A- A+
Costume
Alitalia, nuove divise per le hostess: rosso e verdone in un mix rétro
Le nuove divise Alitalia

Dopo quasi venti anni gli equipaggi Alitalia si rifanno il look. Le nuove divise, ispirate al glamour degli anni '50 e '60 sono firmate dallo stilista Ettore Bilotta e richiamano i colori della bandiera italiana. Dai primi di luglio le hostess di volo indosseranno completi rosso acceso, mentre il verde e' stato scelto per il personale di terra. La linea del cappellino si ispira alle terrazze delle Cinque Terre e completa il look delle donne. Il personale maschile indossera' invece un completo grigio antracite con cravatta rossa in volo e a terra, cosi' come per le donne, l'abito sara' verde bosco. "Le nuove divise fanno parte del piano di rinnovamento dell'intera compagnia, e non e' un caso che abbiamo deciso di presentarle proprio in questo momento", ha detto Cramer Ball, amministratore delegato di Alitalia. "Il nuovo look sottolinea come Alitalia voglia fare dell'eccellenza il suo marchio di fabbrica".

Ball, puntiamo a redditivita' non solo al pareggio - "Il nostro obiettivo e' la redditivita', non solo il pareggio di bilancio". E' quanto ha affermato inoltre l'amministratore delegato dell'Alitalia, Kramer Ball confermando "ancora una volta che dal 2017 l'Alitalia non registrera' ulteriori perdite". "Il nostro obiettivo - ha aggiunto il top manager australiano - non e' solo essere bravi ma i migliori in Europa". Ribadendo come la partnership con l'Etihad e' "una grande opportunita'", Ball ha sottolineato che l'Alitalia "puo' e deve essere la compagnia prescelta dagli italiani, e da chiunque viene o parte dall'Italia". E lo stesso top manager ha sottolineato l'importanza che si proceda rapidamente, la parola d'ordine e' "velocita'".

"Sono molto orgoglioso di essere il ceo - ha detto ancora Ball - di uno dei piu' grandi brand, un'icona". L'amministratore delegato dell'Alitalia ha poi fatto presente che, anche quest'anno, continueranno gli investimenti, "400 milioni in tutte le aree" ricordando anche come per l'addestramento dell'equipaggio "sono stati investiti 5 milioni nella Training Accademy e formato oltre 9.000 persone in un anno". Sul fronte del network, nel far presente che sul lungo raggio ci sono moltissime opportunita' in Nord America, Ball ha annunciato una grande attenzione al mercato interno sul quale ha passato "16-18 ore al giorno per ogni singola rotta" con l'obiettivo di renderle redditizie e, per le destinazioni chiuse, trovare soluzioni intermodali. D'altronde, ha chiarito, l'Alitalia "serve le rotte che permettono di avere profitto: dove non c'e' profitto abbiamo solo due alternative: chiudere oppure che lo Stato copra la differenza tra ricavi e perdite". Comunque Alitalia intende crescere soprattutto nell'offerta da e verso il meridione dove, la prossima estate, ci saranno 400 collegamenti settimanali tra Nord e Sud".

Tags:
alitalia divise come sononuove divise alitaliaalitalia ecco come si evstireanno le hostess
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Hannibal mette a fuoco l'Italia Meteo, temperature fino a 35°

Hannibal mette a fuoco l'Italia
Meteo, temperature fino a 35°


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.