A- A+
Esteri
Mariupol, bombe su ospedale pediatrico: video. Usa: no chiusura no fly zone
Mariupol, ospedale pediatrico bombardato (Lapresse)

Bombardamenti su Mariupol, colpito un ospedale pediatrico «Bimbi sotto le macerie, 1.170 civili morti dall’inizio della guerra». Video

A Mariupol, nel sud dell'Ucraina, in palese violazione del cessate il fuoco in vigore per l'apertura di un corridoio umanitario è stato colpitoun ospedale pediatrico. Molte le vittime sotto le macerie e, stando alle fonti ucraine, molti bambini e donne partorienti. "Attacco ignobile, valutiamo sostegno a Ucraina per difendersi da attacchi aerei", ha detto Boris Johnson.

 

Live Camera from Kiev

 

Guerra Russia Ucraina, tutti gli aggiornamenti

Guerra Russia Ucraina, Zelensky: 'Anche la Polonia e' a rischio' 20.30

"Ascoltate quello che dicono i propagandisti russi. Stanno persino predicando nelle chiese sulla conquista di altri Stati. Moldavia, Georgia, gli Stati baltici. Sono sicuro che anche la Polonia sia minacciata. In realtà, l'intero continente è in pericolo finché la Russia è in grado di attaccare un altro Paese". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un'intervista al settimanale tedesco Die Zeit.

Usa, Blinken: "Chiudere spazio aereo Ucraina? Obiettivo è terminare guerra, non espanderla" 20.00

“Abbiamo rispetto per Zelensky e il suo popolo e per il modo in cui stanno reagendo. Se fossi nella posizione anche io chiederei qualsiasi cosa per aiutare gli ucraini. Ma abbiamo dato nelle loro mani gli strumenti per difendersi. L'obiettivo è lo stesso, finire l'aggressione e salvare vite. L'obiettivo è terminare la guerra, non espanderla", così Blinken nel corso di una conferenza stampa a Washington.

Di Maio, attacco all'ospedale spietato, serve tregua vera 19.15

 "Guardate queste immagini. Dell'ospedale di Mariupol sono rimaste solo macerie: i missili russi, poche ore fa, hanno distrutto il reparto maternità e quello pediatrico. Le autorità ucraine parlano di feriti e vittime, in gran parte bambini e donne. Un luogo di speranza, dove la vita nasce, è diventato un luogo di morte. È spietato". Lo denuncia in un post su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di MAIO, sottolineando che "ancora una volta viene colpito un obiettivo non militare". "La guerra di Putin deve fermarsi. I cittadini ucraini continuano a subire bombardamenti indiscriminati e a vedere morire i propri cari, per una guerra che non hanno voluto e che tutta la comunità internazionale condanna con fermezza - accusa il ministro - Ripeto: serve un tavolo negoziale per una tregua umanitaria, che garantisca l'apertura di corridoi umanitari seri, che devono essere rispettati. Serve una tregua di 48/72 ore per permettere ai cittadini ucraini di lasciare il Paese. Non c'è altro tempo da perdere".

Ucraina: bombe su ospedale pediatrico. Pd-M5s, governo in Aula 18.50

Il Pd chiede che il governo riferisca al Parlamento quanto prima, dopo la notizia del bombardamento russo su un ospedale pediatrico a Mariupol. Ad avanzare la richiesta in Aula della Camera e' la capogruppo dem Deborah Serracchiani. "Abbiamo visto le immagini tragiche, drammatiche e vergognose del bombardamento su un ospedale pediatrico - afferma Serracchiani - e credo che sia una cosa da condannare tutti. Di fronte a questo nuovo attacco, che merita la massima attenzione, chiediamo che il governo riferisca in Aula quanto prima per fornire tutte le informazioni dettagliate e complete". Serracchiani chiede che l'informativa si svolga dopo il via libera della Camera alla proposta di lgge sul fine vita, atteso nella giornata di domani. Alla richiesta del Pd si unisce anche il capogruppo di M5s Davide Crippa.

Ucraina: Johnson, "maggiore sostegno all'Ucraina per difendersi dagli attacchi aerei" 18,38

Boris Johnson ha fatto sapere che la Gran Bretagna "sta valutando un maggiore sostegno all'Ucraina per difendersi dagli attacchi aerei". "Riterremo Putin responsabile dei suoi terribili crimini", aggiungendo l'hashtag "#PutinMustFail".

Ucraina: Johnson, attacco su ospedale Mariupol "immorale" 18.30

Dopo il suo ministro degli Esteri, anche il premier britannico Boris Johnson condanna l'attacco all'ospedale pediatrico di Mariupol, in Ucraina, definendolo immorale. "Ci sono poche cose piu' immorali prendere di mira i vulnerabili e gli indifesi", ha twittato.

Ucraina, Cremlino: colloquio Putin-Scholz su corridoi umanitari e negoziati 17.45

Il presidente russo, Vladimir Putin, ed il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, hanno parlato al telefono degli sforzi diplomatici per mettere fine alle ostilità in UCRAINA e della creazione dei corridoi umanitari per l'evacuazione dei civili. Lo ha riferito l'agenzia Interfax, citando il Cremlino. Secondo l'Interfax, Putin ha informato Scholz sugli ultimi round di negoziati tra Mosca e Kiev ed i due leader hanno concordato di continuare il dialogo su questi temi.

Ucraina: Pd, attivare accordi con terzo settore su profughi 17.12

"Quasi due milioni di persone hanno gia' lasciato l'Ucraina e una buona parte arriveranno in Italia. Siamo di fronte a un'emergenza umanitaria drammatica, che va gestita con il massimo di efficienza, tempestivita' e capillarita', ben conoscendo la generosita' del popolo italiano. Risulta allo scopo decisivo il lavoro che sta svolgendo il dipartimento di Protezione Civile in coordinamento con le Regioni, il ministero dell'Interno, i Comuni e le reti locali di solidarieta'. Tuttavia il possibile arrivo in Italia di decine di migliaia di persone in pochi giorni suggerisce di considerare anche - in aggiunta e a complemento dei modelli tradizionali - la stipula di convenzioni direttamente con le reti associative nazionali del terzo settore, che possono contare su diffuse e preziose articolazioni territoriali in tutto il Paese". E' quanto dichiara Stefano Lepri, responsabile Pd per il Terzo settore. "Si tratta - prosegue Lepri - delle piu' importanti organizzazioni nazionali, riconosciute dal Ministero del Lavoro o che fanno parte del Consiglio nazionale del Terzo settore e che vantano solida reputazione ed affidabilita'. Le attivita' di accoglienza verrebbero inserite in ogni caso - subito o in tempi successivi - entro le fondamentali reti locali coordinate dai Comuni".

Ucraina: Onu, 516 civili uccisi e 908 feriti da inizio conflitto 16.56

Sono 516 i civili che hanno perso la vita e 908 quelli rimasti feriti in Ucraina dall'inizio dell'aggressione militare russa lo scorso 24 febbraio. Lo rende noto l'agenzia delle Nazioni Unite per i diritti umani parlando di 1.424 vittime civili e aggiungendo che le perdite reali sono ''decisamente più numerose''. A causare il maggior numero delle vittime sono bombardamenti e raid aerei, ha aggiunto l'Onu.

Ucraina: Zelensky, 'colpito ospedale ostetrico, è atroce, avete la forza non l’umanità' 16.42

"Mariupol. Attacco diretto delle truppe russe contro un ospedale ostetrico. La gente, i bambini sono sotto le macerie. Atrocità! Per quanto ancora il mondo sarà complice ignorando il terrore? Chiudete il cielo adesso! Fermate le uccisioni. Avete la forza ma sembra che stiate perdendo l'umanità". Così su twitter Il presidente ucraino Volodymir Zelensky.

Ucraina: Mosca ammette, soldati di leva fatti prigionieri 15.47

Un certo numero di coscritti russi sono stati catturati durante "un'operazione in Ucraina". Lo ha ammesso il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov, dopo che due giorni fa il presidente Vladimir Putin aveva assicurato che in Ucraina "non combattono e non combatteranno" né riservisti, né militari di leva. "Purtroppo, sono stati scoperti diversi fatti sulla presenza di coscritti nelle unità delle Forze armate russe che partecipano all'operazione militare speciale sul territorio dell'Ucraina (come Mosca chiama la guerra nel Paese vicino, ndr). Quasi tutti questi militari sono già stati riportati in territorio russo", ha detto Konashenkov a un briefing. "Allo stesso tempo, una delle suddivisioni che svolgeva compiti di supporto logistico è stata attaccata da un gruppo di sabotaggio del battaglione nazionale. Un certo numero di militari, compresi soldati di leva, sono stati catturati", ha detto il portavoce."Attualmente vengono adottate misure per impedire l'invio di coscritti nelle aree di combattimento e il rilascio dei militari catturati", ha affermato Konashenkov.

Ucraina: Gb, Russia ha coinvolto gruppo paramilitare Wagner 15.26

È un "segno di disperazione" il fatto che la Russia di Vladimir Putin sia arrivata a coinvolgere nell'invasione dell'Ucraina anche il gruppo paramilitare Wagner. Lo ha detto il ministro della Difesa britannico, Ben Wallace, riferendo alla Camera dei Comuni. "Abbiamo assistito a notevoli sforzi per cercare di portare il gruppo Wagner in Ucraina. Si tratta di una compagnia mercenaria del tutto inaccettabile e responsabile di ogni sorta di atrocità in Africa e Medio Oriente", ha aggiunto il titolare della Difesa. "Questo non ci dà alcun conforto - ha sottolineato Wallace - ma è comunque un segno".

Ucraina: Scholz, soluzione militare russa non ha nessun senso 14.40

"Non ha nessun senso una via militare al conflitto, è necessaria una soluzione diplomatica". Così Olaf Scholz ad una conferenza stampa a Berlino insieme al premier canadese Justin Trudeau. "Spero che una soluzione potrà essere trovata attraverso i colloqui tra la Russia e l'Ucraina". Per quanto riguarda l'approvvigionamento di materie prime, a detta del cancelliere tedesco "stiamo lavorando con il Canada a una diversificazione".

Ucraina: Gb, valutiamo invio missili antiaerei Strastreak 14.38

Il Regno Unito manderà altri missili anticarro e Javelin all'Ucraina e sta valutando "la donazione di missili portatili anti-aerei ad alta velocità Starstreak", ritenuti da Londra "armi difensive". Lo ha riferito il ministro della Difesa britannico, Ben Wallace, ai Comuni precisando che bisogna assicurarsi che gli ucraini abbiano la formazione per poterli usare.

Caccia russo colpito si schianta su un palazzo a Kiev 14.35

"Un caccia intercettore russo Sukhoi Su-27 si è schiantato su un edificio residenziale nel quartiere di Osokorky, sulle rive del Dnipro a Kiev, dopo essere stato colpito dalle forze ucraine. Il pilota è riuscito ad azionare il sedile di espulsione prima dello schianto, ma è comunque morto. Lo ha riferito il Centro per le comunicazioni strategiche e la sicurezza delle informazioni, citato dalla Ukrainska pravda, pubblicando anche una foto di presunti detriti.

Kiev,400mila in trappola Mariupol, 3.000 neonati senza cibo 14.19

"La Russia continua a tenere in ostaggio oltre 400.000 persone a Mariupol, blocca gli aiuti umanitari e l'evacuazione. Continuano i bombardamenti indiscriminati. Quasi 3.000 neonati mancano di medicine e cibo. Invito il mondo ad agire! Costringa la Russia a fermare la sua barbara guerra contro civili e bambini!". Lo dice il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba su Twitter.

Ucraina: Cremlino, Usa ci hanno dichiarato guerra economica 14.18

Il Cremlino ha denunciato la "guerra economica" dichiarata dagli Stati Uniti contro la Russia, in seguito all'annuncio di un embargo statunitense sulle importazioni di petrolio e gas, l'ultima di una serie di pesanti sanzioni inflitte a Mosca dopo l'invasione dell'Ucraina. "Gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra economica alla Russia e stanno conducendo questa guerra", ha detto ai giornalisti il ​​portavoce presidenziale russo, Dmitry Peskov.

Zelensky, evacuate 18mila persone dalla regione di Kiev 14.15

"Continuano le evacuazioni dalla regione di Kiev. Più di 18mila persone sono già state salvate da Dymer, Vorzel e Irpin. Anche oggi faremo di tutto per garantire il funzionamento dei corridoi umanitari". Lo ha detto il presidente ucraino Zelensky nell'ultimo video diffuso su Telegram.

Ucraina: Sanchez a Zelensky, 'continueremo a sostenervi' 13.22

Colloquio telefonico tra Volodymyr Zelensky e Pedro Sánchez. "Ho parlato di nuovo con il presidente ucraino - twitta il premier spagnolo - Gli ho comunicato che insieme, con i nostri partner nell'Ue, continueremo a sostenere l’Ucraina e il popolo ucraino in questi momenti difficili". Anche Zelensky riferisce con un tweet del colloquio telefonico, durante il quale ha "informato" Sanchez della "battaglia del popolo ucraino contro l'aggressione russa" e ha ringraziato la Spagna per la "solidarietà" all’Ucraina e il "forte sostegno". "Abbiamo discusso del futuro comune europeo", conclude con l'hashtag '#StopRussia'.

Chernobyl ferma, Kuleba: entro 48 ore 'possibile rilascio sostanze radioattive' 12.42

L'operatore nucleare ucraino afferma che Chernobyl è senza energia, impedendo potenzialmente il raffreddamento del combustibile nucleare esaurito, il che potrebbe portare al rilascio di sostanze radioattive. Lo riferisce in un comunicato Energoatom, l'azienda di Stato ucraina che si occupa della gestione delle quattro centrali nucleari sul territorio ucraino. "Entro 48 ore potrebbero esserci perdite radioattive" in seguito ai danni provocati alla centrale nucleare di Chernobyl che è ferma. Lo afferma il ministro degli Esteri di Kiev, Dmitry Kuleba su Twitter. I generatori diesel di riserva hanno una capacita' di 48 ore per alimentare Chernobyl. "Successivamente, i sistemi di raffreddamento dell'impianto di stoccaggio del combustibile nucleare si fermeranno, rendendo imminenti le perdite di radiazioni. La barbara guerra di Putin mette in pericolo l'intera Europa. Deve fermarsi immediatamente!", scrive Kuleba.

Ucraina: al-Sisi sente Putin, dialogo per uscire da conflitto 12.34

Il presidente russo, Vladimir Putin e quello egiziano, Abdel Fattah al-Sisi, hanno discusso la crisi in Ucraina in una conversione telefonica. Come ha reso noto la presidenza egiziana, citata da Ria Novosti, al-Sisi ha sottolineato la necessità del dialogo per risolvere il conflitto e ha apprezzato gli sforzi della Russia per garantire l'evacuazione dei cittadini egiziano dall'Ucraina.

Ucraina: Cremlino, aerei da Polonia scenario pericoloso 12.17

Il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov ha descritto come indesiderabile e "potenzialmente pericoloso" lo scenario del possibile uso di campi d'aviazione in altri paesi per sostenere l'Ucraina. I giornalisti hanno chiesto a Peskov di commentare i piani della Polonia di fornire all'Ucraina aerei MiG. "Il ministero della Difesa ha già commentato la possibilità di utilizzare qualsiasi altro campo d'aviazione per il decollo di aerei militari. Si tratta di uno scenario estremamente indesiderabile e potenzialmente pericoloso".

Ucraina: Peskov, Kiev riconosca indipendenza Lugansk e Donetsk 12.16

L'Ucraina deve riconoscere legalmente l'indipendenza delle repubbliche separatiste di Lugansk e Donetsk perché' possano andare avanti i colloqui di pace. Lo ha ribadito il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, in risposta all'apertura del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, a una discussione sullo status della Crimea e dei territori filorussi del Donbass. "La Crimea è parte della Russia, il Lugansk e il Donetsk sono Stati indipendenti e ciò deve essere riconosciuto per legge", ha affermato Peskov.

Ucraina: Mosca, non stiamo minacciando la Nato 12.11

La Russia non sta minacciando la Nato ma non può non reagire all'atteggiamento "orientato al conflitto" dell'alleanza nei confronti di Mosca. Lo ha dichiarato in conferenza stampa la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova. "Non abbiate paura, la Russia non ha mai minacciato l'alleanza e non la sta minacciando ora", ha detto Zakharova, "allo stesso tempo, la Russia non può non reagire all'atteggiamento orientato al conflitto della Nato nei confronti del nostro Paese".

Cremlino: incontro Lavrov-Kuleba "parte importante" del negoziato 12.01

Il prossimo incontro tra il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il suo omologo ucraino, Dmytro Kuleba in Turchia è una parte importante del processo negoziale tra Mosca e Kiev, ha affermato oggi il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Ria Novosti. "L'incontro dei ministri degli Esteri è una continuazione molto importante del processo negoziale", ha detto Peskov ai giornalisti.

Ucraina: Kiev, cittadinanza per i 20 mila combattenti stranieri 11.54

I volontari stranieri giunti in Ucraina per combattere contri i russi sono finora 20 mila e potranno chiedere la cittadinanza ucraina se lo desiderano. Lo ha dichiarato il vice ministro dell'Interno, Yevhen Yenin, secondo quanto riporta il Kyiv Post. Oltre che da nazioni occidentali come Usa e Lituania, sostengono i media ucraini, ci sarebbero volontari giunti anche da Messico, India e Giappone.

Usa, società cinesi punite se violano sanzioni alla Russia 11.07

Le società cinesi che aiutano la Russia potrebbero subire pesanti ripercussioni da parte degli Usa che prenderebbero azioni "devastanti": in un'intervista al New York Times, il segretario al Commercio Gina Raimondo ha ammonito che Washington taglierebbe le compagnie colpevoli fuori dalla fornitura di apparecchiature e software americani di cui hanno bisogno per realizzare i loro prodotti. L'amministrazione Biden potrebbe "essenzialmente chiudere" la Smic, il colosso cinese dei microchip, o qualsiasi società del Dragone che sfida le sanzioni Usa nel caso di fornitura di microprocessori e altre tecnologie avanzate a Mosca.

Ucraina: Mosca, non puntiamo a rovesciare governo Kiev 11.05

L'"operazione speciale" della Russia in Ucraina non punta all'occupazione dell'Ucraina, alla distruzione delle sue istituzioni o al rovesciamento dell'amministrazione in carica". Lo ha detto, secondo quanto riferisce Interfax, la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. L'attacco, ha aggiunto durante una conferenza stampa, "non è nemmeno diretta contro la popolazione civile". 

Ucraina: sirene antiaeree suonano a Kharkiv e a Vinnytsia 10.44

Le sirene antiaeree hanno suonato nelle città di Kharkiv, nel Nord Est, e Vinnytsia, a Sud Ovest di Kiev. Lo riferiscono i media ucraini.

Ucraina: Onu, rifugiati a quota 2,1-2,2 milioni 09.48

Ha raggiunto quota 2,1-2,2 milioni il numero di persone fuggite dall'Ucraina dall'inizio dell'invasione russa: lo ha reso noto oggi l'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati. Lo riporta il Guardian. L'Alto commissario Onu per i rifugiati, Filippo Grandi, durante una visita a Stoccolma ha detto che, più che parlare dei Paesi in cui andranno i profughi, "è giunto il momento di cercare di aiutare alla frontiera". Grandi ha aggiunto che la Moldavia, che non è nell'Ue, è particolarmente vulnerabile in questa crisi.

Ucraina: Cina contro Usa per bando a import petrolio russo 09.39

La Cina "si oppone con forza alle sanzioni unilaterali che non hanno fondamento nel diritto internazionale": lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian sul blocco all'import di petrolio e gas russo annunciato dal presidente Usa Joe Biden in risposta all'invasione voluta da Mosca dell'Ucraina. "Provocherà solo serie difficoltà all'economia e alle persone, e aggraverà divisioni e confronto", ha aggiunto Zhao nel briefing quotidiano, ricordando che "Cina e Russia hanno sempre mantenuto buone relazioni di cooperazione energetica e continueranno a farlo anche su giacimenti di petrolio e gas, nel rispetto reciproco".

Ucraina: la Bbc riprende le trasmissioni da Mosca 09.37

La Bbc ha annunciato di aver preso le trasmissioni da Mosca, sospese sulla nuova legge russa che ha criminalizzato di recente le informazioni false sulle forze armate del Paese. "Dopo aver considerato le conseguenze di una mancata informazione abbiamo deciso di riprendere i reportage in lingua inglese", si legge in una nota della Bbc. "Riporteremo le storie con indipendenza e imparzialità secondo i nostri rigorosi standard".

Ucraina: Kiev, accordo con la Russia su corridoi per i civili 09.36

Accordo fra Kiev e Mosca per un cessate il fuoco che consenta l'evacuazione dei civili attraverso 6 corridoi umanitari: lo ha annunciato la vice premier ucraina Iryna Vereshchuk. La tregua e' prevista fra le 9 e le 21 di oggi. "Alle 5 e 30 abbiamo ricevuto un messaggio dalla Russia sui percorsi che avevamo proposto. Abbiamo inviato una lettera al Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR), e il nostro primo ministro, Denys Anatoliyovych Shmyhal, ha parlato con il responsabile Peter Maurer alle 9 per confermare il coordinamento. I militari sono d'accordo di cessare il fuoco dalle 9 alle 21 di oggi", ha detto Vereshchuk in un discorso video rilasciato sul canale Telegram dell'ufficio presidenziale ucraino. Le rotte sono quelle fra Enerhodar e Zaporizhzhya, Sumy-Poltava, Mariupol-Zaporizhzhya, Volnovakha-Pokrovsk, Izyum-Lozove, Vorzel, Bucha, Borodyanka, Irpin, e Hostomel-Kyiv.

Ucraina: colloquio Draghi-Macron in vista Consiglio Ue 09.21

In vista del Consiglio europeo informale, previsto domani e dopodomani a Parigi, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha avuto una conversazione telefonica con il Presidente francese Emmanuel Macron nel corso della quale sono stati esaminati gli ultimi sviluppi della crisi in Ucraina e le sue conseguenze sull'economia europea.

Ucraina: Mosca, risposta sanzioni rapida e su aree sensibili 09.06

La Russia ha avvertito che sta lavorando a una "rapida" risposta alle sanzioni occidentali che colpira' le aree piu' sensibili. "La reazione della Russia sara' rapida, ponderata e avvertita nelle aree sensibili per coloro a cui si rivolge", ha affermato Dmitry Birichevsky, direttore del dipartimento per la cooperazione economica del ministero degli Esteri: Lo riporta l'agenzia di stampa Ria.

Ucraina: Dombrovskis, impatto su economia Ue sara' forte 09.01

"Indubbiamente questi eventi drammatici, anche con le sanzioni contro la Russia e le controsanzioni russe, non aiuteranno le economie europee". Lo ha dichiarato il vice presidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, nel suo intervento in plenaria al Parlamento europeo. "Vedremo piu' pressione sui prezzi delle derrate alimentari, sull'energia, sulla nostra economia generale. Certo, la nostra valutazione e' che ci sara' un impatto forte ma e' un prezzo che vale la pena pagare per difendere la pace e la liberta'", ha aggiunto Dombrovskis. 

Ucraina: missile russo colpisce aeroporto di Boryspil, vicino Kiev 08.56

Un missile russo ha colpito i locali tecnici dell'aeroporto ucraino di Boryspil, vicino Kiev, provocando alcuni feriti. Lo riferisce l'amministrazione regionale in un'informativa, ripresa dall'agenzia di stampa "Ukrinform". Nella notte le truppe russe hanno cercato di entrare nella citta' di Irpen, ma l'attacco e' stato respinto. Nella notte nella regione di Kiev e' piu' volte scattato l'allarme aereo. Nella regione di Kirovograd, a Volyn e a Kherson la notte e' passata in relativa tranquillita'. Nella regione di Zhytomyr ci sono stati invece due attacchi aerei, che hanno colpito diversi edifici. Secondo i dati preliminari, 9 persone sono morte a causa di questi bombardamenti.

Ucraina: Usa, gasdotto Nord Stream 2 è morto 08.54

La sottosegretaria di Stato Usa per gli Affari politici, Victoria Nuland, ha riferito che il gasdotto Nord Stream 2 è attualmente "morto" ed è improbabile che venga mai "rianimato". "Penso che il Nord Stream due ora sia morto" e "non credo che verrà mai rianimato", ha detto durante un'audizione alla Commissione Affari esteri del Senato degli Stati Uniti. 

Ucraina: bombardamenti su Severodonestk, 10 morti 08.42

Almeno 10 persone sono morte in seguito a bombardamenti sulla citta' Ucraina di Severodonestk, nella parte orientale del Paese, nella provincia di Lugansk Oblast (nel Donbass): lo riferisce un responsabile locale. 

Ucraina: Mosca, Kiev pianificava offensiva in Donbass a marzo 08.37

Il ministero della Difesa russo ha riferito che "l'operazione speciale" condotta da Mosca in Ucraina ha sventato un piano di Kiev su larga scala con obiettivo il Donbass. Il portavoce del ministero della Difesa, Igor Konashenkov, ha fatto riferimento a un documento della Guardia nazionale Ucraina nel quale sarebbe stato stabilito un piano per un'operazione di una settimana nelle regioni dell'Ucraina orientale. "L'operazione militare speciale delle forze armate russe, condotta dal 24 febbraio, ha anticipato e contrastato un'offensiva su larga scala da parte delle forze ucraine nelle Repubbliche popolari di Luhansk e Donetsk, che sono non controllata da Kiev, nel marzo di quest'anno", ha detto Konashenkov in tv.

Ucraina: Kiev, ieri evacuati 5.000 civili da Sumy 08.21 

Circa 5.000 civili sono stati evacuati ieri grazie al corridoio umanitario aperto dalla citta' Ucraina di Sumy, nel nordest del Paese, alla citta' di Poltava (a circa 175 km a sud di Sumy): lo ha reso noto oggi il vice direttore dell'ufficio della presidenza Ucraina, Kirill Timoshenko. Lo riporta la Cnn.

Ucraina: sirene antiaeree a Kharkiv e Vinnytsia 08.10

Le sirene antiaeree hanno risuonato nelle citta' di Kharkiv, nell'Ucraina orientale, e Vinnytsia, nella parte centrale del Paese. Lo riporta il Kyiv Independent, ricordando che gli abitanti sono invitati a trovare riparo nel rifugio piu' vicino.

Ucraina: Mosca conferma Lavrov-Kuleba domani ad Antalya 07.46

"Noi pensiamo che dal momento che l'Ucraina l'ha confermato, l'incontro si terra' davvero, in particolare perche' e' stato organizzato dalla Turchia, che ospita l'evento (il Forum diplomatico di Antalya, ndr) a margine del quale e' previsto che si tenga l'incontro". Lo afferma la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, citata dall'agenzia Tass, alla vigilia del previsto incontro ad Antalya, in Turchia, tra il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov e l'omologo ucraino Dmitry Kuleba. Zakharova ha spiegato che la Russia si sta preparando per i colloqui ma senza necessita' di affrettare le cose e ha precisato che il volo di Lavrov per Antalya e' programmato per oggi. 

 

 

Leggi anche: 

 

"Gas, ecco il piano Ue per ridurre la dipendenza da "Zar Putin"

 

Guerra, "Rai? Tanti errori. Ad esempio Costamagna su Rai 3 con Agorà..."

 

Guerra, "Gruber voto 3, Formigli 4, Parenzo sottozero, Del Dubbio...". Pagelle

 

Guerra Ucraina, Corea secondo fronte? Seul al voto, Kim accarezza i missili

 

Boldi partecipa alla Festa della Donna con un pensiero per la moglie scomparsa

 

Il video di Salvini contestato in Polonia dal sindaco di Przesmyl. VIDEO

 

Unicredit scommette sulle donne: nuovi percorsi per le imprenditrici tech

 

Leonardo, nuovo accordo per la fornitura di convertiplani

 

Borsa Italiana per la giornata della donna: Ring the Bell for Gender Equality

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaterza guerra mondiale





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


motori
L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.