A- A+
MediaTech
Chi è Ammaturo, socio di Iervolino: transizione energetica, editoria e...
Donato Ammaturo

Bfc Media, Ammaturo rileva le quote di Masetti e J.D. Farrods

Perfezionato l’accordo quadro tra Alga srl, J.D. Farrods Group e Denis Masetti per la cessione alla società di Donato Ammaturo delle azioni di Bfc Media Spa. L’annuncio arriva alla vigilia della convocazione (prevista per il 12 e 13 luglio) dell’assemblea dei soci chiamata a deliberare sul delisting dell'editrice. Denis Masetti è stato tra i fondatori di Bfc Media.

Nel comunicato diramato da Bfc Media si legge che la “digital e media company quotata al mercato Euronext Growth Milan di Borsa Italiana, su richiesta di Alga srl (società controllata dal dottor Donato Ammaturo e definita l’acquirente), di J.D. Farrods Group Luxembourg S.A. (società riconducibile al dottor Denis Masetti) e del dottor Denis Masetti (congiuntamente a J.D. Farrods Group Luxembourg S.A.), entrambe definite venditori, rende noto che in data odierna è stato sottoscritto un accordo quadro tra le parti che disciplina un’operazione all’esito della quale l’acquirente acquisterà le azioni Bfc oggi detenute dai venditori”.

L’accordo prevede che, entro il quinto giorno lavorativo successivo al verificarsi della revoca della quotazione dallo Euronext Growth Milan delle azioni ordinarie di Bfc, i venditori trasferiscano all’acquirente azioni di Bfc (nel dettaglio, 565.477 azioni quanto a J.D. Farrods e 13.250 azioni quanto al dottor Masetti), rappresentative del 18,23% circa del capitale sociale di Bfc Media, ad un prezzo pari a 3,75 euro per azione, per un corrispettivo complessivo pari a 2.170.226,25 euro.

Chi è Donato Ammaturo socio di Iervolino: transizione energetica, innovazione e ora la grande scommessa dell'editoria

"Imprenditore visionario", secondo Forbes, Donato Ammaturo "ha trasformato un’azienda familiare, fondata nel 1954 da suo nonno, anche lui Donato, in uno dei gruppi energetici privati più importanti in Europa. Ha fatto della riconversione e della diversificazione, sempre sotto la bandiera dell’etica, la sua forza propulsiva guidando il suo gruppo verso la transizione ecologica con l’eolico e il solare dal 2014 e lanciando un piano industriale sul biometano e idrogeno". Ora è entrato nell’editoria affiancando da socio di minoranza con la controllata Alga srl, Danilo Iervolino nella grande scommessa de L’Espresso. Sempre secondo Forbes "Ammaturo è al timone della transizione energetica con un audace piano di investimento di 500 milioni di euro dedicati all’energia verde che porterà il Gruppo ad un fatturato di oltre 4 miliardi di euro. Il fulcro di questa strategia è il biometano, un gas rinnovabile prodotto attraverso processi di trattamento dei rifiuti organici, gestito dalla controllata Luce spa"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ammaturobfc





in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.