A- A+
Medicina
Stanchezza di primavera: cosa fare e le differenze tra uomo e donna

Stanchezza di primavera: ecco i consigli dell'esperto su quali esami effettuare a seconda dell'età per l'uomo e la donna

La stanchezza di primavera è un disturbo comune a molti italiani. La spossatezza nasce dal fatto che il corpo non è riuscito ad abituarsi con adeguato tempismo all'aumento delle temperature, l'introduzione dell'ora legale e all'aumento delle ore di luce. I sintomi più comuni della stanchezza di primavera sono appunto la spossatezza, spesso accompagnata da sbalzi d'umore improvvisi, mal di testa, sonnolenza e fatica a concentrarsi. La cosa curiosa è che uomo e donna reagiscono in modo differente alla stanchezza di primavera. Ecco i consigli del dottor Giovanni Covini, Responsabile del Centro diagnostico Humanitas Lab, su quali esami effettuare a seconda di genere ed età.

Stanchezza di primavera: gli esami per gli uomini

In assenza di fattori di rischio specifici gli uomini dovrebbero monitorare la propria salute eseguendo una serie di esami differenti a seconda dell'età. Prima dei 40 anni si deve controllare periodicamente i testicoli per una eventuale diagnosi precoce del  seminoma. Importante anche controllare il cuore tramite ECG sotto sforzo, soprattutto in caso di sovrappreso, tabagismo e altri fattori di rischio anche se il rischio di un evento cardiovascolare in questa età è piuttosto raro.

Altrettanto importante il controllo dei nei e della pressione alta tramite ECG a riposo o sotto sfrozo o ecocardiocolordoppler. Tra 40-50 si aggiungono gli esami delle eventuali macchie cutanee dal dermatologo e ogni anno colonscopia o ricerca del sangue occulto nelle feci per il tumore al colon, per chi l'Aifa ha recentemente approvato una rivoluzionaria nuova cura. Ogni due anni invece si raccomanda un controllo della prostata, con l’ecografia dell’apparato urinario e dosaggio del PSA.

Dopo i 60 anni bisogna fare attenzione soprattuto al cuore (doppler dei tronchi sovra-aortici e l’ecocolordoppler delle carotidi o doppler TSA) e ridurre la cadenza per gli esami a colon e prostata.

Stanchezza di primavera: gli esami per le donne

Anche per le donne, in assenza di fattori di rischio specifici, è utile sapere quali esami fare a seconda dell'età. Prima dei 12 anni è importante la vaccinazione per HPV (papilloma virus), patologia in costante aumento negli ultimi anni, e intorno ai 25 effettuare gli screening per il tumore della cervice uterina (pap-test ogni 3 anni o HPV-test ogni 5 anni). Dopo i 30 anni si consiglia un'ecografia mammaria ogni anno.

A 40-50 anni è biene affiancare agli esami sopra descritti un'ecografia pelvica e l'autoesame delle macchie cutanee oltre controlli regolari della pressione, ad esempio tramite ECG sotto sfrorzo e il doppler dei tronchi sovra-aortici. Dopo i 50 anni aumenta il rischio di tumore al colon e per questo è importante eseguire il test del sangue occulto nelle feci o colonscopia.

In menopausa si deve controllare la salute delle ossa per evitare l'osteoporosi effettuando una mineralografia ossea computerizzata (MOC). Dopo i 70 anni cresce il rischio di tumori e malattie cardiovascolari e quindi fondamentale eseguire regolarmente elettrocardiogramma, l’ecocardiodoppler, l’ecocolordoppler delle carotidi (Doppler TSA).

Leggi anche

"Epatite bambini? Si diffonde in modo galoppante". Pediatri: "Fare attenzione"

Colesterolo alto, come abbassarlo? Un frutto è più efficace delle medicine

Colesterolo alto, cosa mangiare: 3 prodotti di stagione perfetti per la dieta

Primavera e disturbi del sonno: 7 consigli per riposare bene

Pressione alta, valori per età: ecco quando iniziare a preoccuparsi

Commenti
    Tags:
    medicinaprimaverasalutestanchezza




    in evidenza
    Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

    Affari va in rete

    Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

    
    in vetrina
    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO


    motori
    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.