I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Questioni internazionali
Cosa farà l'Ue dopo la richiesta di riconoscimento di Abu Mazen?

Il presidente palestinese Abu Mazen ha incontrato a Bruxelles l’Alto Commissario per la politica estera Ue Federica Mogherini. Il capo dell’Autorità Nazionale Palestinese (Anp) ha fatto un appello all’Unione Europea perché riconosca la Palestina come Stato.

Secondo Abu Mazen l’Europa può riconoscere lo Stato palestinese senza mettere in pericolo il percorso di pace. La richiesta del leader dell’Anp arriva nello stesso giorno in cui il vice-presidente Usa Mike Pence ha annunciato che lo spostamento dell’Ambasciata americana a Gerusalemme avverrà entro la fine del 2019.

In un precedente articolo scrivevo che ora tocca all’Ue avere il coraggio di prendere una posizione e riconoscere lo Stato Palestinese. Ciò perché è assurdo continuare a parlare di “Due Stati” come presupposto del percorso di pace, ma nessuno vuole spendersi a riconoscere uno dei due Paesi, cioè lo Stato di Palestina.

Ribadisco quanto scritto. L’Ue deve fare un salto di qualità politica, mollare il carro americano e entrare finalmente a pieno titolo e con forza nell’olimpo della politica internazionale.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    uepalestinaabu mazenfederica mogherini
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra

    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.