A- A+
Spettacoli
Accademia ucraina e insegnanti russi: a Milano, il balletto batte la guerra
Violetta Keller e Michal Krcmar ne "La bella addormentata"

Da Kiev a Milano: la danza come simbolo di pace

Tornano gli spettacoli degli allievi dell’Accademia Ucraina di Balletto di Milano al TAM Teatro Arcimboldi Milano. “In quanto russa – dice l'insegnante Oskana Belyaeva – sono vicina con il cuore al popolo ucraino e stringo le mani a preghiera per fare sentire loro che noi ci siamo”. In questo periodo di crisi internazionale, l’Accademia Ucraina di Balletto è l’emblema della amicizia tra popoli veicolata dall’arte: la danza, nella nostra Accademia, diventa simbolo di pace, grazie alla presenza di insegnanti di diverse nazionalità: due sono gli insegnanti russi, due gli ucraini, ma anche due moldavi, una bielorussa e un italiano. L’accademia Ucraina di Balletto di Milano, nata 17 anni per volontà di Caterina Calvino Prina, è sempre in contatto con la Direttrice dell’Accademia omonima di Kiev, Alvina Kalchenko, in questi momenti così drammatici. Per essere messaggeri di pace e del valore dell’arte che va al di là di ogni cosa, l’Accademia non si è fermata e continua a preparare gli allievi per il prossimo debutto.

Accademia Ucraina di Balletto: il programma degli spettacoli

Anche quest’anno l’appuntamento sarà con due titoli del repertorio classico tra i più famosi ed amati: sabato 30 aprile alle ore 21.00 e domenica 1° maggio alle ore 16.00 il sipario si alzerà sulle celebri note de La Bella Addormentata. Negli stessi giorni e precisamente sabato 30 aprile alle ore 16.00 e domenica 1° maggio alle ore 11.00, i giovani danzatori dell’Accademia proporranno invece un balletto molto conosciuto, ma poco rappresentato in Italia, Coppelia. La Bella Addormentata sarà presentata nella sua versione più famosa, nel rispetto della tradizione del repertorio classico. I tre atti, complessi per i virtuosismi dei solisti e per l’insieme a cui sarà chiamato il corpo di ballo, porteranno il pubblico nel mondo incantato di una favola con la quale siamo tutti cresciuti. Scenografie di alto livello, ricchi costumi e qualità tecnica saranno al centro di un grande lavoro di precisione, sia a livello esecutivo che a livello espressivo. Al fianco degli allievi dell’Accademia Ucraina di Balletto due nomi della danza classica che il pubblico milanese ha conosciuto, ammirato ed applaudito nelle sette repliche del Lago dei Cigni andate in scena lo scorso anno: Michal Krcmar, primo ballerino del Teatro dell’Opera di Helsinki e già protagonista di altri titoli proposti dall’Accademia (da Don Quixote a Schiaccianoci) e Violetta Keller, stella nascente dello stesso teatro tanto da ricoprire tutti i ruoli più complessi del repertorio classico nonostante la sua giovane età.

 

 

 

Leggi anche:

Ucraina, Tocci: “La guerra sarà lunga, bisogna evitare che diventi mondiale"

Tafuro: "Le sanzioni sono l'unica arma. Zelensky potrebbe farsi da parte"

Intervista a Nigel Farage: "Putin ha perso la testa? Non si sa"

Russia, Quartapelle (Pd): "Putin si ritiri o affronterà conseguenze durissime"

Russia-Ucraina, Draghi: "Ok sanzioni più severe. Energia? Serve diversificare"

Russia, le nuove sanzioni Ue. Blocco Swift congelato. L'appoggio della Cina

Bollette, Tabarelli (Nomisma Energia): "Rincari come negli ultimi trimestri"

Guerra Ucraina, mirino Putin sulla Polonia. Obiettivo: separare Nato e Baltico

 

 

Commenti
    Tags:
    accademia ucraina di ballettocrisi ucraine





    in evidenza
    Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

    Politica

    Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

    
    in vetrina
    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


    motori
    Mercedes-Benz, Nuovo G 580 EQ la svolta elettrica nel fuoristrada

    Mercedes-Benz, Nuovo G 580 EQ la svolta elettrica nel fuoristrada

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.