A- A+
Esteri
Russia Ucraina, vertice Kiev-Mosca flop. Lavrov: "Negoziati in Bielorussia"
(foto Lapresse)

Guerra Russia Ucraina, tutti gli aggiornamenti

 

Ucraina: Mosca, "Guerra nucleare porterebbe fine civilta'" 16.05

Non ci puo' essere una Guerra nucleare, non ci puo' essere "per definizione", perche' essa "porterebbe alla fine della civilta'": lo ha detto il ministero degli Esteri russo.

Ucraina: Zelensky al popolo, prometto che ricostruiremo tutto 15.36.30

"Ricostruiremo tutto, ve lo prometto personalmente". Si chiude cosi' il messaggio che Volodymyr Zelensky ha diretto alla nazione durante il 15/mo giorno di guerra. Il presidente ucraino ha citato i danni dell'invasione russa, dalle strade alle autostrade, fino all'ospedale pediatrico, al centro oncologico di Kharkiv e alla biblioteca Korolenko.

Ucraina, ex cancelliere Schröder in visita a Mosca, vede Putin Lo riferisce Politico 15.24

L'ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder è in visita oggi a Mosca per colloqui con il presidente russo Vladimir Putin, riferisce Politico. È in visita con l'intenzione di tenere colloqui di mediazione con Putin per porre fine alla guerra in Ucraina, afferma Politico, riferendosi a "fonti che hanno familiarità con la questione". Schroeder su nomina di Gazprom è stato a capo del consorzio Nord Stream AG, che si è occupato della costruzione dell'omonimo gasdotto tra la costa russa nella regione di Vyborg e la costa tedesca nella regione di Greifswald, passando per il Mar Baltico. In seguito si è occupato della costruzione del gasdotto Nord Stream 2 ed è stato nominato presidente di Rosneft, società russa operante nel settore petrolifero e del gas naturale.

Ucraina: Zelensky sente Johnson e Macron, dobbiamo fermare la guerra 14.59

"Dialogo continuo con i leader di Regno Unito e Francia. Ho informato sui nuovi crimini della Russia contro il popolo ucraino. Con il premier britannico, Boris Johnson, abbiamo discusso di un ulteriore supporto all'Ucraina. Con il presidente francese, Emmanuel Macron, ci siamo anche concentrati sui colloqui di pace. Dobbiamo fermare la guerra". Lo scrive su Twitter il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, aggiungendo l'hashtag #StopRussia.

Ucraina: Kiev, 71 bambini uccisi dall'inizio della guerra 14.09

Sono finora 71 i bambini uccisi in Ucraina dall'inizio della guerra. Lo ha annunciato Liudmyla Denisova, incaricata dei diritti umani al parlamento di Kiev. "Dall'inizio dell'invasione russa a oggi 71 bambini sono stati uccisi e oltre 100 feriti", ha indicato in un comunicato postato su Telegram.

Ucraina: Cina, tutti aiutino a fermare guerra al piu' presto 13.28

La Cina auspica il cessate il fuoco e che la guerra in Ucraina si fermi "al piu' presto". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, nel corso di un colloquio telefonico con il suo omologo francese, Yves Le Drian. La Cina, ha detto Wang, citato in una nota della diplomazia di Pechino, "spera che la comunita' internazionale continui a incoraggiare e sostenere il negoziato tra Russia e Ucraina e a creare il clima e le condizioni necessarie" per i colloqui.

Ucraina: mons.Shevchuk, Mariupol trasformata in un cimitero 13.16

"Oggi la mia coscienza, la coscienza di ogni cristiano ci costringe ad alzare la voce per far suonare nel mondo intero la decisa parola 'NO', dichiarare la forte protesta contro il massacro della gente in Ucraina". Cosi' monsignor Sviatoslav Shevchuk, capo della Chiesa greco-cattolica Ucraina in un video registrato nella quindicesima giornata di guerra, in un bunker a Kiev. "In particolare, in questi ultimi minuti abbiamo visto le uccisioni di massa nella citta' assediata di Mariupol. Questa citta', fondata dalla comunita' greca come citta' di Maria, oggi si e' trasformata in un

Ucraina: Londra a soldati, "non andateci di vostra iniziativa" 12.55

Il ministro delle Forze Armate britannico, James Heappey, ha avvertito che vi saranno "enormi problemi" se qualche soldato in servizio andra' a combattere in Ucraina contro i russi. "Essere assenti senza permesso per andare a combattere in una guerra all'estero - ha spiegato Heappey in una intervista a Sky News - e' semplicemente inaccettabile e il nostro Paese rischia di essere accusato a torto dalla Russia di essere belligerante". "I militari in servizio che magari pensano di fare la cosa giusta andando a combattere dovrebbero riflettere che non e' assoltamente la cosa giusta da fare".

Ucraina: Di Maio, si' a procedura per verifica crimini guerra 12.22

"I corridoi umanitari, soprattutto dopo la distruzione dell'ospedale pediatrico, sono la priorita' assoluta". L'attacco di ieri all'ospedale di Mariuopol "e' atroce e disumano, una violazione di tutti i diritti umani". Cosi' su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. "C'e' gia' in corso una procedura, sostenuta dall'Italia, per accertare i crimini di guerra", si legge nel post, "come Italia continuiamo a lavorare su tre fronti: diplomatico, umanitario ed energetico". "Favorire i negoziati, inviare aiuti e accogliere rifugiati, rafforzare le nostre partnership energetiche grazie a missioni ad hoc: queste sono le azioni che abbiamo messo in campo e che portiamo avanti ogni giorno", conclude Di Maio, "servono risposte concrete, le stiamo dando con rapidita'".

Ucraina: Kuleba, chiesta tregua 24 h e 'corridoio' a Mariupol 11.57.26

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmitro Kuleba, ha chiesto, nel suo incontro con l'omologo russo, Serghei Lavrov, ad Anthalya, una tregua di 24 ore e la creazione di un corridoio umanitario a Mariupol ma ha aggiunto che non e' stato raggiunto alcun risultato sulla questione. "L'Ucraina ha proposto un corridoio da Mariupol e un cessate il fuoco per affrontare le questioni umanitarie. La Russia non e' stata d'accordo. Sono pronto a proseguire i negoziati. Non possiamo fermare la guerra se la Russia non vuole", ha detto al termine dell'incontro. "Dobbiamo favorire un corridoio umanitario per poter spostare gli aiuti", ha aggiunto Kuleba che ha definito "apocalittica" la situazione nella citta'.

Ucraina: S.Egidio, Riccardi domani a frontiera con Slovacchia 11.48

Nelle prossime ore Andrea Riccardi visitera' le Comunita' di Sant'Egidio che svolgono un servizio di accoglienza ai profughi dei paesi confinanti con l'Ucraina. Lo rende noto la stessa Comunita' sottolineando che domani, venerdi' 11 marzo, Riccardi si rechera' a Vysne Nemecke, alla frontiera con la Slovacchia, mentre domenica 13 marzo sara' a Varsavia. Solo nella capitale polacca sono ormai 250 mila gli ucraini, in grandissima parte donne e bambini, giunti dall'inizio della guerra.

Ucraina: BoJo su sanzioni, nessun vip russo e' al sicuro 11.31

"Non ci pio' essere porto sicuro per coloro che hanno appoggiato la feroce aggressione di Putin all'Ucraina". Cosi' Boris Johnson ha commentato oggi l'inclusione di Roman Abramovich e di altri 6 big assoluti del business russo nella lista degli oligarchi sanzionati nel Regno Unito, con congelamento di asset in terra britannica il cui valore complessivo e' calcolato dal Foreign Office fino a 15 miliardi di sterline e divieto di viaggio. "Le sanzioni di oggi sono un passo ulteriore" nella strategia del "sostegno incrollabile" del Regno "al popolo ucraino, ha assicurato il premier Tory.

Oms, 24 i centri sanitari colpiti in Ucraina, 12 morti 16.23

Sono 24 i bombardamenti subiti da strutture sanitarie in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa, il 24 febbraio, con un bilancio di almeno 12 morti e 17 feriti, di cui almeno 2 morti e 8 feriti tra il personale sanitario. Lo rende noto l'Organizzazione mondiale della sanita', citata dalla Cnn, senza indicare i responsabili degli attacchi.

Ucraina: Lavrov, non credo ci sara' guerra nucleare 11.48

"Non voglio credere e non credo che ci sara' una guerra nucleare". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, in conferenza stampa dopo i colloqui con l'omologo ucraino Dmytro Kuleba, ad Antalya.

Ucraina: Lavrov, in ospedale Mariupol non c'erano pazienti 11.42

Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha affermato che l'attacco all'ospedale pediatrico di Mariupol, ieri, e' avvenuto dopo che le forze ucraine avevano preso il controllo dei locali e non c'erano pazienti all'interno. Alla domanda sull'attacco, durante una conferenza stampa a seguito dei colloqui in Turchia con il suo omologo ucraino Dmytro Kuleba, Lavrov ha anche affermato che i media occidentali stanno solo presentando il punto di vista ucraino. Il presidente ucraino ieri ha accusato la Russia di aver compiuto un genocidio puntando il dito contro Mosca per il bombardamento dell'ospedale pediatrico.

Ucraina: Lavrov, civili ucraini usati come scudi umani 11.35

I civili ucraini sono usati come "scudi umani" dai nazionalisti ucraini: lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, al termine dell'incontro in Turchia con il suo omologo Dmytro Kuleba. "Sono tenuti come ostaggi", ha aggiunto Lavrov.

Ucraina: Lavrov, incontro Putin-Zelensky solo se sostanziale 11.30

Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha detto che il presidente Vladimir Putin non rifiutera' un incontro con l'omologo ucraino Volodymyr Zelensky a patto che sia "sostanziale con temi specifici". Lo ha assicurato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov.

Ucraina: Kuleba, Mosca valutera' corridoio civili a Mariupol 11.25

Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha promesso di discutere con le autorita' competenti la questione di un corridoio umanitario da Mariupol. Lo ha affermato il ministro degli Esteri ucraino, Dmitry Kuleba. "Sono venuto qui per uno scopo umanitario, lasciare l'incontro con la decisione di organizzare un corridoio umanitario da e per Mariupol", ha spiegato Kuleba in conferenza stampa, "sfortunatamente, il ministro Lavrov non e' stato in grado di confermarlo lui stesso, ma discutera' di questo argomento con il autorita' competenti".

Ucraina: Lavrov, pericoloso l'invio di armi da Occidente 11.23

Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha ribadito che la fornitura di armi all'Ucraina dall'Occidente e' "pericoloso". Il ministro sta parlando in conferenza stampa dopo i colloqui in Turchia con l'omolgo di Kiev Dmytro Kuleba.

Ucraina: Lavrov, non invaderemo alcun Paese 11.20

Il ministro degli Etseri russo, Serghei Lavrov, ha garantito che la Russia non attacchera' nessun altro Paese, ma vuole che l'Occidente e l'Unione Europea smettano di fornire armi all'Ucraina, che poi scatenano la reazione della Russia che si sente minacciata. "Le forniture militari dall'estero dirette all'Ucraina costituiscono una manifestazione di minaccia nei nostri confronti. L'Unione Europea sta violando tutti i propri valori fondativi e incoraggiano a riempire l'Ucraina di armi mortali. Stanno convogliando in Ucraina migliaia di missili che i terroristi utilizzano mettendo poi i civili a rischio. Cosa fare per evitare questa politica? Cosa state facendo per fermare le minacce rivolte alla Russia? Non attaccheremo nessun altro Paese e non attaccheremo l'Ucraina, questa non e' un'invasione e non abbiamo intenzioni d'invadere alcun territorio", ha detto Lavrov.

Lavrov, scandaloso coinvolgimento Usa per armi biologiche 11.18

Il coinvolgimento degli Stati Uniti nel programma per sviluppare armi biologiche in Ucraina e' "scandaloso": lo ha affermato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, al termine dell'incontro in Turchia con il suo omologo.

Ucraina, Lavrov: Mosca è "a favore di qualsiasi contatto" 11.15

Mosca è "a favore di qualsiasi contatto" sui problemi della crisi ucraina e "sviluppo di modi per uscirne". Lo ha detto il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov. Mosca "ha presentato proposte di accordo concreto all'Ucraina nell'ultimo giro di negoziati" ha detto.  "L'Ucraina ha preso in considerazione il progetto russo per risolvere il conflitto e dara' una risposta".

Ucraina: Lavrov, Kiev valuta e dara' risposta a piano russo 11.10

"L'Ucraina ha preso in considerazione il progetto russo per risolvere il conflitto e dara' una risposta". Lo ha annunciato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, in conferenza stampa dopo i colloqui ad Antalya, in Turchia, con l'omologo di Kiev, Dmytro Kuleba.

Ucraina, Kuleba: "Nessun progresso sul cessate il fuoco" 11.08

L'incontro di oggi con il minsitro degli Esteri russo Sergey Lavrov "non è stato facile ma siamo riusciti ad organizzarlo e ad avere un contatto tra i due ministri degli Esteri". "Sono pronto a incontrarlo nuovamente in questo formato se ci saranno prospettive", ha detto oggi il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, al termine del vertice ad Antalya, in Turchia, con l'omologo russo Sergey Lavrov, presieduto dal capo della diplomazia di Ankara, Mevlut Cavusoglu. "La sua narrativa sull'Ucraina è difficile. Io ho fatto del mio meglio per trovare una soluzione diplomatica alla tragedia umanitaria che sta avvenendo sul campo di battaglia e nelle città assediate", ha spiegato Kuleba, dicendosi "pronto a continuare l'impegno per porre fine alla guerra e alle sofferenze dei civili". 

Ucraina: Kiev, 7 corridoi umanitari, anche a Mariupol 10.09

L'Ucraina sta aprendo 7 corridoi umanitari per consentire l'evacuazione dei civili dalle citta' assediate dalle truppe russe, compresa Mariupol. Lo ha spiegato il vice premier ucraino, Iryna Vereshchuk, secondo quanto riporta la Bbc. Le evacuazioni sono gia' iniziate a Sumy, ha riferito il governatore regionale.

Ucraina, Kiev: morti oltre 12mila soldati russi, distrutti 335 tank 09.55

Ammonterebbero a oltre 12mila le perdite fra le fila russe dal giorno dell'attacco di Mosca all'UCRAINA, lo scorso 24 febbraio. Lo rende noto il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine, appena diffuso su Facebook, che riporta cifre che non è possibile verificare in modo indipendente. Secondo il resoconto dei militari ucraini, a oggi le perdite russe sarebbero di oltre 12mila uomini, 335 carri armati, 1105 mezzi corazzati, 123 sistemi d'artiglieria, 56 lanciarazzi multipli, 29 sistemi di difesa antiaerea. Stando al bollettino, che specifica che i dati sono in aggiornamento a causa degli intensi combattimenti, le forze russe avrebbero perso anche 49 aerei, 81 elicotteri, 526 autoveicoli corazzati, 3 unità navali, 60 cisterne di carburante e 7 droni.

Ucraina e non solo: a Versailles si disegna la nuova potenza Europa 09.18

Attesa per il Consiglo europeo di Versailles con tre grandi temi sul banco: rafforzare la capacità di difesa dell'Unione, ridurre le dipendenze energetiche e costruire una base economica più solida".

Ucraina: la Russia lascia il Consiglio d'Europa 09.05

La Russia lascia il Consiglio d'Europa. Lo ha fatto sapere il ministro degli Esteri, Serghei Lavrov, secondo quanto riporta l'agenzia Tass. "Il corso degli eventi e' diventato irreversibile - si legge in una nota - e la Russia non ha alcuna intenzione di sopportare le azioni sovversive intraprese dall'Occidente, che spinge per un ordine basato sulle regole e sulla sostituzione del diritto internazionale calpestato dagli Stati Uniti e dai suoi satelliti".

Ucraina: Kuleba e Lavrov in Turchia. Al via i colloqui 08.45

I ministri degli Esteri di Ucraina e Russia, Sergei Lavrov e Dmytro Kuleba, sono arrivati in Turchia per il primo incontro ad alto livello tra le due parti dall'invasione russa. Funzionari di Kiev e Mosca hanno tenuto diversi round di discussioni in Bielorussia, ma l'incontro nella citta' meridionale turca di Antalya segna la prima volta che la Russia invia un ministro per colloqui sulla crisi. Il dialogo tra Kiev e Mosca ha finora prodotto diversi cessate il fuoco locali e permsso la creazione di corridoi umanitari per far sfollare i civili, ma la Russia e' stata accusata di aver violato tali accordi. Kuleba ha confermato in un video di Facebook che si sarebbe recato in Turchia per i colloqui, ma ha affermato che le sue aspettative sono "limitate", poiche' la Russia continua la sua brutale campagna di bombardamenti e l'assedio delle principali citta'. Ha detto che il successo dei colloqui dipendera' da "quali istruzioni e direttive avra' Lavrov" dal Cremlino. "Non ripongo grandi speranze su di loro, ma cercheremo di ottenere il massimo" dai colloqui, ha affermato. Recep Tayyip Erdogan ha spinto affinche' Ankara, membro della Nato, svolga un ruolo di mediazione. "Stiamo lavorando per impedire che questa crisi si trasformi in una tragedia", ha detto il presidente turco. "Spero che l'incontro tra i ministri apra la strada a un cessate il fuoco permanente". Al tavolo con i ministri russo e ucraino siedera' anche il collega turco Mevlut Cavusoglu.

Ucraina: Kiev, 3 morti in bombardamento ospedale Mariupol 08.40

Tre persone, fra cui una bambina, sono rimaste uccise nel bombardamento russo dell'ospedale pediatrico di Mariupol: lo ha scritto su Telegram il Comune della citta' portuale. Il precedente bilancio era di 17 persone ferite.

Ucraina, ospedale Mariupol bombardato. Zelensky: "Crimine di guerra" 08.20

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky ha definito il bombardamento russo dell'ospedale pediatrico un "crimine di guerra". "Non abbiamo fatto né avremmo fatto mai niente come questo crimine di guerra nelle città del Donetsk o del Lugansk, o di qualche altra regione... perché siamo persone. Ma voi lo siete?", ha detto in un messaggio in cui ha parlato in russo.

Ucraina: 4 morti in bombardamento vicino Kharkiv, 2 bimbi 07.45

Un bombardamento nella notte da parte della forze armate russe ha colpito un edificio residenziale vicino alla citta' di Kharkiv causando quattro morti, di cui due bambini. Lo riferisce la Bbc citando i Servizi di emergenza statale dell'Ucraina. L'attacco ha colpito il villaggio di Slobozhanske, nel sud-est del paese. I Servizi di emergenza statale fanno sapere anche che nell'attacco e' stata ferita una bambina di 5 anni, portata d'urgenza all'ospedale. I soccorritori continuano le operazioni di ricerca per estrarre i corpi dalle macerie.

Ucraina, ospedale Mariupol bombardato. Russia: "Fake news" 07.30

La Russia smentisce di avere bombardato l'ospedale pediatrico a Mariupol, in Ucraina e definisce le accuse di Kiev "fake news". Mosca sostiene che l'edificio in questione era un ex ospedale pediatrico ora occupato dalle truppe. "È così che nascono le fake news", ha detto Dmitry Polyanskiy, rappresentante della Russia alle Nazioni Unite.

Ucraina, Casa Bianca avverte, Russia potrebbe usare armi chimiche 07.00

Gli Stati Uniti parlano di rischio "armi chimiche" in Ucraina da parte della Russia. In un post su Twitter la portavoce della Casa Bianca Jen Psaky ha sottolineato che "tutti dovremmo stare allerta rispetto all'uso di armi chimiche da parte della Russia o aspettarci che Mosca le usi per creare un pretesto, e' uno schema chiaro".

 

Live Camera from Kiev

 

Leggi anche

Leggi anche: 

Guerra Russia-Ucraina, allarme luce, gas e petrolio: "Sarà una nuova Sarajevo"

Guerra, Bertinotti: "Non solo di Putin, colpa anche della Nato". E' così? Vota

Guerra, Italia ininfluente. Ecco perché Draghi e Di Maio non contano niente

Ucraina, Di Liddo (Cesi): “Spiragli diplomatici, ma il rischio atomico è alto"

Guerra Ucraina, Biden verso l'accordo con l'Iran. E ora tratta pure con Maduro

Veronica Ferraro su Affari presenta la nuova collection di body "Sunrise"

Guerra in Ucraina, appello al Papa per la pace del poeta Franco Arminio. VIDEO

Bper Banca, annunciato l’ingresso nella Net-Zero Banking Alliance

Tim, al via un programma didattico contro il fenomeno delle fake news

Farmindustria, le imprese del farmaco unite sul tema della natalità

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaterza guerra mondiale





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream


motori
Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.