A- A+
Cronache
Dolce & Gabbana scaricati dai cinesi. Oltre il 90% non crede alle scuse

Cina: sondaggio stampa su D&G, il 93,6% non accetta le scuse

Le scuse, formulate in un video dagli stilisti Dolce & Gabbana per l'ultima campagna pubblicitaria destinata al mercato cinese, lasciano scettici i consumatori cinesi, secondo un sondaggio condotto dal quotidiano Global Times, che dichiara di avere interpellato oltre novemila persone sulla vicenda. Oltre il 90% di chi ha risposto alle domande del Global Times Global Poll Center ritiene che la reazione degli utenti di internet alla campagna pubblicitaria degli stilisti italiani non sia stata "estremista", mentre il 93,6% degli interpellati ha dichiarato di non accettare le scuse dello stilista Stefano Gabbana definendole solo "un insabbiamento" della questione.    

Alcuni utenti di internet, citati dal canale in lingua inglese della China Central Television, l'emittente televisiva statale cinese, hanno accusato anche gli stilisti di avere pubblicato il video di scuse inizialmente solo sul loro account Weibo, generalmente considerato l'equivalente cinese di Twitter. "E' un video di scuse fatto appositamente per il mercato cinese?", si chiede un utente. "Perche' non e' postato su Twitter, Instagram o Facebook?". Da ieri, stesso giorno della diffusione in Cina, il video compare su tutti e tre i social in entrambe le versioni, sia con sottotitoli in inglese sia in cinese. Altri hanno preferito tagliare corto. "Scuse ricevute, ma non comprero' mai piu' i vostri prodotti", si legge in un commento citato dalla tv cinese. Il video di scuse, secondo cifre del canale in inglese della China Central Television, ha ottenuto 160 milioni di visualizzazioni, ieri, in Cina, nelle prime tre ore in cui e' comparso on line, con oltre 33mila discussioni collegate. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    dolce e gabbanacina
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





    casa, immobiliare
    motori
    Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità

    Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.