A- A+
Esteri
NordCorea/ La Cia ha abbattuto il razzo di Kim

L'ordine di Trump è stato intercettare e silurare i missili nucleari del dittatore: Missione compiuta la domenica di Pasqua. La notizia della quale Il Tempo ha trovato conferma, viene da Londra, Vauxhall Cross, sulla riva sud del Tamigi dove ha sede il Secret Intelligence Service (SIS), più noto come MI6. Trump, ha impresso un ordine che Obama non aveva mai avuto il coraggio di dare, nome in codice: "Dare mission". Tradotto, azione CIA ad alto rischio per le conseguenze che può provocare. L' ordine è stato quello di intercettare e abbattere i missili nucleari qualora il dittatore nordcoreano li avesse lanciati. Missione compiuta la domenica di Pasqua con il presidente cinese e Vladimir Putin avvertiti, anche questa volta in anticipo, come già avvenuto per la Siria e per la bomba nei sotterranei dell' Afghanistan.

Tags:
cianord coreakimtrumpputincinarussiastati uniti
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.