A- A+
Medicina
Dal veleno del ragno pericolosissimo arriva il farmaco anti-ictus. Stop Ictus

Dal veleno del ragno più pericoloso al mondo il farmaco contro l’ictus

 

L'ictus è la seconda causa di morte nel mondo, ma non ci sono farmaci disponibili per proteggere il cervello dal danno neuronale causato dall’ictus. 

Sei milioni di persone muoiono ogni anno da ictus e 5 milioni di sopravvissuti sono lasciati con una disabilità permanente. Inoltre, il danno neuronale causata da ictus spesso innesca un progressivo declino delle funzioni cognitive che raddoppia il rischio di demenza per ictus. 

Nonostante ciò, non ci sono farmaci approvati per il trattamento del danno neuronale causato al cervello dalla privazione di ossigeno che si verifica nel corso di un ictus ischemico. 

 

Dal veleno di un ragno australiano considerato il più velenoso al mondo potrebbe arrivare un farmaco di emergenza che si può dare entro otto ore dall'ictus

 

Una ricerca pubblicata sulla rivista PNAS e condotta da Glenn King della University of Queensland in Australia ha dimostrato che dal veleno di un ragno australiano considerato il più velenoso al mondo potrebbe arrivare un farmaco di emergenza che si può dare entro otto ore dall’ictus per limitare i danni al cervello e quindi proteggere il paziente da disabilità permanenti.

Il ricercatore Glenn King afferma: “Crediamo di aver per la prima volta trovato un modo di minimizzare gli effetti del danno cerebrale dell’ictus“.

 

Dal veleno del ragno la cura all’ictus: lo studio

 

I ricercatori hanno isolato dal veleno del ragno e testato su animali la molecola ‘Hi1a‘ e rilevato che produce livelli eccezionali di protezione dal danno cerebrale, funzionando fino a otto ore dall’inizio dell’ictus e quindi lasciando ampio margine di intervento. 

La molecola ‘Hi1a‘ spegne delle sostanze che favoriscono la morte dei neuroni in caso di ictus. 
L’obbiettivo degli scienziati è quelli di arrivare presto a delle sperimentazioni cliniche su pazienti.

 

Tags:
ictuscura ictusragno cura ictus
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.