A- A+
Economia
Tim, Gubitosi: puntiamo a un'azienda più snella con spin-off e quotazioni

Tim sta affrontando "una trasformazione industriale con l'obiettivo di disegnare, anche con dei carve out, una configurazione ottimale per affrontare le nuove sfide", ha detto il Ceo di Tim, Luigi Gubitosi, nel corso della conference call con gli analisti sui conti, parlando di un'azienda "più snella e decentrata, con focus sui singoli business".

Gubitosi ha preso come esempio Inwit affermando che "stiamo facendo lo stesso con Noovle, dove faremo entrare investitori nel capitale con una quota di minoranza e dove faremo percorsi simili con nuovi carve out".

Il manager si è soffermato quindi sulla rete, senza tuttavia entrare nel dettaglio di scelte che dovranno essere adottate con gli altri soci. "Se dobbiamo prendere il valore più grosso di Tim, quel valore e' la rete, dovremo rivisitare le nostre opzioni", ha detto Gubitosi.

"Penso - ha aggiunto il manager - che ci sia una tendenza generale nel settore verso servizi tecnici e altri servizi separati. A volte bisogna ricordare che questo è un gruppo industriale, non possiamo perdere economie di scopo; a volte avere un'immagine più chiara consente di identificare chiaramente il valore e il costo. Questo e' un esercizio che inizieremo a breve e su cui cui concentreremo i nostri sforzi".

"Per quanto ne so io, novembre e' il mese in cui Enel sarà fuori" da Open Fiber, ha riferito Gubitosi, sottolineando gli "ottimi rapporti con il management di Cdp" (che detiene il 9,81% di Tim). Cdp Equity sarà il primo azionista di Open Fiber, con il 60%, mentre Macquaire avra' il restante 40%.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    conference call luigi gubitosirete tim open fibertim
    i più visti
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.