A- A+
MediaTech
Omicidio Civitanova, Formigli accusa Meloni: ma vuole solo risonanza mediatica
Corrado Formigli

Omicidio Civitanova, Formigli teme le elezioni e accusa la destra di Meloni e Salvini 

Corrado Formigli ha quell’aria corrucciata dell’intellettuale comunista in ambasce perché, mentre sta parlando del Capitale di Karl Marx, la moglie gli ha già buttato la pasta e lui teme grandemente che gli si scuocia. Barbetta ispida d’ordinanza, occhialetto alla John Lennon, conduce Piazzapulita dal 2011 su La7 che gli dà soldi, onori e poteri come solo Re Cairo sa fare.

Nasce a Napoli da genitori toscani e fin da piccolo è comunista. Inizia a scrivere per Paese Sera e poi passa al Manifesto. Agli inizi del nuovo secolo lo troviamo in Rai 1 con Circus dove è addirittura inviato speciale, poi lui anti –capitalista (a parole) si piazza a Sky Tg24 per ben cinque anni dove guadagna molti soldini indignandosi, appunto a pagamento, per i poveri e gli ultimi del mondo (eterogenesi dei fini).

Ora è terrorizzato dalla destra e dai “fassisti” che potrebbero –secondo i sondaggi-vincere le elezioni e proiettare Giorgia Meloni alla guida dell’Italia, prima donna a farlo nella storia patria. Altro che le femministe di sinistra.

Giammai, ha giurato il prode Formigli perché la Meloni, nella sua testa, è e sarà sempre alla guida del PNF, di un partito di gente che fa il saluto romano o peggio ancora quello nazista (che poi non si distingue bene perché sarebbe un saluto romano timido, un po’ più moscio, per restare nel primevo linguaggio del senatur). Ma torniamo all’attuale diatriba.

Tutto nasce per l’omicidio di Alika Ogorchukwu, il barbone che pare con tecniche di accattonaggio molesto (che è un reato) provoca la spropositata reazione criminale di Filippo Ferlazzo, peraltro già sottoposto a TSOFormigli manco fa le condoglianze alla famiglia che attacca subito la “destra fascista” di “Meloni e Salvini” che, a suo dire, sarebbe comunque responsabile morale di quanto successo, per le sue campagne contro gli immigrati.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    formiglila7meloni





    in evidenza
    Ferragni, Fedez e la lite da Cracco: "Se ne sono detti di tutti i colori”

    Il retroscena

    Ferragni, Fedez e la lite da Cracco: "Se ne sono detti di tutti i colori”

    
    in vetrina
    OVS annuncia la partnership con la Rai per la serie tv "Mare Fuori"

    OVS annuncia la partnership con la Rai per la serie tv "Mare Fuori"


    motori
    Renault Scenic E-Tech trionfa come Auto dell'Anno 2024 al Salone di Ginevra

    Renault Scenic E-Tech trionfa come Auto dell'Anno 2024 al Salone di Ginevra

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.