I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Tv convergente
James Franco viaggiatore nel tempo

 

Il tema del viaggio nel tempo non è di certo nuovo nel magico mondo delle serie tv: basti citare due ottime produzioni britanniche, l'immarcescibile Doctor Who nel quale un personaggio noto come il Dottore si trova a spaziare tra epoche diverse per combattere creature mostruose oppure la geniale Misfits, in cui uno dei giovani protagonisti addetti ai servizi sociali, Simon, ha il potere di poter tornare indietro e cambiare il passato (entrambi i telefilm sono stati trasmessi da Rai4 e ora sono visibili su Netflix).

 

Anche Jake Epping (James Franco), un giovane insegnante del Maine, si ritrova in un tempo che non è il suo. Grazie al vecchio gestore del suo ristorante di fiducia l'uomo piomba nel 1960 attraverso un armadio ubicato nell'esercizio. Ed è proprio l'amico ristoratore ad affidargli una missione: cercare di impedire l'assassinio del presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy.

 

È questo il concept di 22.11.63, miniserie in otto puntate partita lunedì in prime time su Fox e tratta da un romanzo di Stephen King. Il telefilm affronta principalmente il tema dell'ucronia, ovvero del “cosa sarebbe successo se”, ma al protagonista non è concesso molto nel Maine degli anni Sessanta se non portare a termine la sua missione. Ogni infrazione comporta delle conseguenze pesantissime (per esempio nella lunga ma interessante premiere di 81 minuti rischia di venire travolto da un'auto mentre cerca di mettersi in contatto con il futuro padre da una cabina telefonica).

 

Jake, arrivato in Texas per indagare su eventi collegati all'omicidio di Kennedy, cambia identità, acquista un'auto di lusso e si mantiene puntando molti soldi sugli incontri di boxe che gli attirano le antipatie della criminalità locale (venendo dal futuro conosce tutti gli esiti). Ma qualcuno sembra accorgersi della sua attività di “correttore”. Partenza promettente anche se lenta, ma le altre sette puntate sicuramente scorreranno più fluide per la minore durata. James Franco convince e diverte.

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    james francostephen king
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Citroen ë-Berlingo, modello di riferimento nel segmento dei Multispazio

    Nuovo Citroen ë-Berlingo, modello di riferimento nel segmento dei Multispazio


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.