A- A+
Sport
Adrian Bernabè il Messi del Parma star in serie B: sfida Milan-Juventus e...
Adrian Bernabè (Lapresse)

Bernabé strega Parma: Milan-Juventus pronte alla sfide di calciomercato

Adrian Bernabé corona un mese di aprile strepitoso con la palma di giocatore del mese della serie B. Il 20enne centrocampista-trequartista spagnolo (piede mancino, dribbling e controllo di palla al limite della perfezione) del Parma piace ai top club di serie A. Juventus, Milan sono sulle sue tracce da tempo (secondo El Mundo Deportivo nelle scorse settimane i rossoneri avrebbero valutato 10 milioni il campioncino del Parma), ma c'è anche la concorrenza di Atalanta e Napoli: la sua stagione in crescendo non è da escludere che porti a un'asta per il giocatore che ha un contratto con la squadra emiliana sino al 2024. Bernabé è cresciuto nella cantera del Barcellona e poi passato al Manchester City di Guardiola.

Adrian Bernabé: la stella del Parma è il calciatore del mese in serie B

La serie B nel frattempo lo ha premiato come giocatore del mese. Aprile è stato il mese in cui ci siamo accorti del talento raro e spettacolare di Adrian Bernabé: un mese in cui ha accumulato 4 gol e 1 assist, con in mezzo due doppiette. La prima l’ha realizzata contro il Cosenza a inizio mese. È stata la prima doppietta tra i professionisti di Bernabé, che è arrivato la scorsa estate a Parma dopo una carriera giovanile prestigiosa. Ha iniziato a giocare a calcio all’Espanyol per poi passare a La Masia. Portato al Manchester City da Guardiola, è stato poi Maresca – che lo aveva allenato nella squadra giovanile del City – a portarlo al Parma Calcio 1913. Uno dei percorsi di carriera meno ortodossi che vi possono venire in mente.

Chi è Adrian Bernabé, stella spagnola del Parma

Lo stile di gioco di Bernabè riflette il suo curriculum: piede mancino, controllo palla molecolare, baricentro basso, ricerca maniacale del tiro di interno sul secondo palo. Quando parte sulla destra il casco di capelli un po’ infantile e l’andatura caracollante lo fanno somigliare davvero a un regen di Messi. Il prodotto di un algoritmo che cerca di ricrearne artificialmente la magia. Dopo la partita con il Cosenza i giornalisti gli hanno sventolato il paragone davanti agli occhi, e lui ha pregato per favore di non scomodare Messi. Ha aggiunto che, per quanto felice, non può mica fare quelle cose ogni settimana, a differenza di Messi.

Eppure una settimana dopo si ripete contro il Como, un’altra doppietta, altri due gol bellissimi, stavolta su punizione. Il primo da posizione estremamente defilata, sorprendendo tutti con un effetto a rientrare imprevedibile. Il secondo calciando sul palo del portiere. Il tipo di giocate tecniche non così frequenti in Serie B.

Bernabé nasce esterno offensivo e col tempo è stato arretrato mezzala, come altri dribblatori passati nell’universo Guardiola. Al City era stato utilizzato anche come falso terzino, che pareva essere anche il suo futuro al Parma con Maresca. Oggi invece gioca mezzala destra a piede invertito e le due doppiette consecutive sono più che altro un caso, o meglio la conseguenza della sua superiorità tecnica sul contesto circostante. A centrocampo domina sul piano del palleggio e della tecnica: la qualità del suo primo controllo, il modo in cui orienta il corpo e legge il gioco sul corto per associarsi ai compagni, è eccezionale e strana da osservare in quel contesto. Al contempo Bernabé sembra stare benissimo nelle ambizioni del Parma, che ha costruito una squadra con giocatori dal tasso tecnico scandaloso per la categoria, e con un gusto peculiare per il gioco corto e associativo in spazi stretti: Franco Vazquez, Gennaro Tutino, Goran Pandev, Dennis Man.

In un campionato di B che, come ogni anno, ha messo in mostra giovani talenti, Bernabé è uno dei più peculiari.

Leggi anche: 

Centrodestra, Tajani: "Meloni premier? Da Forza Italia nessuna preclusione"

Russia, col 9 maggio si torna all'URSS. Putin si incorona nuovo Stalin

Guerra ucraina, perché la sconfitta della Russia può essere un bene per Mosca

Fusaro: "Draghi da Biden per la poltrona della Nato, Italia colonia Usa"

Addio a Marco Palmisano, manager e amico di affaritaliani.it

Polonia, vernice rossa sull'ambasciatore russo a Varsavia. VIDEO

BPER Banca, al via la prima mostra sull'Archivio Storico del Gruppo

Gruppo AXA, vinte le gare di Enel X per fornire servizi di assistenza

Covisian partecipa alla terza edizione dell’AI Week 2022

Festival dell'Economia, al via la 17esima edizione dal 2 al 5 giugno

Commenti
    Tags:
    adrian bernabèjuventusmilan




    in evidenza
    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    Guarda le foto

    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    
    in vetrina
    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


    motori
    Jeep Wrangler 2024 e 4xe, debutta la campagna globale “Famous for Freedom”

    Jeep Wrangler 2024 e 4xe, debutta la campagna globale “Famous for Freedom”

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.