A- A+
Politica
Guerra effetti su Italia: gas-luce razionati, pane a 5 euro, code dai benzinai

Guerra Ucraina, non sono da escludere nemmeno razionamenti dei carburanti con lunghe code ai distributori


"Le sanzioni che abbiamo approvato, e quelle che potremmo approvare in futuro, ci impongono di considerare con grande attenzione l’impatto sulla nostra economia". Laconico. Secco. Lapidario. Nell'informativa urgente alla Camera sulla guerra in Ucraina il presidente del Consiglio Mario Draghi, al di là delle dichiarazioni di facciata di solidarietà al popolo ucraina, di fatto abbandonato sotto le bombe russe, come ha detto la notte scorsa il coraggioso presidente Vladimir Zelensky in drammatico video, fa trapelare quello che potrebbe accadere nei prossimi mesi e nelle prossime settimane.

Sul tavolo del governo c'è anche il worst-case scenario, ovvero un periodo di lacrime e sangue per gli italiani, già provati dal caro bollette e dall'aumento dei prezzi dell'energia che ha portato l'esecutivo a numerosi interventi. Se la guerra non dovesse finire in pochi giorni e se ci sarà un secondo pacchetto di sanzioni dell'Occidente - come sempre l'Unione europa segue le indicazioni della Casa Bianca -, con le attese contro-sanzioni annunciate dal Cremlino, le ripercussioni economiche per gli italiani potrebbero essere pesantissime.

Oltre all'ulteriore incremento delle bollette di gas e luce, si potrebbe arrivare alla misura drastica del razionamento del gas e della luce, con i servizi sospesi in alcune aree del Paese (a turno e a rotazione) per alcune aree del Paese. Non solo, nelle previsioni peggiori il prezzo dei carburanti salirà alle stelle con la benzina verda sopra i 2 euro al litro, e il gasolio/diesel solo di poco sotto. Non andrebbe certo meglio per il gas Gpl, già aumentato negli ultimi dieci mesi del 30,2%.

Non sono da escludere nemmeno i razionamenti dei carburanti con lunghe code ai distributori. Senza parlare poi degli autotrasportatori già sul piede sul piede di guerra che potrebbero bloccare i rifornimenti di ogni tipo. Oltre all'energia, le ipotesi sono quelle di un boom generalizzato del prezzo dei primi beni di necessità. Ad esempio il pane potrebbe toccare la cifra record di 5 euro al Kg e per una pizza margherita si potrebbe arrivare a pagare fino a 6-7 euro. Aumenti poi per tutta la filiera agricola e per quella della carne e del pesce, visti i maggiori costi per il trasporto a causa del caro-carburante.

I comuni potrebbero essere costretti a spegnere per diverse ore del giorno l'illuminazione pubblica e tagli e ripercussioni potrebbero esserci anche nei settori del trasporto pubblico locale e anche a lunga percorrenza. Insomma, non è detto che accadano tutte queste cose, ma il governo, come ha fatto capire oggi Draghi in Parlamento, si prepara al worst-case scenario.

 

Leggi anche:

Draghi: "esercito russo controlla Chernobyl, immagini ci riportano a giorni più bui della storia"

Guerra in Ucraina, c'è anche la paura del nucleare: i russi vicino a Chernobyl

Lavrov, braccio destro di Putin, e Di Maio: dalla stima alla sfida aperta

Ucraina, Zelensky: il Beppe Grillo di Kiev.Da star tv a vittima dell'invasione

Chi è Vladimir Putin, l'ex KGB che fa temere la Terza Guerra Mondiale

Commenti
    Tags:
    conseguenze italia sanzioni russiacrisi ucrainarazionamento gas petrolio elettricità benzinasanzioni russia effetti italia





    in evidenza
    Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

    Che show a Belve!

    Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.