A- A+
Culture
Folco Quilici è morto, addio l'ultimo dei grandi documentaristi

Folco Quilici è morto, addio l'ultimo dei grandi documentaristi

Folco Quilici è morto all'ospedale di Orvieto all'età di 87 anni (ne avrebbe compiuti 88 il 9 aprile). Addio all'ultimo dei grandi documentaristi italiani. Era nato a Ferrara, figlio del giornalista Nello Quilici e della pittrice Emma Buzzacchi: iniziò a livello cineamatoriale, poi la passione per le riprese sottomarine che lo rese famoso in tutto il mondo.

Folco Quilici morto all'età di 87 anni: documentarista candidato all'Oscar

Folco Quilici è stato scrittore, naturalista e divulgatore: celebri i film-documentari pluripremiati dedicati al rapporto tra uomo e mare. Nel 1971 un documentari della serie L'Italia vista dal cielo "Toscana" lo portò alla candidatura agli Oscar. Con "Oceano" vince il Davide di Donatello.

Folco Quilici morto - La rubrica Geo su Rai3

Folco Quilici ha curato la rubrica "Geo" di Rai3. Famose le immersioni in Liguria alle Cinque Terre a Punta della Gatta riadattando una maschera antigas, piuttostoché le riprese di «Sesto Continente», il primo film al mondo in cui si offrivano documenti a colori sulla vita sotto la superficie del mare.

Tags:
folco quilici mortomorto folco quilicifolco quilici addiofolco quilici
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.