A- A+
Esteri
Parigi, migliaia al Trocadero a sostegno di Fillon

Hanno invaso il quartiere bandiere alla mano: migliaia di sostenitori di Francois Fillon, con i tricolori al vento, dalla Tour Eiffel alla place du Trocadero, hanno manifestato a favore del candidato della destra francese all'Eliseo. "Loro pensano che io sia solo, vogliono che io sia solo", ha gridato a piena voce Fillon salito sul palco. E ha chiesto "un ultimo sforzo" per "andare fino in fondo" e di "restare uniti" dietro la sua candidatura.

"Devo ringraziarvi - ha proseguito - perché avete sfidato le invettive, gli insulti, il maltempo, grazie a voi che non abbasserete mai le braccia, che non ascolterete le sirene dello scoraggiamento". "Vi devo delle scuse - ha aggiunto - anche quelle di dover difendere me stesso e mia moglie mentre l'essenziale è difendere il nostro Paese". E ancora: "Vengo attaccato da ogni parte e, in coscienza, vi devo ascoltare", ma "devo anche interrogarmi su quelli che dubitano" di me, "la loro responsabilità è immensa, così come la mia".

Il candidato all'Eliseo ha ammesso, davanti alla folla che lo ascoltava, di aver "commesso un primo errore chiedendo a mia moglie di lavorare per me, non avrei dovuto farlo. Ho commesso un secondo errore nel modo in cui ve ne ho parlato. Quando si è profondamente onesti, quando si è dedicata la vita all'interesse generale, è difficile affrontare una campagna di questo genere". Poi ha invitato gliuomini e le donne della sua squadra a seguire il suo esempio: "Ho fatto il mio esame di coscienza", ora dico "agli uomini e alle donne impegnati in politica nel mio schieramento, ora tocca a voi fare lo stesso". E ha chiusoil suo intervento: "Non bisogna mai perdere la fiducia nella Francia, perché non bisogna mai perderla nei francesi, il Paese si risveglierà".

L'intero quartiere è blindato, dopo una mattinata di pioggia è spuntato il sole. Il coordinatore della campagna di Fillon, Bruno Retailleau, dal palco ha gridato: "Siamo 200.000". Le cifre si conosceranno soltanto in serata, una stima attendibile sul posto si avvicina ai 50.000. Ma prima di avere la certezza, è già battaglia sui numeri: Bfmtv ricorda che nel 2012, quando Nicolas Sarkozy fornì un alto dato di partecipazione a un suo comizio, la Prefettura fece sapere che la piazza non può contenere più di 30mila persone.

Notata nella folla, fra gli altri, il sarkozysta Francois Baroin, la ex simbolo della "Manif pour tous" (gli anti nozze gay), Frigide Barjot.

In mattinata, la sindaca socialista di Parigi, Anne Hidalgo, con un messaggio dal suo account Facebook aveva invitato fillon ad annullare la manifestazione di oggi pomeriggio davanti alla Torre Eiffel, sostenendo che sembrava una protesta contro i magistrati e contro chiunque voglia svelare la verità. "Sembra che questo incontro non ha altro scopo se non quello di manifestare la loro opposizione ai magistrati, ai servizi di polizia e ai giornalisti che partecipano da diverse settimane, ognuno al loro livello e nel loro ruolo, a svelare la verità", si leggeva nel post. "Il nostro attaccamento alla libertà - ha scritto ancora - ci impone di denunciare questa manifestazione come un grave atto di fallimento morale e politica, contraria ai nostri valori, che non dovrebbe avere diritto di cittadinanza a Parigi". E chiudeva: "Come sindaco di Parigi, chiedo a François Fillon di ritrovare la dignità e il senso di responsabilità rinunciando ad organizzare una manifestazione che mette in pericolo i principi repubblicani che abbiamo in comune".

Contemporaneante alla manifestazione al Trocadero, centinaia di persone si sono radunate in Place de la Republique a Parigi, nella contromanifestazione. La folla ha scandito lo slogan "Fillon, dimettiti", un invito al politico a rinunciare alla candidatura all'Eliseo. Su Facebook l'evento è stato convocato con lo slogan 'Stop corruzione', chiedendo "un raduno di cittadini pacifico, aperto, non partigiano, non legato a un partito o un'organizzazione".

Tags:
fillon manifestazione
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.