A- A+
Politica
Sanremo, guerra governo-vertici Rai. Cambi alle regole per cacciare Fuortes
Carlo Fuortes

Dopo lo scontro su Sanremo il governo vuole allontanare Fuortes

Guerra totale tra il governo e i vertici della Rai dopo le furiose polemiche su Sanremo 2023. Come scrive la Stampa, "Lega e Fratelli d’Italia hanno una certa fretta di tirare le conclusioni: deve esserci un cambio alla guida della tv pubblica e il canone - alza il pressing Matteo Salvini - va rivisto. È il segno evidente, per gli uomini di Giorgia Meloni, che è arrivato il momento tanto atteso di prendere in mano le chiavi di viale Mazzini".

Ma, avvisa la Stampa, "la sostituzione dell’amministratore delegato e direttore generale, Carlo Fuortes, non è però così semplice. Il suo successore, per i regolamenti sulle nomine Rai, avrebbe infatti davanti a sé un mandato corto, cortissimo. Giusto il tempo di ricoprire l’incarico per quel che resta a Fuortes: circa un anno. Insomma, non avrebbe il tempo materiale di far arrivare quel cambio di rotta tanto atteso dalle destre. Per questo i Fratelli, con l’aiuto di Lega e Forza Italia, hanno intenzione di modificare quel regolamento, permettendo al sostituto di avere davanti a sé un mandato pieno, di quattro anni", scrive il quotidiano torinese.

Secondo la Stampa, "nei corridoi di Montecitorio era già pronto un emendamento da inserire nel decreto Milleproroghe, ora in discussione in Senato, ma alla fine è stato stoppato per evitare polemiche e scontri prima delle Regionali e di Sanremo. Ora però, con il Festival alle spalle, la voglia di superare questo ostacolo e mettere mano alla governance della Rai è ancora più forte. E non si aspetterà oltre". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fuortesgovernoraisanremo





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria


motori
Renault Rafale: l'ibrido high-tech che ridefinisce il SUV coupé nel segmento D

Renault Rafale: l'ibrido high-tech che ridefinisce il SUV coupé nel segmento D

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.