A- A+
Sport
Juventus, nuove accuse per falso in bilancio: "Prassi nascondere documenti"
Andrea Agnelli

Juventus, inchiesta sulle plusvalenze: nuove perquisizioni a tappeto 

La procura di Torino ha portato avanti nuove perquisizioni in tutta Italia nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte plusvalenze della Juventus, che coinvolge i vertici del club bianconero. Questa volta l’intervento ha riguardato la gestione degli stipendi ai calciatori durante la prima fase della pandemia. Secondo i magistrati "sono emersi indizi concreti circa l'esistenza di plurime scritture private" fra la società e i rappresentanti dei calciatori che non risultano "depositate presso gli organi competenti".

Le perquisizioni, finalizzate alla ricerca delle carte, sono state ordinate a carico di un avvocato che lavora nello studio legale torinese Weigmann, di tre professionisti che operano nello studio legale milanese Withers, di un avvocato dello studio legale milanese Legance, di un professionista di Roma. Gli studi legali non sono coinvolti nell'indagine e gli avvocati in questione non sono indagati.

Le carte attestanti le scritture private per concordare riduzioni e integrazioni degli stipendi non sono state trovate durante precedenti perquisizioni nella sede della Juve. Secondo quanto risulta dai documenti dell’indagine, custodire alcuni documenti riservati fuori dalla sede per poi procedere alla loro eliminazione una volta esaurito il loro scopo di garanzia è una prassi comune.

Secondo la procura, contrariamente a quanto sostenuto dalla Juventus, riguardo alla "manovra stipendi" del 2019-20 non si tratterebbe della "rinuncia a quattro mensilità", così come compare nella relazione finanziaria del 30 giugno 2020, ma a un semplice differimento di tre stipendi su quattro. Persistono i dubbi dei magistrati circa il percorso contabile seguito dal club piemontese. 

 

Leggi anche: 

" Governo, Draghi rischia sulle armi a Kiev. Terremoto al Senato. Ipotesi crisi

Ucraina, "Berlusconi sta lavorando sottotraccia per la pace". La rivelazione

Delega fiscale in stallo, sulla flat tax il governo rischia lo strappo

Incidente aereo Cina, il mistero Boeing 737: prende corpo l'ipotesi suicidio

Autismo, un caso su 50. "Ma le istituzioni se ne ricordano una volta all'anno"

Di Battista contro Della Vedova: gaffe e scontro a "Di Martedì". VIDEO

Ferrovie, firmato il contratto nazionale: aumento medio di 110 euro

SEA, due spedizioni in Romania per aiutare i rifugiati Ucraini

Rockwool Italia, a Roma un incontro sulla sicurezza antincendio degli edifici

Commenti
    Tags:
    andrea agnellijuventusperquisizioni




    in evidenza
    Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

    Perrino resta direttore

    Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

    Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.