A- A+
Esteri
Ucraina, Russia, guerra, ruolo Usa... Versione di Mosca (che nessuno riporta)

Guerra e armi chimiche, ecco che cosa scrive l'agenzia di stampa TASS


"I radicali ucraini stanno complottando per utilizzare sostanze chimiche tossiche al fine di inscenare provocazioni. L'obiettivo di tali azioni è accusare la Russia dell'uso di armi chimiche contro la popolazione civile e di aver violato i suoi obblighi", ha sottolineato il ministero degli Esteri russo. E' quanto scrive l'agenzia di stampa russa Tass. Ovviamente si tratta della versione di parte, quella ufficiale del Cremlino e del presidente Vladimir Putin, anche perché in Russia i media occidentali sono ormai banditi.

Per complettazza di informazione, riportiamo l'articolo della Tass

Ecco la versione di Mosca

I gruppi radicali ucraini hanno sviluppato diversi scenari, insieme alle agenzie di intelligence statunitensi, sul possibile uso di sostanze chimiche tossiche per inscenare provocazioni e poi incolpare Mosca - ha affermato il ministero degli Esteri russo in un documento nazionale diffuso all'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) e nelle Nazioni Unite Consiglio di Sicurezza. Il documento è stato pubblicato venerdì sul sito web del ministero degli Esteri russo.

"I gruppi radicali ucraini sotto il controllo dei rappresentanti dei servizi speciali Usa hanno preparato diversi potenziali scenari sull'uso di sostanze chimiche tossiche per eseguire vari tipi di provocazioni. L'obiettivo di tali azioni è accusare la Russia dell'uso di armi chimiche contro la popolazione civile e violando i suoi obblighi, compresi quelli previsti dalla Convenzione sulle armi chimiche", si legge nel comunicato.

"Una delle varianti preparate è un diversivo vicino a una delle società ucraine di industria chimica che comporta la distruzione di contenitori di grandi volumi contenenti prodotti chimici industriali", afferma il documento, aggiungendo che è stata pianificata una serie di mine da collocare su serbatoi di ammonio nella città di Severodonetsk e a Odessa.

Secondo il ministero degli Esteri russo, "un altro scenario prevede la distruzione di contenitori con sostanze chimiche tossiche in aree altamente popolate". In particolare, è stato stabilito in modo affidabile che dall'8 al 9 dicembre 2021 i gruppi radicali ucraini hanno consegnato nella regione di Donetsk barili di metallo da 200 litri con simboli stranieri. "Mentre venivano scaricati, quattro soldati ucraini hanno subito gravi ustioni chimiche e avvelenamento. Il coordinamento generale della consegna e del deposito di merci pericolose è stato effettuato dal personale dell'appaltatore militare americano privato Forward Observation Group (con sede nello stato del Nevada )", ha aggiunto il ministero degli Esteri di Mosca.

Nonostante gli avvertimenti della Russia, "la parte ucraina non ha rinunciato a questo tipo di attacco terroristico. In particolare, la notte del 9 marzo 2022, nell'insediamento di Zolochev, a nord-ovest di Kharkov, i nazionalisti ucraini hanno portato 80 tonnellate di ammonio.  "Secondo le informazioni provenienti direttamente dal luogo degli eventi, i radicali stanno istruendo la popolazione civile su cosa fare in una zona di contaminazione chimica", aggiunge il documento.

"Stiamo informando gli Stati parti della Convenzione che tali disposizioni indicano indubbiamente i preparativi per l'uso di sostanze chimiche tossiche. Alla luce della campagna di propaganda in corso nei paesi occidentali, non c'è dubbio che le provocazioni in programma abbiano lo scopo di accusare la Russia dell'uso di armi chimiche. A questo proposito, crescono i rischi che elementi di tendenza estremista agiscano come parte dei cosiddetti battaglioni nazionali ucraini e che possano compiere azioni radicali, le cui orribili conseguenze sono impossibili da prevedere", il ha sottolineato il ministero degli Esteri russo.

Leggi anche: 

" Carburanti, "Gasolio a 3 euro al litro? Effetti devastanti per molte attività"

" Salvini: "Bloccare IVA e accise su carburanti, luce e gas. Nuova pace fiscale"

" Russia, colpo di Stato contro Putin. Voci insistenti. Chi lo 'farà fuori"

" Guerra Russia-Ucraina, il museo Ermitage e il suo direttore amico di Putin"

" Elezioni Corea del Sud, vince il trumpiano Yoon. Kim Jong-un prepara i missili"

" Zelensky porta l'Ucraina nell'Ue... ma è la fiction "Servitore del popolo"

" BPER Banca, annunciata l'adesione a "M’illumino di Meno"

" Intesa Sanpaolo, con ICIMU per favorire investimenti delle aziende"

" Atlantia, presentati oggi all’Investor Day i risultati 2021"

Commenti
    Tags:
    armi chimicheguerra agenzia tassucraina armi chimicheversione russa guerra





    in evidenza
    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

    Europee/ L'idea di Lancini

    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
    C'è la casella Stop utero in affitto

    
    in vetrina
    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


    motori
    Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

    Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.