A- A+
Politica
I carabinieri strigliano Crosetto: "Rinnovo contratti? Solo belle parole"

Incontro sindacati dei carabinieri-Crosetto: "Per ora dal governo solo belle parole"

"Nessuno stanziamento in bilancio per il rinnovo dei contratti, nessun provvedimento a difesa dei carabinieri vittime di continue aggressioni, nessuna revisione di un sistema pensionistico fortemente penalizzante".

Così si è espresso Vincenzo Romeo segretario generale di Psc (Pianeta sindacale carabinieri) nel corso dell'incontro che si è svolto oggi a Roma tra il ministro della Difesa Guido Crosetto e i rappresentanti delle associazioni sindacali dei carabinieri e della altre forze armate.

"La completa attuazione della legge sui sindacati militari segna il passo - prosegue Romeo - mentre assistiamo a proposte volte ad innalzare i limiti di età per l'accesso ai ruoli delle forze armate che ci lasciano perlomeno perplessi. I carabinieri non sono un ammortizzatore sociale. Ci attendiamo che la marcia immobile del governo finisca. Chiediamo l'allineamento delle forze armate e di polizia italiane alla media europea a cominciare dalle retribuzioni che al momento vedono le donne e gli uomini in divisa i meno pagati in Europa. Alle belle parole devono seguire i fatti".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sindacati crosetto





in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.