I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Fisco e Dintorni
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi

Dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha sancito l’incostituzionalità della norma che stabiliva l’indeducibilità dell’IMU degli immobili strumentali dal reddito delle imprese, Partite Iva Nazionali segnala la possibilità di chiedere il rimborso.

 

A seguito della sentenza della Corte Costituzionale n.262/2020, il Presidente di Partite Iva Nazionali (PIN), Dott. Antonio Sorrento, segnala alle imprese la possibilità di chiedere il rimborso per quanto pagato illegittimamente in questi anni.

In particolare, il Dott. Sorrento fa sapere che “Da sempre la questione dell’Imu pagata dalle imprese sui propri immobili strumentali e non dedotta dal reddito d’impresa era apparsa profondamente ingiusta anche ai non addetti ai lavori e finalmente la Corte Costituzionale ha posto fine a questa grave stortura del sistema che gravava sulle imprese. Non rimane dunque che chiedere il rimborso”.

Per saperne di più in merito alla possibilità di rimborso, abbiamo chiesto all’Avvocato tributarista Matteo Sances che collabora con PIN e in particolare con il comitato tecnico scientifico dell’associazione per le questioni fiscali.

Sul punto l’Avv. Sances evidenzia innanzitutto che “Tale sentenza ha stabilito l’illegittimità costituzionale dell’art. 14, comma 1, del D.lgs. n. 23/2011 nella parte in cui prevede l’indeducibilità dell’IMU sugli immobili strumentali dall’imponibile delle imposte sui redditi d’impresa. A ben vedere, se è vero che la Consulta si è pronunciata in relazione al periodo d’imposta 2012 (nel quale l’IMU sugli immobili strumentali era integralmente indeducibile dall’IRES e dall’IRPEF), ritengo che i principi espressi possano essere applicati anche per gli anni successivi in cui il Legislatore ha previsto una parziale deducibilità dell’IMU sugli immobili strumentali ai fini dele imposte sui redditi”.

Fanno sapere da PIN di prestare molta attenzione ai termini per la richiesta di rimborso previsti in 48 mesi dalla data del pagamento (art.38 del Dpr 602/73).

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    #calcoloimu2022 #imuroma2022 #matteosances #antoniosorrentopin





    in evidenza
    Ferragni-Fedez, ritorno di fiamma? "Chiara mi ha detto che..."

    Rumor

    Ferragni-Fedez, ritorno di fiamma? "Chiara mi ha detto che..."

    
    in vetrina
    Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League

    Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League


    motori
    Stellantis sfida i pregiudizi sull'elettrico con un nuovo format TV

    Stellantis sfida i pregiudizi sull'elettrico con un nuovo format TV

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.