I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lo sguardo libero
La colpa della morte dei bambini di Gaza è di Hamas
Una fase della guerra a Gaza

La risposta all’uccisione di 1.400 israeliani e al rapimento dei 220 fatti ostaggi

Il primo ministro palestinese Mohammad Shtayyeh non trattiene le lacrime parlando dei bambini uccisi dai raid israeliani nella Striscia di Gaza.  La risposta sulle ragioni e le conseguenze dell’attacco a Gaza, l’ha data qualche giorno fa un soldato israeliano che, alla domanda di un giornalista italiano (“Non l’addolora pensare che tanti bambini moriranno?”), ha affermato: “Mi dispiace per i bambini, ma la colpa è di Hamas”.

E’ superfluo dire che se si nascondono le armi e i missili sotto gli ospedali e le scuole,  se i bambini e i civili muoiono a causa dei bombardamenti, la colpa non è di chi attacca, ma di chi nasconde le armi sotto gli ospedali e le scuole. È superfluo dire che non sono stati uomini ma animali (si rilegga “Se questo è un uomo” di Primo Levi) i terroristi che il 7 ottobre hanno fatto irruzione durante una festa di giovani e sono entrati nelle case  per uccidere, stuprare, tagliare teste ai bambini, infierire sui corpi, con un bilancio di 1.400 morti e 220 prigionieri  trattenuti come ostaggi.

C’è un odio ricorrente nei confronti di Israele, non sono bastati i sei milioni di ebrei eliminati durante l' Olocausto. Israele - l’unica democrazia del Medio Oriente -, come tutti i giusti, vuol vivere in pace. Non a caso uno dei quattro angeli di Giacobbe è la pace (gli altri sono la misericordia, la giustizia e la verità).

 

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.