Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Meeting Made in Italy, Brain&Care racconta l'innovazione del settore Salute

Brain&Care al 5º Meeting del Made in Italy: l'innovazione al servizio del sistema Salute. Nuove soluzioni per la cura dei pazienti 

"Made in Italy: le eccellenze dell’eccellenza": questo il titolo scelto per il panel conclusivo della prima giornata del 5º Meeting del Made in Italy, evento ospitato a Roma il 21 e 22 maggio, organizzato da AEPI in collaborazione con affaritaliani.it e l'Associazione La Piazza. All'interno del panel sono state discusse le "eccellenze" italiane, scegliendo un referente per ognuna delle sezioni più importanti, dal mondo dell'editoria fino al settore sanitario. 

Tra gli ospiti, Brain&Care Group ha avuto un ruolo di rilievo, partecipando con due dei suoi rappresentanti di spicco: il Direttore Generale Gabriele Zanardi e la Direttrice dell'Unità di Neuromodulazione e Ricerca Clinica, Graziella Madeo. Brain&Care è un centro clinico per il benessere mentale con sedi a Rimini, Milano e Torino, riconosciuto a livello internazionale per la sua tecnologia avanzata e per il suo metodo di trattamento innovativo. L'approccio integrato e multidisciplinare del centro permette di progettare percorsi di cura personalizzati, migliorando significativamente la qualità della vita dei pazienti.

Nel corso del Meeting, il Direttore Generale Gabriele Zanardi ha sottolineato la necessità di un nuovo approccio clinico. "Dobbiamo allontanarci dalla visione classica di 'spartizione' del paziente; è necessaria una sovrapposizione di interventi che permette di intercettare tutte le sfaccettature che la patologia presenta. In questo senso Brain&Care, come iniziativa innovativa, ha cercato di fondere le good practice mediche con l’innovazione tecnologica, con un nuovo modello di presa in carico del paziente".

Zanardi ha evidenziato l'importanza di una vicinanza costante ai pazienti, anche dopo la scomparsa dei sintomi, per prevenire la riacutizzazione delle vulnerabilità psicologiche. "Il nostro obiettivo è quello di portare questa metodica all’attenzione del sistema sanitario pubblico, così che questi modelli applicativi diventino di facile inserimento. Vogliamo costruire un nuovo modello clinico interpretativo".

Graziella Madeo, Direttrice dell'Unità di Neuromodulazione e Ricerca Clinica Brain&Care Group, ha spiegato nel dettaglio come l'innovazione tecnologica del centro sia basata sulle conoscenze scientifiche del funzionamento cerebrale. "Abbiamo oltre 80 trilioni di cellule nervose e, in molte situazioni di disagio psicologico, si verifica un 'difetto di comunicazione' che interferisce sul messaggio inviato alle sinapsi responsabili del nostro comportamento. Oggi, abbiamo a disposizione metodiche che possono intervenire sulla modulazione di queste sinapsi, ottenendo così un effetto clinico positivo".

Madeo ha illustrato l'efficacia delle metodiche di stimolazione cerebrale non invasiva utilizzate dal centro. "Attraverso l’invio di impulsi magnetici, abbiamo la capacità di modulare l’attività cerebrale, ripristinando il funzionamento di un’area e riducendo sintomi come ansia e depressione. Questa metodica è approvata da enti regolatori e ha un riconoscimento scientifico importante. Rappresenta una realtà terapeutica per differenti condizioni patologiche, applicabile a tutte le fasce d’età".

L'intervista di affaritalini.it a Gabriele Zanardi, Direttore Generale Brain&Care Group

 

"Partecipare all'evento di oggi ci consente di dare la giusta importanza alla divulgazione e all’informazione rispetto alle eccellenze italiane e a tutto quello che viene previsto in un futuro prossimo", ha spiegato Gabriele Zanardi, Direttore Generale Brain&Care Group, ai microfoni di affaritaliani.it. "Come Brain&Care Group, siamo presenti oggi perché puntiamo a portare l’innovazione della tecnologia in ambito sanitario, in particolar modo nella cura e nell’intervento medicale. La nostra presenza è fondamentale perché vogliamo portare anche nella salute e nella sanità una visione innovativa e alternativa". 

Le parole di Graziella Madeo, Direttrice dell'Unità di Neuromodulazione e Ricerca Clinica Brain&Care Group ad affaritaliani.it 

 

Graziella Madeo, Direttrice dell'Unità di Neuromodulazione e Ricerca Clinica Brain&Care Group, ha sottolineato l'importanza di raccontare la nuova visione innovativa del sistema Salute. "Operiamo da sempre nel campo della salute mentale, e abbiamo un messaggio estremamente chiaro: grazie alle competenze e alla professionalità dei nostri professionisti possiamo offrire dei servizi per il miglioramento della qualità di vita e per il superamento di condizioni di disagio psicologico".





Gli Scatti d’Affari

L’Oréal, volge al termine la XXII edizione italiana di 'For Women in Science'

Gli Scatti d’Affari

Fincantieri è contro la violenza di genere con il progetto Respect For Future

Gli Scatti d’Affari

Open Fiber protagonista al ACM Sigmetrics: AI per una rete FTTH efficiente

Gli Scatti d’Affari

SEA e COSTIM presentano ‘LAD’: il nuovo quartiere all’idroscalo aperto a tutti

Gli Scatti d’Affari

Ferrero lancia il nuovo gelato al gusto Nutella

Gli Scatti d’Affari

UniCredit, la filiale on line buddy è partner della Coppa Davis

Gli Scatti d’Affari

SMI Group: conclusa la terza edizione dell’Open Day ‘Human and Machine’

Gli Scatti d’Affari

PwC supporta B2Cheese, la fiera internazionale del settore lattiero-caseario

Gli Scatti d’Affari

CDP e Inps: presentato il progetto sul senior housing 'Spazio Blu'

Gli Scatti d’Affari

Decarbonizzazione, Bracchi: obiettivo emissioni ridotte di un terzo al 2028

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


motori
Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.