A- A+
Lavoro
La riforma delle politiche attive prende il via
logo fondazione studi
 

Con la pubblicazione del decreto n.150 del 14 settembre 2015 si è completato l’iter del decreto di riforma, previsto dalla legge n. 183 del 2014, Jobs Act, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive. Il decreto interviene a completamento delle misure che riguardano il mercato del lavoro e chiarisce gli aspetti che riguardano principalmente le funzioni e le caratteristiche delle istituzioni e dei servizi che sono chiamati ad intervenire per la promozione dell’attivazione al lavoro. Si tratta di disposizioni che chiariscono meglio anche gli interventi previsti, in due diversi decreti, per la riforma degli ammortizzatori sociali, sia quelli in assenza di rapporto di lavoro ( NASPI, ASDI) che gli ammortizzatori in costanza di rapporto di lavoro ( cassa integrazione). 

Le principali novità del decreto confermano e precisano quanto previsto dalla legge n.183 rispetto ai principi che riguardano la condizionalità obbligatoria tra l’erogazione dell’ammortizzatore di sostegno al reddito, in qualsiasi forma, e la partecipazione ad un percorso di attivazione al lavoro e stabiliscono come l’assegno di ricollocazione costituisca lo strumento di riferimento per realizzare e sostenere l’intervento di reimpiego dei disoccupati.

Altre novità di rilievo sono la costituzione dell’ANPAL, la nuova agenzia per le politiche attive; la definizione dei livelli essenziali delle prestazioni dei servizi per l’impiego; l’accreditamento nazionale dei servizi per il lavoro e la disciplina di riordino degli incentivi al lavoro. Tuttavia, a fronte della competenza concorrente tra Stato e regioni prevista dal Titolo V della Costituzione , molte di queste norme possono essere attuate solo in accordo con le Regioni. Per questo motivo, in attesa della riforma del Titolo V, si prevedono convenzioni con ogni regione, sulla base di una convenzione standard nazionale, per la promozione delle misure previste dal decreto.

 

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO


casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.