A- A+
Politica
Manovra, noi di Forza Italia da sempre a favore della flat tax
Mario Occhiuto

Ci auguriamo che la flat tax possa essere essere ulteriormente valorizzata, sia per quanto riguarda l'innalzamento dell'attuale soglia per gli autonomi, sia per l'estensione a una platea ancora maggiore di imprenditori e lavoratori


La discussione di oggi ci consente di confrontarci sui provvedimenti più recenti e su quelli che ci aspettano da qui a breve.

Dico subito che le misure ideate dal Governo rappresentano una risposta ragionevole, ed intellettualmente onesta, alle esigenze degli italiani dinanzi ad una crisi strutturale dell’economia globale.

Spesso dimentichiamo, infatti, che la crisi che abbiamo di fronte è molto più complessa delle singole criticità nazionali. Noi oggi subiamo l'inflazione e dinanzi a un tale aumento dei prezzi non esistono aiuti infiniti ma, piuttosto, politiche di spesa che mettano al centro la crescita economica, unico vero mezzo non solo per aumentare i consumi, la forza lavoro e la ricchezza dei cittadini, ma anche per abbassare il rapporto debito/PIL.

Non bastano misure eccezionali e straordinarie. Occorre invertire la polarità delle azioni di governo che devono diventare strategiche, evitando il più possibile di gestire con provvedimenti congiunturali crisi che sono strutturali. Il Sud oggi con le tante risorse non sfruttate può costituire in questo senso una grande opportunità per la crescita del Paese.

Il Governo ha individuato un percorso coraggioso rappresentato dal tentativo, ad esempio in materia energetica, di approcciare strutturalmente la questione della nostra dipendenza attraverso la ripresa dell’estrazione del gas, ovviamente con tutte le tutele del caso.

E se da un lato si può definire necessaria anche l’operazione verità sul 110, perché in questo modo non si illudono più le imprese e le famiglie sulla cedibilità del credito d’imposta, per poi tenere bloccati i cassetti fiscali con pretesti e continue modifiche alla normativa, dall’altro lato del campo non si può dimenticare che ci sono delle imprese, dei professionisti  e degli operatori della filiera delle costruzioni che riponevano fiducia nella legge e che hanno investito somme ingenti per rispondere adeguatamente alla domanda di riqualificazioni edilizie stimolate dal superbonus.

Per questi motivi Forza Italia chiede quindi di assicurare un tempo di transizione adeguato e la costituzione di un tavolo di interlocuzione continua con gli operatori, oltre ovviamente allo sblocco immediato dei crediti maturati.

Le imprese e i professionisti devono essere convintamente sostenuti perché è solo attraverso la loro coraggiosa iniziativa e la loro capacità di resistenza alla crisi che possiamo creare ricchezza e lavoro. Occorre garantire stabilità al quadro delle regole e rimodulare alcune tipologie di spese pubbliche per favorire maggiormente le spese produttive, quelle che supportano e favoriscono la crescita economica.

Auspichiamo quindi una prossima legge finanziaria che, sulla scia di questi Decreti Aiuti, possa incidere significativamente sulla creazione di nuove opportunità per le imprese e i professionisti (con particolare attenzione al Sud dell’Italia), sulla riduzione del cuneo fiscale e sul recupero oggettivo di condizioni di competitività. Bisogna spingere sull'innovazione perché solo così si può favorire il miglioramento della produttività, e anche la nascita di attività e di lavori dell'economia circolare e sostenibile.

Noi siamo sempre stati a favore della flat tax, e siamo stati tra i primi fautori della sua introduzione ai lavoratori autonomi, una categoria con poche tutele, spesso dimenticata, additata come evasore, quando in realtà è quella che più soffre il grande carico fiscale del Paese. Ci auguriamo che la flat tax possa essere essere ulteriormente valorizzata, sia per quanto riguarda l'innalzamento dell'attuale soglia per gli autonomi, sia per l'estensione a una platea ancora maggiore di imprenditori e lavoratori. Noi di Forza Italia ci impegneremo in questo senso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mario occhiuto





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.