collaboratori - avverte - sono tutti sensibili al fatto che l’azienda lo stia facendo per tutelare la salute di tutti e contribuire a far ripartire il paese. Ed il senso di responsabilità manifestato da tutti ci rende particolarmente orgogliosi in un momento così drammatico per il nostro paese".

in evidenza
Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità

Corporate - Il giornale delle imprese

Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità

in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

motori
Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

i più visti
i blog di affari
Dentro la pandemia, le complessità del mercato del lavoro
Green Pass, non è scienza se censura l'interlocutore
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il New York Times minimizza l'omicidio del ricercatore italiano Davide Giri
L'OPINIONE di Diego Fusaro



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.