A- A+
Esteri
Esplosioni in un deposito di armi in Russia. L'Ucraina adesso contrattacca

Guerra Russia Ucraina, "forze missilistiche di Mosca già dimezzate"

La guerra in Ucraina continua senza sosta. I bombardamenti dei russi si stanno facendo sempre più pesanti nel Donbass e Putin ha dichiarato che senza aver prima ottenuto quell'area del Paese non intende più negoziare. L'escalation del conflitto armato è evidente a causa anche delle prese di posizione da parte degli Stati Nato. Gli Usa invieranno altre armi pesanti a Kiev e la Gran Bretagna ha dichiarato che contrattaccare da parte degli ucraini è un diritto. Zelensky sembra aver preso alla lettera il consiglio del premier Uk Johnson. Il governatore della regione di Belgorod della Federazione Russa, Vyacheslav Gladkov, citato da Interfax, ha riferito che un deposito di munizioni sta bruciando vicino al villaggio di Stara Nelidovka. Gladkov ha aggiunto che "non ci sono distruzioni di edifici residenziali, case. Non ci sono vittime tra la popolazione civile". Si tratterebbe del quinto attacco segreto e non riconosciuto in territorio russo, sempre nello stesso punto, non più una casualità.

La Russia ha lanciato 1.300 missili contro l'Ucraina dall'inizio dell'invasione, il 24 febbraio scorso. Lo ha annunciato il viceministro della Difesa Anna Malyar, riferisce Ukrinform. "Secondo i nostri dati, le loro riserve sono già più che dimezzate", ha aggiunto spiegando che i missili in questione sono tutti quelli lanciati dalle forze aeree, quelle marittime e terrestri. "Il mondo libero ha diritto all'autodifesa", ha dichiarato martedì sera il presidente ucraino Zelensky nel corso della conferenza stampa congiunta a Kiev con il capo della Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (Aiea), Rafael Grossi. "Non ci sono quasi più persone nel mondo libero che non capiscano che la guerra della Russia contro l'Ucraina è solo l'inizio", ha aggiunto. "L'obiettivo finale della leadership russa non è solo quello di impadronirsi del territorio dell'Ucraina, ma di smembrare l'intero centro e l'est dell'Europa e assestare un colpo globale alla democrazia. Pertanto, il mondo libero ha diritto all'autodifesa. Ed è per questo che aiuterà ancora di più l'Ucraina".

Leggi anche: 

"Cdx unito alle Politiche? Non scontato". Fratelli d'Italia avverte Lega e Fi

Cdx, "Berlusconi e Salvini provano a stare insieme per superare Meloni"

Mps, aumento da almeno 2,5 mld. Così a Siena si aprono nuovi scenari

Terza guerra mondiale? GB: si può colpire suolo russo. Mosca minaccia la Nato

Johnny Depp voleva bruciare viva Amber Heard. “Non è vero: io sono la vittima"

Guerra in Ucraina, caccia russo abbattuto: le immagini spettacolari. VIDEO

Terna, con Tyrrhenian Lab investe sulle competenze del futuro

Caro materiali, Dott.ssa De Sanctis: “Cantieri a rischio fermo totale"

Fondo Impresa Femminile, Giorgetti: "Portiamo avanti le pari opportunità"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaterza guerra mondiale





in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.