A- A+
Cronache
Johnny Depp voleva bruciare viva Amber Heard. “Non è vero: io sono la vittima"
Johnny Depp e Amber Heard (IPA)

"Amber Heard va bruciata viva”

 

Johnny Depp voleva bruciare viva Amber Heard. “Non è vero: io sono la vittima!”. Continua senza esclusione di colpi il processo tra i due attori – ed ex coniugi – che si accusano reciprocamente delle peggiori nefandezze. Johnny Depp chiede ad Amber Heard 50 milioni di dollari di danni per diffamazione, lei lo ha controdenunciato per 100 milioni e nel contempo rischia il carcere, qualora le accuse di violenza nei confronti dell'ex marito si rivelassero una montatura. Chi ha fatto violenza contro chi? Sui banchi del tribunale di Fairfax, in Virginia, si sta cercando di fare chiarezza, tra testimonianze e prove di vario genere.

“Era umorismo, una citazione dei Monty Python"

Tra queste anche dei messaggi scambiati tra Johnny Depp e l'amico Paul Bettany, collega col quale ha lavorato in film come Transcendence e Mortdecai. "Amber Heard va bruciata viva”, si legge in uno di questi, ma l'ex Edward Mani di Forbice attribuisce l'espressione al suo “senso dell’umorismo un po’ surreale”. “Sono io la vera vittima di violenza domestica" – ha aggiunto l'attore, ammettendo di vergognarsi di un messaggio che in realtà “era una citazione dei Monty Python". Le parole scambiate tra Paul Bettany e Johnny Depp sono indubbiamente pesantissime: “Bruciamo Amber, magari affoghiamola prima di bruciarla. Dopo mi fotterò il suo cadavere per assicurarmi che sia morta". Tuttavia, l'attore ha invitato a “contestualizzarle” i messaggi, essendo “testi privati”, che non sono mai stati presi sul serio.

"Amber era gelosa di Paul Bettany"

"È importante sapere che nulla di tutto ciò è stato mai inteso e concepito per essere realizzato. Sì, mi vergogno di averlo diffuso nel mondo come se fosse un burro di arachidi, ma va contestualizzato. Ad esempio, quando parlo di bruciare la signora Heard, lì cito direttamente i Monty Phyton e lo sketch sul rogo delle streghe. È un film che guardavamo tutti quando avevamo 10 anni. È solo umorismo surreale". Rispetto a Paul Bettany, Depp ha aggiunto che Amber Heard lo vedeva come una minaccia: "Soffriva del fatto che eravamo diventati così amici".

“Avrei voluto dare un addio degno a Jack Sparrow"

I guai causati da questa vicenda legale hanno spinto al divorzio tra Johnny Depp e la Disney, tema sul quale l'attore ha detto: “Avrei voluto dare un addio degno a Jack Sparrow. C'è un modo per porre fine a una saga come quella di Pirati dei Caraibi, avevo programmato di continuare a interpretarlo fino al momento di dire stop". Nel corso del processo sono emersi diversi vissuti traumatici nell'infanzia di Johnny Depp che, come sua sorella, è stato vittima di violenza. Analoghe violenze, questa volta reciproche, sono state riportate dalla psicologa che ha avuto in cura Johnny Depp e Amber Heard.

 

IPA IPA1123570 prJohnny Depp nei panni di Jack Sparrow in "Pirati dei Caraibi", accanto a Penelope Cruz (IPA)
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi anche: 

25 Aprile: tutte le differenze tra la Resistenza italiana e quella ucraina

"Fuori il Pd", "Letta servo della Nato": clamorosa spaccatura a sinistra

Centrodestra, Meloni, Salvini o Berlusconi? Con chi stai? Vota

Massimo Cacciari: "La Francia insegna, Meloni e Salvini non vinceranno mai"

Borsa, Parigi festeggia Macron ma in Ue è allarme rosso: crollano gli indici

Russia, nel 2023 arriva il rublo digitale: che cos'è il CBDC di Putin

Processo Johnny Depp-Amber Heard: la smentita e il vantaggio dell'attore

"Bella ciao" e bandiere della pace, i festeggiamenti per il 25 Aprile a Piazza Miani a Milano. VIDEO

Aeroporti di Roma sempre più “circolare” con il Gruppo Hera

Il Gruppo FS Italiane al fianco della Race for the Cure 2022

A Bari torna Expolevante: dedicato un intero padiglione a Externa

Commenti
    Tags:
    amber heardjohnny depp
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

    Le foto

    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
    Matrimonio in vista? Quell'anello...

    
    in vetrina
    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."





    motori
    Nuovo PEUGEOT E-3008 conquista il Red Dot Design Award 2024

    Nuovo PEUGEOT E-3008 conquista il Red Dot Design Award 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.