A- A+
Culture
Pavia, i click di Erwitt: ironia e romanticismo in bianco e nero
USA. New York. 1956

di Simonetta M. Rodinò

 

La forte vena ironica, la delicata ironia dello sguardo, la giocosità, la curiosità, l’amore per la vita e la grande sensibilità interiore dipingono Elliott Erwitt come uno tra i più grandi maestri della fotografia contemporanea.

 

L’artista, in occasione del suo novantesimo compleanno, è protagonista della mostra “Icons”, da domani alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia. La rassegna, attraverso una selezione di settanta immagini, scelte dallo stesso Erwitt, ripercorre i capitoli del suo lungo percorso: dai suoi cani antropomorfi ai potenti della terra, dalle grandi star del cinema ai bambini.

 

Influenzato, nella propria attività, dall’incontro con celebri fotografi quali Robert Capa, Edward Steichen e Roy StrykerErede e ammiratore del grande Henrì-Cartier Bresson, Elliott ripropone alcune dei caratteri che resero così unico lo stile del fotografo francese, seppur arricchiti di prospettive e intenti personali.

 

In uno scatto di reportage o street photography, è più importante cogliere l’attimo o bisogna stare attenti alla tecnica compositiva? Certamente sia per l’“occhio del secolo", pioniere del foto-giornalismo, sia per il fotografo naturalizzato americano - nato a Parigi da genitori ebrei di origine russa - l’istante giusto è vitale, al di là della perfetta composizione fotografica. Che anzi la trasformerebbe in un lavoro artificioso privo di spontaneità e naturale bellezza.

Una carriera che fa dell’attimo e dei contrasti sociali, spesso spinti al paradosso, il perno dell’intera produzione artistica. 

 

La mostra si apre con una collezione di autoritratti che racconta come Erwitt ami prendersi gioco anche di se stesso e una sezione dedicata a giornali e pubblicazioni originali su cui comparvero per la prima volta le foto. Su una parete scorre il filmato di un’intervista realizzata nel suo studio di New York.

“Una rassegna che si muove su livelli diversi e che si snoda in un percorso circolare”, afferma la curatrice Biba Giacchetti” Una piccola sala ospita poi due estratti di documentari surreali.

 

I cani sono uno dei suoi soggetti preferiti: scatti spesso buffi che li ritraggono mentre saltano, abbaiano o ringhiano. Abbaio ai cani. Ecco perché il cagnolino, in una delle mie fotografie, è saltato”, spiega.

Di lui è famoso anche il suo bastone: vi è applicata una trombetta che suona per far spostare la gente o spaventare le bestiole.

 

Le immagini dei bimbi, tra cui uno sorridente con una pistola in mano e un altro dietro il vetro forato da un proiettile di un’auto.

 

Tra le foto esposte che “rubano” momenti della vita quotidiana, osservandola da vicino, il romanticismo di California Kiss”, in cui una coppia si bacia dentro un’automobile e l’immagine è riflessa dallo specchietto retrovisore. E’ un bacio dato in riva al mare, immortalato a Santa Monica.

 

Altro click rubato alla fortuna, “Il dibattito della cucina” immortala l’allora concorrente alla presidenza USA Richard Nixon mentre puntava il dito sul petto del segretario del partito comunista Nikita Kruscev.  Fu scattata durante la fiera dell’elettronica di Mosca del 1959, come racconta lo stesso Erwitt, dove lui si trovava solo per fotografare frigoriferi…

 

Forte emotività scaturisce dall’immagine ripresa in occasione dei funerali del presidente J.F.Kennedy: il fratello Robert Kennedy di fronte alla vedova Jacqueline Kennedy, nel cui velo nero era rimasta intrappolata una lacrima.

 

Poi il sorriso dolce di Marilyn Monroe, di cui il fotografo sostiene che mai nessuna persona dimostrava la stessa naturalezza e bellezza davanti all’obiettivo, il ritratto di un umanissimo comandante Che Guevara, con l’immancabile sigaro e lo sguardo sognante…

E ancora… immagini magiche dalle angolazioni imprevedibili, dai contrasti pieni, icone senza tempo.

 

“ELLIOTT ERWITT. ICONS”

Scuderie del Castello Visconteo - viale XI Febbraio, 35 - Pavia

13 ottobre - 27 gennaio 2019

Orari: da martedì a venerdì: 10.00-13.00/14.00-18.00; sabato, domenica e festivi: 10.00 - 20.00

Biglietti: audioguida inclusa nel prezzo - intero: € 12,00; ridotto: € 10,00; scuole: € 5,00 

 Informazioni e prenotazioni:. 02.36638600

Catalogo: Sudest57

www.scuderiepavia.com

 

Commenti
    Tags:
    elliott erwittpavia
    in evidenza
    Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

    Sport

    Paola Ferrari in gol, sulla barca
    "Niente filtri". Che bomba, foto

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

    Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.