I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Milano dopo-lockdown. Intervista all’immobiliarista Marco Giuseppe Stefanoni

Il mercato immobiliare

Secondo gli ultimi dati diffusi dall'Agenzia di stampa AGI in maggio, dopo la lenta risalita dalla crisi del 2010 il mercato immobiliare italiano si è scontrato con l'emergenza Covid-19 e con un calo del fatturato stimato intorno al 18% da Scenari Immobiliari nel suo primo Outlook europeo 2020, secondo cui la fase di ripartenza sarà lenta.

"È difficile ipotizzare che negli ultimi quattro mesi dell'anno - si legge nello studio - si possano recuperare i volumi perduti. Più probabile un rimbalzo, più o meno intenso, nel corso del 2021".

 

Intervista a Marco Giuseppe Stefanoni

Buongiorno Dottor Stefanoni, spero innanzi tutto stia bene di salute (dato il periodo nefasto) e che sia tornato in campo a spada tratta, per collezionare ancora goal vincenti, nell’ormai difficile mercato immobiliare italiano.

STEF1Marco Giuseppe Stefanoni

"Si sto bene, molte grazie, e sono felice stia bene anche lei. In realtà non mi sono mai fermato un solo attimo, anche se chiaramente il Lockdown ha scandito, per tutti, tempi di riposo. In questo momento un vero imprenditore non compra e non vende. Sta semplicemente a guardare. È pressoché impossibile fare delle previsioni, anche di breve periodo, sull’andamento del mercato immobiliare italiano (anche se di mio interesse rimane solamente, oggi come ieri, quello milanese). Il Lockdown, nazionale come internazionale, ha modificato per sempre la nostra esistenza, le nostre abitudini, i nostri consumi e i nostri desideri. Per la prima volta nella storia dell’umanità circa 4 miliardi di persone, nel mondo, sono rimaste agli arresti domiciliari per oltre 2 mesi; perciò circa 4 miliardi di pseudo/potenziali clienti, hanno riflettuto, per oltre 2 mesi, su dinamiche dissociate dal concetto di “spensieratezza”, di “sogno meraviglioso (come quello di poter possedere un immobile proprio)”, di “desiderio - necessità”, di “investimento”, come quelli ahimè necessari seppur propedeutici per comprare un immobile residenziale a Milano. Senza questi presupposti basici non si vende nulla".

È sempre quindi molto legato, oggi come ieri, il comparto immobiliare italiano, alla borsa valori nazionale e all’attualità?

"Assolutamente sì! Il continuo bombardare di notizie di guerra (ahimè doverose data la situazione pandemica mondiale ancora in atto) dà molta tensione, sia sui mercati finanziari che sul mercato immobiliare. Ecco! Credo che forse, anche qui, per la prima volta nella storia, il mercato immobiliare non segua l’andamento dei mercati finanziari. I mercati finanziari sono crollati e il comparto immobiliare ha perso molti punti. Tale parallelismo mi spaventa, perché, generalmente, crisi importanti finanziarie erano comunque bilanciate dalla tenuta del comparto immobiliare (e dai beni cosiddetti rifugio). Tuttavia credo che molto dipenda anche dalla viabilità. Finché le persone non si possono spostare fisicamente e liberamente nel Mondo, non possono sognare di possedere un immobile residenziale a Milano, e quindi comprarlo. Molte vendite infatti (oltre il 50%) vengono fatte a persone che vengono da fuori Milano, non certo ai residenti."

Dottore mi dica: si possono fare ancora dei buoni affari alle aste di beni immobili tenute dal Tribunale di Milano?

"Si! Ma se prima l’accesso al credito era difficile, oggi diventa pressoché impossibile, quindi bisogna acquistare con la propria liquidità. In giro credo ce ne sia, ma, come ho già detto, le persone sono spaventate, e l’ultima cosa che vogliono e’ avere problemi burocratici, o contenziosi (anche perché i Tribunali oggi hanno subito un’ulteriore, non certo voluta, e temporanea involuzione, data la difficoltà nella mobilità degli addetti, forse e anche di più delle aziende private)".

Cosa suggerirebbe?

"Il totale snellimento delle procedure esecutive immobiliari, tutte: sia a matrice civile che a matrice fallimentare. Aste ripetute, modulistica semplificata, agevolazioni importanti in Banca per relativi finanziamenti, collegati ovviamente all’acquisto di immobili all’asta. Detto in parole povere: un canale privilegiato e totalmente preferenziale per chiunque voglia acquistare un immobile all’asta attraverso la funzione del Tribunale di Milano. Senza di ciò, vendere, per loro, sarà molto, ma molto più difficile di prima, mi creda".

Pensa che il Lockdown non abbia generato, ad esempio, a persone che hanno vissuto senza terrazzo, il desiderio di cambiare abitazione?

"Si certo, ma poi si torna ad una pseudo normalità, e, inesorabilmente, si fanno i conti in tasca con le parole “crisi” e “incertezza”; per questo insisto con i canali cosiddetti privilegiati, che le ho detto prima".

Come l’ha passato lei il Lockdown?

"Ho vissuto, praticamente, per poco più di tre mesi nella villa della mia fidanzata, a Cannes, in Francia".

Com’era li? Come qui in Italia?

"Credo che, con le doverose differenze, l’Europa sia stata colpita nella sua unitarietà, pertanto leggi e comportamenti  sono stati pressoché identici. La Pandemia, come dice la parola stessa, è internazionale. Non conosce confini e colpisce tutti: direttamente o indirettamente. I Governi sono stati, nel caso di specie, pressoché allineati (ripeto con le ovvie differenti sfaccettature del caso)".

Dottore è stato, come sempre, gentilissimo!, la ringrazio molto per il suo tempo e le auguro una buona giornata davvero.

"Grazie a lei e decisamente contraccambio gli auguri".

Intervista a cura di Francesca Lovatelli Caetani per conto di Trendiest News

Loading...
Commenti
    Tags:
    milanodopo-lockdownimmobiliaristamarco giuseppe stefanonitrendiest news
    Loading...
    in evidenza
    Clizia Incorvaia: 'Sesso, baci e...' Sicilia bollente con Ciavarro

    Belen, Diletta e... Le foto delle Vip

    Clizia Incorvaia: 'Sesso, baci e...'
    Sicilia bollente con Ciavarro

    i più visti
    in vetrina
    Ludovica Pagani sulle orme di Diletta Leotta... anche a Radio 105

    Ludovica Pagani sulle orme di Diletta Leotta... anche a Radio 105


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    CUPRA svela il primo modello completamente elettrico

    CUPRA svela il primo modello completamente elettrico


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.