A- A+
Esteri
Guerra, quei sopravvissuti spariti nel nulla. Il dramma delle deportazioni

Guerra Russia Ucraina, quella tradizione staliniana che si ripete

Non c'è pace in Ucraina, il 26esimo giorno di guerra è iniziato all'alba. Bombardate Kiev e quel che resta di Mariupol. Una città fantasma con all'interno però ancora centinaia di migliaia di civili intrappolati. I sopravvissuti dopo il no all'ultimatum lanciato da Mosca e respinto da Kiev per una resa, adesso rischiano il peggio. Per chi non muore sotto le bombe degli uomini di Putin c'è lo spettro - si legge sul Corriere della Sera - di una deportazione. "I russi stanno facendo con gli ucraini lo stesso che fecero con i tartari di Crimea nel 1944". Il dramma della deportazione è agitato dalle autorità di Mariupol e dello stesso governo di Kiev La tradizione staliniana di sradicare intere popolazioni dalle loro terre per mandarle nell’infinito oriente russo, in Siberia o nelle steppe Khazake, terrorizza.

Per gli ucraini - prosegue il Corriere - in almeno due occasioni gruppi di civili nascosti in rifugi collettivi nella città sul mare d’Azov sotto assedio sono stati costretti a lasciare il Paese verso la Russia. Sono persone stremate dal freddo e dal sonno, terrorizzate dalle bombe che sperano di lasciare le zone dei combattimenti e mangiare e dormire senza il rombo delle cannonate. Rifocillati, caricati su autobus vengono registrati e, in cambio del passaporto, viene loro rilasciato uno speciale permesso di soggiorno. Da quel momento, denuncia il sindaco di Mariupol Vadym Boychenko, sono prigionieri in Russia. Non possono spostarsi da una provincia all’altra e non possono espatriare.

Leggi anche: 

" Salvini: "Solo una squadra unita può aiutare gli Italiani a risollevarsi"

Sondaggio, Xi è il leader mondiale più influente. Secondo Biden, Draghi flop

Carburanti, c'è dietro il reato di aggiotaggio? Qualcosa non torna

Russia, Putin ha i giorni contati. Fine vicina (rischia di essere assassinato)

Guerra Ucraina? Quello che i media non dicono nel film di Stone del 2016

Putin, analisi lucidissima. Il discorso del 2011 che inchioda la Nato

Nozze "simboliche" per Berlusconi e Fascina, il momento del taglio della torta. VIDEO

Intesa Sanpaolo per l'inclusione delle persone con disabilità

FS Italiane, accordo con AdR per l'intermodalità sostenibile

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaterza guerra mondiale





in evidenza
La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

Nostalgia Masolin

La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport


in vetrina
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


motori
Lamborghini la rivoluzione sostenibile: un futuro di Innovazione e tecnologie

Lamborghini la rivoluzione sostenibile: un futuro di Innovazione e tecnologie

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.