I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Con #MilanoMeno10… Milano non si ferma. Lanciata una petizione su Change.org

La ristorazione milanese unita per supportare la città

Un gruppo rappresentativo di oltre 50 imprenditori della ristorazione milanese si è associato, sotto il nome “Unione dei Brand della Ristorazione Italiana”, per dare un segnale di presenza e supporto alla città e alle istituzioni. L’associazione delle aziende, di carattere temporaneo, rappresenta ad oggi circa 1000 attività della ristorazione per un totale di circa 10.000 lavoratori sul territorio.

Panino Giusto, Pizzium, CioccolatItaliani

Dichiarano Antonio Civita - Panino Giusto – Nanni Arbellini – Pizzium - e Vincenzo Ferrieri – CioccolatItaliani - promotori dell’iniziativa: “Esprimiamo il nostro senso comune decidendo di tenere aperti i nostri locali, aderendo all’invito del nostro Sindaco Beppe Sala che richiama Milano al buon senso e invita a scongiurare
atteggiamenti che possano generare eccessivo allarme, tra cui l’immagine di una città “spenta” in tutti i sensi, senza che ve ne sia l’effettiva necessità. Con i nostri colleghi abbiamo stabilito di devolvere un sostegno economico alle forze volontarie in campo, rappresentate da Associazioni riconosciute, che stiamo definendo in queste ore perché Milano è una città viva… e una città viva è una città che reagisce.

Per aderire a #MilanoMeno10 sarà sufficiente sottoscrivere la petizione online lanciata su Change.org, mentre per ottenere il logo da esporre nel locale si può scrivere alla mail milanomeno10@gmail.com.

NUDA E CRUDA, RISOTTERIA ITALIANA, FILETTERIA ITALIANA

Anche Nuda e Cruda, La Risotteria Italiana, La Filetteria Italiana aderiscono all'Unione dei Brand della Ristorazione Italiana, associazione che raccoglie i ristoratori milanesi con l'obiettivo di fronteggiare le conseguenze che l'emergenza sanitaria sta avendo nella città di Milano per il settore food & wine.

“Devolverò una percentuale dei nostri utili del mese di Marzo al Sacco “-dice Edoardo Maggiori, titolare di La Filetteria Italiana, La Risotteria Italiana e Nuda e Cruda-“ come giovane imprenditore milanese, titolare di ristoranti e sempre attento al sociale, ritengo sia necessaria un’azione di sostegno da parte del mondo della ristorazione.Milano è la città più coraggiosa di tutta Italia. Colma di imprese e sfide quotidiane. Non abbiamo paura, non ci fermeremo e continueremo, come facciamo ogni giorno, a fare miracoli”.

Anche Biffi aderisce a #Milanononsiferma

Il Biffi - Ristorante in Galleria, vera istituzione meneghina dal 1867, ha deciso di accogliere l’appello del Comune di Milano a risollevare la vita e l’economia cittadina con #milanononsiferma lanciando a sua volta una petizione: tutti i ristoratori milanesi sono invitati a praticare uno sconto del 10 per cento sulle pietanze in menu, da oggi e per tutto il mese di marzo. Per l’occasione è stata lanciata una petizione online su Change.org e creato un logo ad hoc che potrà essere esposto da tutti gli esercizi aderenti l’iniziativa.

“Siamo una città che ha saputo rialzarsi dopo due guerre mondiali, non ci fermerà un virus influenzale – spiega Tarcisio De Bacco, proprietario dello storico ristorante. Come ha giustamente fatto notare il sindaco Giuseppe Sala, ora dobbiamo aiutare i milanesi e i turisti a ritrovare la serenità per vivere Milano: è il momento per stringerci tutti insieme come una grande famiglia e superare il momento di difficoltà in cui ci troviamo, richiamando al senso di solidarietà che contraddistingue questa città. Biffi è un luogo storico di Milano ed è giusto che Milano ricominci a vivere dalla Galleria, il cuore della città. Con questa iniziativa vogliamo dimostrare ai cittadini che noi ci siamo, e che insieme vogliamo dire no alla paura. Milano si è sempre rialzata, mai fermata, e lo farà anche questa volta”.

OTIVM Milano: SI’ ALLA SICUREZZA, NO ALL’ALLARMISMO

OTIVM Milano-Via Gaetano Negri angolo Via Santa Maria Segreta Tel: 02 82785398-www.otivmmilano.it, a seguito della situazione relativa al CoronaVirus e alle ordinanze del Ministero della Salute e del Presidente della Regione Lombardia, vuole tranquillizzare i suoi clienti e l’intera città che la sicurezza è fondamentale, ma gli allarmismi non appartengono allo spirito di OTIVM Milano. Pertanto, dopo un’accurata igienizzazione, comunica che il ristorante sarà aperto nei seguenti orari: 

LUNEDI-GIOVEDI’ 7:00-16:00    VENERDI’-SABATO 7:00-16:00 19:00-03:00

“Anche in un momento di grande paura e allarmismo, vogliamo proseguire ad allietare con il sorriso e i nostri piatti tutti i cittadini e i nostri ospiti”-dicono i soci di OTIVM Milano-“oltre all’accurata e perfetta igienizzazione, come sempre, la tavola verrà preparata con grande attenzione, perché sono i dettagli a fare la differenza. Tutto il locale è pronto ad accogliere gli ospiti garantendo la massima sicurezza per la tranquillità e il benessere di tutti coloro che scelgono OTIVM Milano”.

Da OTIVM Milano sarà possibile, quindi, continuare a lasciarsi conquistare dalla cucina mediterranea e dagli ingredienti di qualità della tradizione italiana, tra la musica di sottofondo e tutto studiato nei minimi dettagli e con stile dai soci e dallo staff del locale. "OTIVM equivale a prendersi cura di se stessi, staccare la spina dallo stress, soprattutto in un momento come questo" -aggiungono i soci di OTIVM Milano-"in una parola entrare in una dimensione fatta di igiene, sicurezza, ma anche design, creatività, food, sound, cultura".

Commenti
    Tags:
    #milanomeno10milano non si fermapetizione change.orgfiletteriaotivmbiffitrendiest
    in evidenza
    House of Gucci, guarda il trailer Jared Leto irriconoscibile. FOTO

    Lady Gaga guida un cast stellare

    House of Gucci, guarda il trailer
    Jared Leto irriconoscibile. FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green

    BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.