A- A+
Medicina
Cibo in frigo-Coronavirus, Pregliasco: "Resiste poco ma ci sono delle regole"

Cibo in frigo e Coronavirus: il covid-19 non resiste molto alle basse temperature ma ci sono degli accorgimenti da prendere per evitare il contagio - Salute e benessere

E' ormai risaputo che il Coronavirus sopravvive sulle superficie anche per alcune ore. Alcuni materiali sono più adatti alla sopravvivenza del covid-19 di altri. Proprio per questo motivo i medici consigliano di lavarsi spesso le mani e di non toccarsi occhi, bocca e naso. Detto questo milioni di italiani ogni giorno sono costretti a fare la spesa al supermercato, uno dei luoghi potenzialmente più a rischio (ecco le regole da seguire per evitare il contagio).

La possibilità di portarsi a casa un alimento contaminato non è da scartare a priori (ecco come comportarsi a casa e quali alimenti sono consigliati in quarantena) ma secondo quanto afferma Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell'Ircss Galeazzi di Milano e virologo dell'Università Statale, non c'è da preoccuparsi se si rispettano alcune regole.

Cibo in frigo - Coronavirus: "Non è più rischioso di altre situazioni. Le regole sono le stesse" - Salute e benessere

Uno studio del 2010 dell'American Society of Microbiology sulla Sars, parente dell'attuale Coronavirus covid-19, confermava che il patogeno soppravviveva a bassa umidità e con temperature inferiori ai 4 gradi centigradi. Acquistare degli alimenti al supermercato e riporli in dispensa o frigorifero è rischioso? "Direi di no. Non ci sono rischi maggiori rispetto ad altre situazioni. La regola resta sempre la stessa: lavarsi le mani e non portarle mai alla bocca. - afferma Pregliasco in una intervista a Leggo - Semplicemente direi di dare importanza all'igiene, come sempre, e di seguire le regole del buon senso perché altrimenti, a dover disinfettare le buste della spesa, non si vive più".

Coronavirus, come disinfettare: "Basta una pulizia accurata della cucina" - Salute e benessere

Il Coronavirus, continua l'esperto,  "può anche sopravvivere, nelle 4 ore, ma perde velocemente la sua carica vitale". Per questo è opportuno lavare normalmente le buste sigillate per alimenti e la frutta o verdura fresca (anche con il bicarbonato se si vuole). Se si intende riporre i prodotti in frigoriferio è importante sottolineare che "il freddo blocca la replicazione del virus che poi, a un certo punto, si distrugge". In forno invece, il caldo ha lo stesso effetto sul Coronavirus ma "bastano 60 gradi per farlo morire".​​ Bisogna quindi disinfettare tutta la cucina? "No, la pulizia deve essere fatta a dovere, con attenzione. Ma non possiamo disinfettare tutto", conclude Pregliasco..

Commenti
    Tags:
    coronavirus frigoriferocoronavirus alimenticibo in frigo coronavirusalimenti coronaviruscoronavirus come si trasmettecoronavirus come comportarsicoronavirus come prevenirecoronavirus come proteggersisalute e benesserepregliascocoronavirus come disinfettare
    in evidenza
    "Noi come Sandra e Raimondo" Cecilia e Ignazio si confessano

    Torna Ex on the Beach Italia, l'intervista ai 2 protagonisti

    "Noi come Sandra e Raimondo"
    Cecilia e Ignazio si confessano

    
    in vetrina
    SEA, conclusa a Malpensa la mostra ‘NICE TO MEET YOU’

    SEA, conclusa a Malpensa la mostra ‘NICE TO MEET YOU’


    motori
    Mercedes-Benz Italia prtotagonista dei I Best Event Awards 2022

    Mercedes-Benz Italia prtotagonista dei I Best Event Awards 2022

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.