A- A+
Economia
Starace: era ora che l'Europa scoprisse la sicurezza energetica
Francesco Starace, ceo di Enel

Starace: “La nostra sicurezza passa dalla decarbonizzazione”

Un attacco neanche troppo velato alla miopia europea che per troppo tempo ha condizionato le politiche energetiche del Vecchio Continente. Abbiamo sempre agito come se i Paesi da cui dipendiamo per gas e petrolio non fossero capaci di ricatti e di generare enormi crisi. Ora, però, il momento per aprire gli occhi è arrivato. Ne è convinto Francesco Starace, amministratore delegato dell’Enel, che ha parlato nel corso di un dibattito alla conferenza internazionale "The State of the Union" organizzata a Fiesole (Firenze) dall'Istituto Universitario Europeo. "L'Europa – ha detto - ha scoperto l'importanza della sicurezza energetica, e questo non era certo all'ordine del giorno qualche mese fa. Non eravamo certo preoccupati per come, l'inverno prossimo, potremo riscaldare le nostre case. Vi è un legame tra la nostra necessità di difendere la sicurezza energetica e l’obiettivo ambientale della decarbonizzazione. I due obiettivi si rafforzano a vicenda. Più riusciremo a decarbonizzare, più saremo sicuri".

I rigassificatori sono troppo pochi in Italia e in Europa

"Oltre a decarbonizzare, cioè a ridurre la produzione di energia da idrocarburi, dobbiamo diversificare i Paesi da cui importiamo i combustibili. La diversificazione richiede investimenti” ha aggiunto Starace. Ad esempio bisogna puntare sui rigassificatori, che in Italia sono troppo pochi. "Penso che ora sia ovvio che alcuni impianti di rigassificazione – ha chiosato il numero uno di Enel - sono necessari in alcune parti d'Europa. La Germania non ne ha, l'Italia ne ha troppo. Ci sono Paesi che addirittura non hanno accesso al mare, e il loro gas deve essere convogliato da qualche altra parte, richiedendo ulteriori terminali. Questo è un investimento per la sicurezza dell'approvvigionamento a medio termine che penso l'Europa dovrà affrontare: non sono molti soldi, ma probabilmente saranno necessari per far fronte alla transizione".

Leggi anche: 

Finanziaria di guerra, stato di emergenza e il possibile rinvio delle elezioni

Manovra di guerra e rinvio delle elezioni? La risposta dei partiti

Passera ad Affaritaliani: "Il sistema bancario è finalmente cresciuto"

Corea del Nord, lanciato missile non identificato. Kim Jong Un vuole la guerra

Guerra Russia-Ucraina, Kirill attacca Papa Francesco: "Parole deplorevoli"

Petrolio russo, Ue divisa sullo stop: Ungheria e Slovacchia contrarie

M5s, Conte: "Sarò il primo alunno della nuova scuola di formazione politica". VIDEO

Axpo, Green Flexy PPA: “risposta concreta per le PMI”

Terna, Tyrrhenian Lab negli atenei di Cagliari, Palermo e Salerno

Cosmetica Italia e Assolombarda danno il via alla Milano Beauty Week

Commenti
    Tags:
    enel




    
    in evidenza
    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

    Guarda il video

    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


    motori
    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.