I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
L'ascensore, i top e i flop TV
Ascolti La7, Cairo va al “Massimo”. E già si parla di rinnovo per Giletti
Crediti Photo Nick Zonna

La7 vola. Giorno dopo giorno. Sera dopo sera. A colpi di share si consuma un duello pepatissimo. Succede di nuovo nella serata di ieri: Otto e mezzo con la Gruber segna il 7,56% vincendo anche su Tg2 post che si ferma al 6%. Poi la linea passa a Floris e Di Martedì arriva supera il 6%. Un altro bel risultato per la Rete di Urbano Cairo. Un risultato molto più alto della media solitamente registrata. 

E in questo clima di emergenza, dove vince una nuova grammatica televisiva che promuove a pieni voti tutte le tecnologie, su La7 preme sull’acceleratore anche Massimo Giletti. Il suo programma è in onda ogni domenica. Braccio di ferro con Fazio. Tra loro due, però, vince sempre la d’Urso che con il Live si mette in corsia di sorpasso laureandosi regina del talk. Ma è un’altra storia. Perché il duello Fazio - Giletti si combatte con quello che la d’Urso lascia ai due competitors. Un testa a testa clamoroso tra Giletti, che porta al “Massimo” le performance della Rete di Cairo, e Fazio (in onda su Rai2). Sempre di domenica. L’occasione, insomma, per affilare le armi sul campo di battaglia non manca. 

Come vi abbiamo già raccontato, si dice che i rapporti tra i due conduttori (Fazio -Giletti) non siano poi così buoni. Vecchie ruggini. In pratica, quando Giletti venne corteggiato dalla Rai per il suo ritorno - da rumors - pare che Fazio abbia storto un po’ il naso. Il motivo? “Che tempo che fa” era posizionato su Rai1 alla domenica sera e l’arrivo di Massimo avrebbe fatto traballare una casella importante. Pericolo scongiurato. Giletti ha firmato un biennale con Cairo e si è riposizionato su La7.

Una trattativa, lo ricordiamo, piena di retroscena: una cena a Roma a base di branzino e gelato come dessert (in un noto ristorante di piazza del Popolo).  Alla fine del lungo tira e molla la firma in solitaria tra Giletti e Cairo a Milano. I due sono amici di lunga data. A proposito: il rinnovo per Giletti potrebbe essere dietro l’angolo. Ora più che mai. Una fonte segreta ci dice che il conduttore di “Non è l’arena” ha sempre optato per un biennale: un rinnovo a vista, in altri termini, per tenere le performances sempre alte. Cairo gongola. Giletti pure. Potrebbe essere il momento giusto per stringersi di nuovo la mano. Per un nuovo accordo. Chissà.

Loading...
Tags:
massimo gilettila7urbano cairofabio faziolilly gruber
Loading...
in evidenza
Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
Dal Covid al tasso di natalità L'idea di Gallera in versione hot

Coronavirus vissuto con ironia

Dal Covid al tasso di natalità
L'idea di Gallera in versione hot

i più visti
in vetrina
Madonna seminuda e reggiseno trasparente: "Se vi scandalizza..."

Madonna seminuda e reggiseno trasparente: "Se vi scandalizza..."


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
1970,dalla collaborazione tra Citroen e Maserati nasceva la SM

1970,dalla collaborazione tra Citroen e Maserati nasceva la SM


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.