A- A+
Esteri
Colpo di Vespa, intervista a Zelensky: "Pronti a parlare con Putin"
(Fonte: @RaiPortaaPorta)

Ucraina, Zelensky a Porta a Porta: “Sono pronto a parlare con Putin. Nessun ultimatum però”

Da Brindisi a Vespa, i media italiani sono i grandi protagonisti nel conflitto tra Russia e Ucraina (al contrario dei politici). Infatti, dopo l’intervista-bomba di Zona Bianca al ministro degli Esteri russo Lavrov, Bruno Vespa a Porta a Porta ha intervistato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

Il premier ucraino Volodymyr Zelensky, parlando di possibili trattative con il Cremlino, ha così risposto durante l’intervista a Porta a Porta: "Per quel che riguarda le trattative con la Russia, la questione si complica ogni giorno perché ogni giorno i russi occupano villaggi, perché molte persone hanno lasciato le loro case, sono state uccise dai russi e vedo tracce di torture e uccisioni”.

“Questo complica molto la possibilità di condurre trattative, vogliamo che capiate che la nostra società è molto pacifica, da otto anni volevamo fare una trattativa. Io sono pronto a parlare con Putin, ma senza ultimatum", ha aggiunto Zelensky.

Ucraina, il premier ucraino a Vespa: “Putin non si salverà la faccia chiedendoci di cedere i nostri territori

Su Rai Uno Zelensky ha poi dichiarato: "Noi non dobbiamo cercare una via d'uscita per la Russia. So che Putin voleva portare a casa qualche risultato ma non lo ha trovato. Proporre a noi di cedere qualcosa per salvare la faccia del Presidente russo non è corretto da parte di un leader, non siamo pronti a salvare la faccia a qualcuno pagando con i nostri territori, non penso sia una cosa giusta”

Durante l’intervista in onda su Rai Uno, il premier ucraino ha espresso la sua opinione sulla spinosa questione legata alla Crimea: "Non ho mai parlato di riconoscere l'indipendenza della Crimea, non la riconosceremo mai come parte della Federazione russa".

"Anche prima della guerra la Crimea aveva autonomia, ma è sempre stato territorio ucraino. Noi abbiamo detto che siamo pronti a parlare con la Russia. Ora non possiamo deliberare una decisione sulla Crimea perché c'è la guerra, la lasciamo da parte se ostacola l'incontro e credo che questa proposta sia stata giusta" ha aggiunto Zelensky ai microfoni di Porta a Porta.

Ucraina, Zelensky su Rai Uno: “Draghi ha ragione: possiamo vincere, non siamo soli”

Zelensky ha parlato dell’esercito russo: "Sono quattro volte più grandi, il loro Stato è otto volte più grande, ma noi siamo dieci volte più forti come persone perché' siamo sulla nostra terra. Per noi la vittoria è solo restituire le cose nostre, per loro è rubare qualcosa degli altri”.

“Non siamo in condizioni di parità, la Russia è più forte, ma il mondo è unito intorno a noi, e sentiamo che passo dopo passo stiamo riuscendo. Quindi Draghi ha ragione, noi possiamo vincere perché stiamo combattendo per la verità e non siamo da soli", ha concluso il premier ucraino Zelensky.

 

 

 

 

Leggi anche: 
Draghi-Mattarella, tensione sulla data del voto. Il premier vuole "fuggire"...
Draghi negli Usa terremota la sinistra. Letta insegue Conte, Pd diviso. E...
Ucraina, Russia ma non solo. Tutto il pianeta armato e agguerrito
Collot: Aggrediti da nazisti ucraini. Tentata violenza sessuale a ragazza
Guerra Russia-Ucraina: perché Putin punta sul gruppo neonazista Wagner
Esclusivo/ Tim: tutti i dossier sul tavolo di Labriola
"Rivogliamo la One O One": una petizione rivolta alla Sanpellegrino
Colombo: "Io, gli immigrati, la P2 e Mani Pulite". Il podcast di Affari. VIDEO
Poste Italiane, trimestre in crescita: utile netto a € 495 milioni
Banca Ifis, utile netto +74% (€35 mln nel 1° trimestre 2022)
ITA Airways lancia True Italian Experience per lo sviluppo del turismo
Commenti
    Tags:
    porta a portaputinvespazelensky





    in evidenza
    Derby e scudetto all'Inter? No, Lopetegui nuovo allenatore

    Milan, l'incubo dei tifosi

    Derby e scudetto all'Inter? No, Lopetegui nuovo allenatore

    
    in vetrina
    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


    motori
    Lancia celebra 70 anni con il ritorno alla 1000 Miglia

    Lancia celebra 70 anni con il ritorno alla 1000 Miglia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.